banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheAltri MarchiBattista Cinquantacinque onora il design Lancia degli anni '50

    Battista Cinquantacinque onora il design Lancia degli anni ’50

    Oggi, l’Automobili Pininfarina, la classica italianissima casa automobilistica, rinata per l’era elettrica ha presentato una nuova iterazione della Battista, chiamata Cinquantacinque. Un richiamo in onore ad un modello Lancia del 1955 dall’originale disegno delle Pininfarina dell’epoca, ora rinnovato per l’era moderna.

    È passata solo una settimana da quando Automobili Pininfarina ha presentato nuove varianti ispirate a Batman della sua Battista hyper GT, il modello di punta della casa automobilistica, la cui produzione è iniziata nel 2022 ed è limitata a 150 unità.

    Da allora, oltre ai già citati modelli di Bruce Wayne, abbiamo visto diverse varianti della Battista molto più esclusive, tra cui la Battista Anniversario da 3 milioni di dollari, la Battista Edizione ispirata alla Formula 1 e la Battista Reversario, unica nel suo genere, che ha debuttato lo scorso aprile.

    Automobili Pininfarina ha lanciato anche un modello topless extralusso chiamato B95 Barchetta, attualmente il BEV più costoso venduto sul pianeta. La casa automobilistica ha anche presentato un modello futuristico su misura chiamato PURA Vision Concept, uno studio di design che influenzerà gli elementi dei futuri modelli Pininfarina.

    ↘️ ElettroWiki – Diversi tipi di EV a confronto

    EV è un termiche che da solo non identifica una singola categoria di auto elettriche. EV da solo significa solo Electric Vehicle, per questo motivo è sempre assorbito in nomenclature più lunghe che aiutano ad identificare di che tipologia di “auto elettrica” si sta parlando.

    Auto ibride

    Tra le auto ibride si annoverano tutte quelle categorie che prevedono una parte elettrica all’interno dell’automobile, ma che non è l’unico sistema disponibile.

    MHEV – Mild Hybrid Electric Vehicle o Ibrido leggero ➡️ LINK
    FHEV o HEV – Full Hybrid Electric Vehicle ➡️ LINK
    PHEV – Plug-in Hybrid Electric Vehicle ➡️ LINK
    REEV / EREV – Range Entender Electric Vehicle o Extended Range Electric Vehicle ➡️ LINK

    Auto elettriche pure

    Tra le auto pure ci sono automobili che possiedono di soli motori elettrici per la locomozione e che fanno uso solo di energia elettrica come “carburante”.

    BEV – Battery Electric Vehicle ➡️ LINK
    SEV – Solar Electric Vehicle ➡️ LINK

    Auto elettriche a idrogeno

    Tecnicamente fanno parte delle auto elettriche pure, in quanto funzionano solamente ad energia elettrica e non emettono inquinanti, ma non si ricaricano con la corrente elettrica, bensì con idrogeno liquido, che poi viene trasformato. Per capirne di più ecco qui sotto l’articolo che ne parla.

    FCEV – Fuel Cell Electric Vehicle ➡️ LINK

    Articolo riepilogativo con tutte le tipologie:
    ElettroWiki – Diversi tipi di EV a confronto ➡️ LINK

    La variante Battista Cinquantacinque

    La nuova variante della Battista che, come molte altre varianti, rende omaggio al passato decorato del marchio, offre anche un assaggio dell’innovazione che i clienti vedranno in altri modelli di hypercar.

    Battista cinquantacinque onora il design lancia degli anni'50 | Elettronauti.it
    Battista cinquantacinque vista dallalto fonte pininfarina | elettronauti It
    "La nuova Battista Cinquantacinque si richiama alla Lancia Florida del 1955 nella variante usata dal fondatore del marchio, Battista, detto "Pinin" Farina. La Florida fu uno dei suoi progetti più amati."
    Portavoce Automobili Pininfarina

    L’immagine in testa all’articolo, mostra il confronto tra il giovane ed il vecchio. La Lancia Florida originale del 1955 nell’immagine è una delle sole tre esistenti ed è stata l’auto quotidiana di Pinin per gran parte della sua vita.

