banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteAlimentazioneAlla Chung-Ang University, studiata una batteria agli ioni di litio molto più...

    Alla Chung-Ang University, studiata una batteria agli ioni di litio molto più veloce e sicura

    I ricercatori della Chung-Ang University della Corea del Sud hanno annunciato un notevole progresso nella velocità e nella sicurezza della ricarica della batteria agli ioni di litio in uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Energy Storage Materials.

    Le batterie agli ioni di litio (Li-ion) sono indispensabili per i dispositivi moderni come i veicoli elettrici, che svolgono un ruolo sempre più cruciale nella vita delle persone. 

    Tuttavia, per elettrificare completamente i veicoli con batterie agli ioni di litio, l’ostacolo principale è ottenere una ricarica rapida senza compromettere la densità energetica. 

    La comodità e l’accettazione dei veicoli elettrici da parte dei consumatori sono influenzate anche da fattori quali l’autonomia e i tempi di ricarica. 

    Inoltre, l’utilizzo della placcatura al litio per la ricarica ultraveloce solleva problemi di sicurezza a causa dell’elevata polarizzazione delle celle, che richiedono un’attenzione particolare.

    I punti salienti dello studio includono il fatto che le batterie agli ioni di litio utilizzate nei veicoli elettrici spesso presentano problemi di sicurezza legati alla polarizzazione, soprattutto durante la ricarica veloce, un aspetto cruciale per promuovere l’adozione della mobilità elettrica.

    Batteria avanzata agli ioni di litio | elettronauti. It
    Batteria avanzata agli ioni di litio | elettronauti It

    In risposta a ciò, i ricercatori dell’Università di Chung-Ang hanno condotto uno studio intitolato:

    "Boosting interfaccia cinetica in batterie agli ioni di litio ricaricabili estremamente veloci con elettrolita concentrato a base di carbonato lineare".

    L’obiettivo era consentire ricariche rapide senza compromettere la densità energetica e garantire la sicurezza, prevenendo il rigonfiamento delle cellule grazie alla placcatura al litio.

    I punti salienti dello studio elettrochimico della batteria

    Lo studio ha esaminato l’impatto della desolvatazione del litio e della chimica dell’interfaccia elettrolita solido (SEI) sulle polarizzazioni, utilizzando elettroliti concentrati di LiPF6 (LPCE) a base di carbonato lineare (LC).

    Tra le varie opzioni di LC, il dimetil carbonato (DMC) è risultato termodinamicamente preferito per facilitare la cinetica di desolvatazione, abbassando la barriera di trasferimento di carica sull’anodo di grafite.

    Per migliorare ulteriormente la passivazione della grafite e la diffusione del Li+ attraverso il SEI, il fluoroetilene carbonato (FEC) è stato impiegato per formare un SEI sottile e fluorurato, rafforzando così la stabilità del ciclo di vita della grafite.

    Le celle complete NMC622 (con una densità di 3,0 mAh cm-2 e un rapporto N/P = 1,1) hanno mostrato una ritenzione della capacità del 94,3% su 500 cicli in condizioni di ricarica di 10 minuti.

    Batteria avanzata agli ioni di litio | elettronauti. It
    Batteria avanzata agli ioni di litio | elettronauti It

    I risultati hanno dimostrato che queste modifiche elettrolitiche possono aumentare significativamente le capacità di ricarica rapida delle batterie agli ioni di litio senza comprometterne la stabilità.

    Un test su una cella a sacchetto da 1,2 Ah ha rivelato che la batteria può mantenere una capacità tre volte maggiore dopo 200 cicli, prevenendo efficacemente il rigonfiamento delle cellule dovuto alla placcatura al litio.

    Il ricercatore capo Janghyuk Moon ha sottolineato che questa innovazione delle batterie agli ioni di litio potrebbe portare a veicoli elettrici più pratici, accelerando la velocità di ricarica e aumentando l’autonomia della batteria.


    Questi progressi tecnologici miglioreranno il mondo della mobilità elettrica. Come valutate le tempistiche con cui un giorno (forse) arriveranno sul mercato?

    Fonte

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Kia sta testando un pick-up elettrico

    Il primo pick-up elettrico di Kia è stato avvistato in fase di test negli Stati Uniti, mentre il marchio si prepara a lanciare una nuova gamma di..

    XPeng testa con successo il pilota automatico sulle strade tedesche, il lancio europeo potrebbe essere imminente

    XPeng testa con successo il pilota automatico in Germania, il lancio europeo potrebbe essere imminente, ha percorso in sicurezza le autostrade tedesche.

    Accise sulle BEV??

    I vampiri del fisco sono all’opera per spostare la tassazione dai carburanti fossili (le odiate accise) alle auto elettriche. Il ministro Giorgetti sta...