banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheAltri MarchiAEHRA "La Sedan" presentata al MIMO 2023

    AEHRA “La Sedan” presentata al MIMO 2023

    La vetrina del Milano-Monza Motorshow è stata l’occasione per la start-up italiana AEHRA di presentare il suo secondo veicolo elettrico di lusso che punta tutto su design e innovazione.

    Design sorprendente

    La giovane azienda milanese nella sua comunicazione ufficiale annuncia il suo obiettivo strategico: portare su strada la migliore espressione del design italiano mai vista prima nel mondo BEV.

    La nuova start-up italiana aehra presenta la sua hypercar "sedan" al mimo 2023 | elettonauti. It
    Aehra sedan | elettonauti It

    Un ambizione che, in effetti, anche noi di Elettronauti.it abbiamo avuto l’occasione di saggiare da vicino, in occasione del Milano-Monza festival, attraverso il caratteristico design della grande EV concept car “La Sedan” (di nome e di fatto).

    La nuova start-up italiana aehra presenta la sua hypercar "sedan" al mimo 2023 | elettonauti. It
    Aehra sedan dettaglio del cerchio aerodinamico con finiture in carbonio | elettonauti It

    In questo frangente, abbiamo avuto il piacere di poterci confrontare direttamente con il Senior Designer di AEHRA Marco Quamori Tanzi il quale ci ha svelato diversi concetti alla base delle scelte di prodotto e design:

    Innanzitutto, si è partiti dall'idea di sfruttare al massimo la libertà concessa dalla piattaforma del tutto elettrica per realizzare un design che sia più fluido possibile, poichè non vi sono particolari vincoli di volumi legati alla presenza di organi meccanici.
    Marco Quamori Tanzi, Senior Designer di AEHRA

    L’auto è caratterizzata da sbalzi molto corti e da una linea ininterrotta in cui gli spigoli sono paraticamente assenti.

    ⚡️ Leggi anche: 2024, EV a prezzi accessibili di Stellantis: sotto i € 25.000 con un’autonomia di 300 km

    La start-up italiana aehra presenta la sua hypercar "sedan" al mimo 2023 | elettonauti. It

    La forma del veicolo tipicamente ad arco, che caratterizza la metà della carrozzeria al di sopra della linea di cintura, mira a massimizzare il volume interno nonostante si tratti pur sempre di una sedan.

    Pur trattandosi di un veicolo ancora lontano dalla produzione (si parla del 2025), ci è stato comunicato che, quello esposto al MIMO festival, sarà il design definitivo al 99% e non subirà stravolgimenti nel modello di produzione se non per la presenza di classici specchietti laterali nel caso in cui non siano ancora omologate le telecamere.

    Dettagli che fanno la differenza

    La start-up italiana aehra presenta la sua hypercar "sedan" al mimo 2023 | elettonauti. It
    Aehra sedan configurazione con portiere a doppio falco | elettonauti It

    Oltre ad una linea generale che non passa inosservata, una grande attenzione è posta su alcuni dettagli che mirano a distinguere La Sedan dalle altre proposte sul mercato:

    • Le quattro porte di accesso definite a “doppio falco” con scenografica apertura verso l’alto.
    • La totale assenza di maniglie o discontinuità nelle superfici.
    • Inserti di carbonio incastonati all’interno dei grandissimi cerchi a 7 razze.
    • Gli specchietti retrovisori completamente digitali che integrano delle fotocamere e contribuiscono, con la loro particolare forma, all’aerodinamica della vettura e alla riduzione del rumore.
    La start-up italiana aehra presenta la sua hypercar "sedan" al mimo 2023 | elettonauti. It
    La start up italiana aehra presenta la sua hypercar sedan al mimo 2023 | elettonauti It

    Caratteristiche tecniche dell’AEHRA La Sedan

    La nuova start-up italiana aehra presenta la sua hypercar "sedan" al mimo 2023 | elettonauti. It
    Aehra sedanvista posteriore | elettonauti It

    La piattaforma tecnica de La Sedan sarà basata su una raffinata monoscocca che garantisce un’elevata rigidità torsionale.

    Tra le altre soluzioni innovative sono presenti numerose appendici aerodinamiche attive che variano il carico del veicolo al variare della velocità.

    Le soluzioni aerodinamiche sono funzionali anche a ottimizzare il raffreddamento e la gestione termica della batteria, che sarà realizzata ad hoc dal Gruppo austriaco MIBA Battery Systems e avrà una capacità di circa 120 kWh per un’autonomia massima di 800 km ripristinabile molto velocemente con un picco di ricarica fissato a 350 kW.

    Infine per quanto riguarda il powertrain, l’azienda promette un sistema propulsivo elettrico trimotore da ben 585 kW.


    Voi che ne pensate, vale la pena aspettare fino al 2025?

    Fonte1 | Fonte2

    Articolo redatto con la partecipazione di Alan Murarotto

     


    Roberto Galioto
    Roberto Galioto
    Appassionato per tutto ciò che si muove su terra, su acqua o in cielo da quando ancora dovevo finire le elementari, sono solare e sempre desideroso di affrontare nuove esperienze con entusiasmo. Mi piace capire come funzionano gli oggetti (mmm sono Ing.) e non disdegno neanche di parlare di economia e finanza per cercare di anticipare i trend futuri.

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.