    La Florida del 1950 ha ispirato la carrozzeria Blu Savoia Gloss e il tetto Bianco Sestriere Gloss utilizzati sulla Battista Cinquantacinque.

    "È stata un'opportunità davvero speciale e unica quella di disegnare una vettura che rende omaggio al patrimonio della Pininfarina SpA. La combinazione di colori della Battista Cinquantacinque è incredibile e mostra la visione che Battista Farina aveva quando disegnò la Lancia Florida nei primi anni Cinquanta. Non solo, ma quello stesso modello mi ha aiutato a creare il concetto di design PURE Vision, un veicolo davvero unico che definisce il modello per i futuri modelli di Automobili Pininfarina”.
    Dave Amantea, Chief Design Officer di Automobili Pininfarina

    La casa automobilistica ha approfondito gli elementi di design della Lancia Florida del 1955 che hanno ispirato il concept PURA Vision, tra cui le portiere ad apertura posteriore e l’assenza del montante B. La nuova Pininfarina Battista si ispira chiaramente al design del modello del 1955, ma è moderna in termini di prestazioni.

    Come le sue sorelle BEV, la Cinquantacinque è dotata di un pacco batterie da 120 kWh e di quattro motori completamente elettrici in un gruppo propulsore in grado di erogare 1.900 cavalli, 2.340 Nm di coppia e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 1,86 secondi.

    Ogni nuova Battista Cinquantacinque sarà costruita a mano dal team di Automobili Pininfarina e sarà caratterizzata da numerose iscrizioni uniche, tra cui la targhetta della portiera del passeggero e la parte inferiore dell’alettone posteriore attivo.

    La casa automobilistica non ha ancora fissato un limite specifico per gli esemplari della Battista Cinquantacinque e ha dichiarato che lascerà che sia la domanda dei clienti a decidere. Per quanto riguarda il prezzo, la casa automobilistica non ha ancora divulgato questa informazione, ma altre varianti della Battista hanno debuttato con un prezzo di listino di 2,9 milioni di dollari e oltre.

    Potremo conoscere il prezzo della nuova Battista quando Automobili Pininfarina la presenterà pubblicamente a Tokyo, in Giappone, nel corso dell’anno.

    Il nostro pensiero

    Il costo di supercars come le Pininfarina Battista, può apparire troppo elevato e potrebbe esserci qualcuno che giudichi assurdo produrre auto di questo tipologia, ma occorre tenere ben presente che si tratta di vetture realizzate completamente a mano, che devono essere considerate più come opere d’arte che non come beni mobili da strada e come tali sono e saranno sempre un vanto italiano nel mondo.

    Elettronauti. It - seguici su google news

    Come giudicate la produzione di supercar realizzate per pochi e tanto difficili da poter incontrare su strada? Siete d’accordo con noi od avete una diversa opinione?

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Terribile verità: Rischi e inquinamento di auto elettriche e termiche!

    Quando si parla di auto elettriche e inquinamento, molti di voi pensano ancora che inquinino più delle auto termiche, il che, vi assicuriamo, è sbagliatissimo.

    Hyundai presenta la nuova Inster EV, la piccola elettrica a prezzi accessibili

    Hyundai sta mostrando le prime immagini della sua nuova Inster EV prima del suo debutto ufficiale. La citycar elettrica dovrebbe essere l'ultima EV economica ad arrivare sul mercato.

    Nissan pronta a lanciare la nuova generazione della Leaf a Sunderland con una produzione di prova da agosto

    Nissan pronta a lanciare la nuova generazione della Leaf con una produzione di prova da agosto, la casa giapponese avvierà la produzione in serie a marzo 2025