carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAIBYD introdurrà una tecnologia avanzata di guida autonoma entro fine marzo

    BYD introdurrà una tecnologia avanzata di guida autonoma entro fine marzo

    BYD, sta attuando una svolta significativa verso le funzionalità di guida autonoma, come mai prima d’ora.

    Secondo quanto riportato da diversi media, entro la fine di marzo, BYD introdurrà sulle strade urbane la sua funzionalità ADAS (Advanced Driver Assistance System), sviluppata internamente.

    Il debutto della funzionalità di guida autonoma nelle città è stato fissato per il 30 marzo, con il SUV N7 della marca Denza che sarà il primo di oltre 20 modelli del gruppo a beneficiare di questa innovazione, questo è quanto riportato da LatePost il 5 febbraio, citando fonti informate sulla questione.

    Byd | elettronauti. It
    Byd | elettronauti It

    Le prime città a godere di questa tecnologia includeranno, secondo il rapporto, Shenzhen, dove ha sede l’azienda.

    Tuttavia, al momento, sembra che la disponibilità sia limitata principalmente a Shenzhen.

    In passato, gran parte delle vendite del colosso cinese erano concentrate sul mercato di massa, dove il prezzo competitivo aveva maggior rilevanza rispetto alle avanzate funzionalità di guida autonoma.

    L’azienda sta spostando il suo focus verso il mercato premium attraverso i marchi Denza, Fang Cheng Bao e Yangwang, mentre contemporaneamente Huawei, Xpeng e Li Auto stanno rendendo la guida autonoma uno standard nelle auto di fascia alta.

    Byd presenta l'elegante U7, con più di 1.000 cavalli di potenza | Elettronauti.it
    Yangwang u9 fronte fonte byd | elettronauti It

    La guida intelligente di BYD

    Con questa nuova direzione, la guida autonoma sta diventando sempre più prioritaria per BYD, che desidera dimostrare al mercato il suo impegno in questo settore il prima possibile.

    BYD sta investendo massicciamente nelle risorse umane e nella ricerca interna per padroneggiare gli aspetti principali della guida autonoma e ha annunciato un investimento futuro di 100 miliardi di RMB (13 miliardi di euro) nell’intelligenza per lo sviluppo di veicoli a nuova energia (NEV).

    Questi sforzi si riflettono nell’architettura Xuanji, presentata come cuore dell’intelligenza dei veicoli BYD, e nel team di oltre 4.000 persone dedicato alla guida autonoma, di cui più di 3.000 sono ingegneri del software.

    Con l’obiettivo di rendere la guida autonoma un’opzione diffusa, BYD ha annunciato che il suo sistema di guida autonoma di alto livello sarà di serie sui modelli con un prezzo superiore a 300.000 RMB (39.000 euro) e opzionale su quelli con un prezzo compreso tra 200.000 e 300.000 RMB (26.000 e 39.000 euro).

    BYD ha dichiarato che oltre il 57% dei veicoli venduti nel 2023 erano dotati del sistema di guida autonoma, evidenziando la crescente accettazione e domanda per questa tecnologia.

    La strategia della casa cinese non si ferma qui, l’azienda sta anche espandendo l’uso dei propri algoritmi, con piani per integrarli internamente nelle versioni aggiornate dei modelli Han e Tang della gamma Dynasty nel 2024, abbandonando così la collaborazione con fornitori esterni.


    BYD sta investendo molto nella tecnologia interna, poiché rappresenta il vero valore aggiunto di un’azienda. Altri dovrebbero portare il focus non solo sulla produzione di auto elettriche, ma anche sulla guida autonoma?

    Fonte

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas.

    E se un giorno gli astronauti mangiassero “riso di manzo” coltivato?

    Dalla Corea arriva una nuova invenzione particolare. Si tratta di un ibrido composto da carne di manzo coltivata sui chicchi di riso.

    Scout Motors apre il cantiere statunitense dove costruirà i suoi pick-up off-road completamente elettrici

    Scout Motors ha raggiunto un importante traguardo con l'apertura nella Carolina del Sud del suo futuro centro di produzione di pick-up elettrici.

    La neve per pochi è un emblema del cambiamento climatico in atto

    Se guardiamo la neve, i ghiacciai e le montagne il cambiamento climatico si fa più "consistente" e visibile.
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Rivian crolla del 25% in un giorno

    Elon Musk lo aveva predetto, e se parla di BEV va ascoltarlo. Stiamo parlando di Rivian, il produttore di pick-up elettrici, quindi rivale di Tesla Cybertruck.

    Mercedes troppo ottimistica sull’elettrico. Punti di vista?

    L'azienda tedesca Mercedes avrebbe rivisto i piani per il futuro, come già fatto da altre compagnie tedesche quali BMW, Volkswagen e Audi.

    Il lato oscuro del limite dei 30 km/h

    Città a 30 km/h? Non sono tutte rose e fiori. Mettiamo a confronto i risvolti positivi rispetto ai nascosti risvolti negativi.

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni ’20

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni '20, una berlina, un SUV ed una compatta.