banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteAllevamenti: arrivano nuove tasse in Danimarca?

    Allevamenti: arrivano nuove tasse in Danimarca?

    A partire dal 2030, la Danimarca introdurrà una tassa sugli allevamenti per le emissioni di gas serra prodotte da mucche, pecore e maiali, diventando così il primo Paese al mondo ad adottare una misura simile.

    Questa iniziativa è rivolta alle emissioni di anidride carbonica e metano provenienti dagli allevamenti, due gas che giocano un ruolo significativo nel riscaldamento globale.

    La decisione arriva in un momento in cui l’Unione Europea mostra un impegno sempre meno deciso verso gli obiettivi climatici stabiliti con il Green Deal.

    70% di riduzione dei gas serra entro il 2030

    Il governo di centrodestra ha raggiunto un accordo con i rappresentanti degli agricoltori, dell’industria e dei sindacati. L’intesa mira a ridurre del 70% le emissioni nazionali di gas serra entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990. Questo è stato dichiarato dal ministro delle Finanze danese, Jeppe Bruus.

    Bruus ha descritto questa misura come un “grande passo avanti verso la neutralità climatica”, sottolineando che la Danimarca sarà il primo Paese a introdurre una vera e propria tassa sulla CO2 in agricoltura, con la speranza che altri paesi seguano questo esempio.

    Allevamenti: arrivano nuove tasse in danimarca? | elettronauti. It
    Allevamento mucche | elettronauti It

    In Nuova Zelanda, una legge simile avrebbe dovuto entrare in vigore nel 2025, ma è stata bloccata a causa delle forti critiche da parte di agricoltori e allevatori.

    Le imposte per gli allevamenti

    La decisione di Copenhagen segue mesi di proteste da parte degli agricoltori di tutta Europa contro le misure per la riduzione delle emissioni inquinanti e le normative che, a loro avviso, stanno minacciando la loro sopravvivenza economica.

    La Società danese per la conservazione della natura, la più grande organizzazione ambientalista del Paese, ha definito l’accordo fiscale un “compromesso storico”.

    L’imposta sarà di 300 corone danesi (40 euro) per tonnellata di anidride carbonica e raddoppierà nel 2035. Tuttavia, sarà prevista una detrazione fiscale del 60 per cento.

    Sebbene l’anidride carbonica sia una delle principali responsabili del riscaldamento globale, il metano ha un potere di intrappolamento del calore circa 87 volte superiore in un periodo di vent’anni, secondo la National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti.

    Gas serra

    I gas serra vengono emessi da discariche, impianti petroliferi e bestiame. In particolare, il bestiame è responsabile di circa il 32 per cento delle emissioni di metano causate dall’uomo a causa della fermentazione del letame, secondo il Programma Ambientale delle Nazioni Unite.

    ↘️ Gas serra?

    Sono un insieme di gas che esistono anche naturalmente sul nostro pianeta. E di per sé non sono nemmeno una cosa brutta, perché aiutano a creare uno “scudo” invisibile alla Terra che permette di trattenere parte del calore irradiato dal Sole e poi riflesso dalla superficie terrestre, che se no andrebbe perso.
    Il problema c’è quando l’origine di questi gas non è naturale, ma “drogata” dalle attività antropiche. Ed un aumento dei gas serra comporta un aumento della temperatura terrestre. Questo è quello che normalmente viene chiamato effetto serra.

    Una mucca danese tipica produce annualmente 6 tonnellate metriche (6,6 tonnellate) di CO2. Secondo dati ufficiali, nel 2022 la Danimarca, uno dei maggiori esportatori di prodotti lattiero-caseari, ospitava quasi un milione e mezzo di mucche.

    La tassa, che coinvolgerà anche gli allevamenti di ovini e suini, deve ancora essere approvata dal Parlamento, ma si prevede che il disegno di legge otterrà un ampio consenso.

    Elettronauti. It - categoria ambiente
    Elettronauti. It - seguici su google news

    E voi che ne pensate di questo provvedimento della Danimarca sugli allevamenti?

    Fonte

     


    Lukasz Otreba
    Lukasz Otreba
    Sono un programmatore e curioso di qualsiasi cosa dalla nascita. Appassionato di auto e tecnologia.

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.