carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheBYD sceglie l'Ungheria per il suo primo impianto in Europa

    BYD sceglie l’Ungheria per il suo primo impianto in Europa

    Build Your Dreams (BYD), la casa automobilistica cinese in corsa per superare Tesla come leader mondiale delle vendite, ha messo a punto una strategia chiave per raggiungere questo obiettivo: l’espansione nell’Unione Europea (UE).

    Meno di due mesi dopo l’annuncio dei piani di BYD per ampliare la produzione di veicoli elettrici passeggeri in Europa, è stato confermato che la prima tappa di questa ambiziosa mossa sarà in Ungheria.

    Solo tre anni sono trascorsi dal debutto di BYD nel mercato europeo, con un inizio in Norvegia.

    Da allora, l’azienda ha fatto progressi significativi nel consolidare la sua presenza, trasformandosi da marchio relativamente sconosciuto in Europa a possibile leader globale delle vendite di veicoli elettrici a batteria (BEV) entro il 2023, superando il pioniere di lunga data, Tesla.

    Byd seal | elettronauti. It
    Byd seal | elettronauti It

    BYD: espansione EV globale

    Nell’ultimo anno, BYD ha presentato nuovi modelli di veicoli elettrici per competere con Tesla in tutto il mondo, concentrando particolarmente gli sforzi nel mercato europeo, sebbene la produzione rimanesse concentrata in Cina fino a questo momento.

    Nonostante un’indagine da parte dell’UE sulle importazioni di veicoli elettrici cinesi, BYD ha mantenuto saldamente la sua posizione e la sua determinazione nell’espansione europea, con l’obiettivo di diventare uno dei leader del settore nella sua categoria.

    Evitando di continuare a importare veicoli e affrontare le critiche dei governi locali, BYD ha intrapreso la ricerca di potenziali partner per la produzione in Europa già l’anno scorso, annunciando ufficialmente i piani per stabilire la propria presenza lo scorso novembre, mantenendo il suo impegno nella crescita globale.

    Oggi è stato confermato che i primi veicoli elettrici costruiti in Europa vedranno la luce in Ungheria, segnando un passo significativo nella strategia di espansione di BYD nel mercato europeo.

    Ungheria in pole position

    BYD sta costruendo il suo primo impianto europeo nella città ungherese di Szeged, con la prospettiva di creare migliaia di posti di lavoro. La struttura prevede di produrre 200.000 veicoli all’anno, includendo BEV e ibridi plug-in, sfruttando gli incentivi governativi ungheresi.

    L’investimento è indicato come uno dei più significativi nella storia economica del paese, ma la tempistica per l’apertura dell’impianto deve ancora essere stabilita.

    Con l’obiettivo di raggiungere una quota di mercato del 10% in Europa entro il 2030, BYD continua la sua espansione nel continente dopo aver venduto 13.000 veicoli fino a novembre 2023.


    E voi che ne pensate?

    Via

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.