banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeNewsAutostrade per l’Italia sta testando la luce radente per migliorare sicurezza e...

    Autostrade per l’Italia sta testando la luce radente per migliorare sicurezza e sostenibilità 

    Autostrade per l’Italia sta testando un progetto sperimentale che mira ad ottimizzare l’illuminazione stradale, riducendo il consumo energetico e migliorando la sicurezza e il comfort per gli automobilisti. La sperimentazione in corso sulla Diramazione Roma Sud dell’Autostrada A1, all’altezza dello svincolo di Torrenova, consiste nell’installare un innovativo sistema di segnaletica attiva con luce radente. Questo sistema è composto da 41 proiettori a LED, installati sulla barriera stradale a intervalli di 4,5 metri e ad un’altezza di soli 0,9 cm dal suolo. 

    La funzione di questa segnaletica testata da Autostrade per l’Italia è di creare una guida ottica che evidenzia i bordi della carreggiata, migliorando significativamente la visibilità e, di conseguenza, la sicurezza del tratto stradale. Ogni dispositivo ha una potenza di 16W e si integra perfettamente nella struttura della barriera di sicurezza presente sulla rampa di svincolo. I sistemi di illuminazione a luce radente rappresentano un’integrazione innovativa agli impianti tradizionali su pali, grazie alla loro superiore efficienza energetica data dall’uso di LED. 

    Tangenziale di Napoli luce radente

    Il sistema più avanzato in questo ambito, e il primo ad essere implementato nella rete del gruppo, è stato testato su parti della Tangenziale di Napoli. Creato da Movyon e convalidato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, questo sistema multifunzionale offre un’illuminazione high-tech e uniforme della strada, migliorando la visibilità in condizioni di nebbia, segnalando anomalie nel traffico e individuando rapidamente eventuali incidenti. Lungo il viadotto di Capodichino, lungo 1.369 metri, sono stati installati 1800 corpi illuminanti a LED, che hanno permesso di ottenere un risparmio energetico per chilometro di circa il 33%.

    Luce radente tangenziale napoli elettronauti. It
    Luce radente tangenziale napoli autostrade It elettronauti It

    L’installazione è controllata da un centro operativo che monitora la viabilità attraverso i segnali inviati dai dispositivi di illuminazione, focalizzandosi in particolare sugli impatti contro le barriere, sui veicoli in sosta e su quelli in contromano. I LED servono anche come indicatori, illuminandosi in diverse tonalità per indicare anomalie lungo il percorso: una sezione di strada con anomalie di traffico sarà segnalata da una luce ambra, sia lampeggiante che fissa, mentre una direzione di marcia errata sarà indicata da una luce rossa. In seguito ai successi ottenuti nella fase sperimentale, Aspi ha iniziato a progettare l’installazione del sistema di illuminazione radente per le opere d’arte e sta spostando i pali di illuminazione tradizionali in altre sezioni della rete gestita dalla Tangenziale di Napoli. 

    Interventi per la sicurezza nella regione Lazio

    Saranno illuminate con nuove tecnologie anche le gallerie del Lazio. Nell’ambito degli altri progetti di efficientamento energetico di Autostrade, la regione sarà oggetto di un’iniziativa prevista dal piano di trasformazione tecnologica, cioè il “Servizio di efficientamento energetico degli imbocchi in galleria”: 6 fornici saranno interessati entro la fine del 2024. L’intervento prevede l’installazione di oltre 500 device di illuminazione a led e di un sistema in grado di regolare l’intensità luminosa del singolo apparecchio di rinforzo a seconda delle condizioni atmosferiche esterne alla galleria. Ulteriore innovazione che produrrà un risparmio energetico di circa 150 MWh l’anno, aumentando il comfort alla guida degli utenti che ogni giorno percorrono la rete. 

    Elettronauti. It - seguici su google news

    Cosa ne pensi di questa iniziativa della Società Autostrade, aiuterà veramente ad aumentare la sicurezza ?

    Fonte

     


    Andrea Pugliese
    Andrea Pugliese
    Esperto di Fotovoltaico, appassionato di auto elettriche e curiosio di tutto il mondo della tecnologia fanno di me un elettronauta perfetto!

    Terribile verità: Rischi e inquinamento di auto elettriche e termiche!

    Quando si parla di auto elettriche e inquinamento, molti di voi pensano ancora che inquinino più delle auto termiche, il che, vi assicuriamo, è sbagliatissimo.

    Hyundai presenta la nuova Inster EV, la piccola elettrica a prezzi accessibili

    Hyundai sta mostrando le prime immagini della sua nuova Inster EV prima del suo debutto ufficiale. La citycar elettrica dovrebbe essere l'ultima EV economica ad arrivare sul mercato.

    Nissan pronta a lanciare la nuova generazione della Leaf a Sunderland con una produzione di prova da agosto

    Nissan pronta a lanciare la nuova generazione della Leaf con una produzione di prova da agosto, la casa giapponese avvierà la produzione in serie a marzo 2025