banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheCitroën mostra Ami for All per le persone in sedia a rotelle

    Citroën mostra Ami for All per le persone in sedia a rotelle

    Citroën presenta il “Ami for All”, un concetto di veicolo per persone con mobilità ridotta che dipendono da una sedia a rotelle. 

    Il veicolo è stato sviluppato in collaborazione con Pimas, uno specialista nella trasformazione di veicoli. Il “Ami for All” è stato adattato in diverse aree e include sviluppi tecnici come l’aumento dell’angolo di apertura della porta, un dispositivo speciale per il passaggio dalla sedia a rotelle al sedile dell’auto, un controllo manuale per accelerare e frenare, una palla sul volante per agevolare la guida e una soluzione per il trasporto della sedia a rotelle.

    Con il “Ami for All”, Citroën vuole offrire una soluzione di mobilità elettrica accessibile a coloro che sono limitati nella loro mobilità e non richiede una patente di guida per auto, restituendo così un po’ più di indipendenza.

    Ami for All – una soluzione intelligente

    Il “Ami for All” è una soluzione intelligente per condurre una vita attiva e integrarsi socialmente senza dipendere da una terza persona o dai mezzi pubblici.

    Citroën mostra ami for all per le persone in sedia a rotelle | elettronauti. It
    Ami for all per le persone in sedia a rotelle | elettronauti It
    Il Ami for All si adatta perfettamente alla filosofia di Ami, che è quella di essere una risposta concreta all'accesso alla mobilità per tutti. Ami ha portato la leggerezza nei micro-veicoli e ha dato più indipendenza ai giovani, agli anziani e alle persone senza patente di guida. Siamo lieti di poter presentare una soluzione tecnica per estendere questa libertà di movimento alle persone con mobilità ridotta e stiamo lavorando per renderla realizzabile nel breve termine.
    Thierry Koskas, CEO di Citroën

    Grazie alle sue dimensioni compatte, il Ami è agile e facile da parcheggiare. Il suo ridotto ingombro semplifica anche la gestione di una sedia a rotelle, soprattutto nelle città sempre affollate. La sua bassa altezza facilita l’accesso

    Citroën mostra ami for all per le persone in sedia a rotelle | elettronauti. It
    Ami for all la sedia a rotelle può essere posizionata lato passeggero | elettronauti It

    Con una velocità massima di 45 km/h e un’autonomia di 75 km, soddisfa le esigenze quotidiane. Al posto di un pedale del gas, è presente una leva da azionare manualmente, che basta tirare o spingere per accelerare o frenare. Per consentire una guida confortevole, è stato installata una palla girevole sul manubrio. Il Ami può essere completamente ricaricato in quattro ore utilizzando una normale presa di casa.

    ⚡️ Leggi anche: Un papà ha fatto fare a Castagna Milano una Citroën Ami ispirata ad Aston Martin per suo figlio di 16 anni

    Ci sono due soluzioni per il trasporto della sedia a rotelle. Può essere posizionata nell’area del passeggero anteriore. Per farlo, le ruote della sedia a rotelle devono essere smontate e quindi fissate nell’area dei piedi con una cintura appositamente progettata. 

    Le ruote si adattano perfettamente a questo spazio di stoccaggio. Allo stesso modo, la sedia a rotelle piegata può essere collocata sul sedile del passeggero anteriore, ancorata con una cintura speciale. 

    Citroën mostra ami for all per le persone in sedia a rotelle | elettronauti. It
    Ami for all portapacchi con due persone a bordo | elettronauti It

    Se si desidera viaggiare in due, la sedia a rotelle può essere comodamente posizionata sul retro del “Ami for All” grazie a un portapacchi in alluminio.

    Elettronauti. It - categoria stellantis group

    Che ne pensate di queste soluzioni adottate su questa Ami modificata?

    Fonte

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    BMW Group raggiunge un milione di veicoli completamente elettrici

    BMW con le vendite delle sue BEV in aumento in tutti i principali mercati, ha registrato una forte crescita nel 2024 ed ha superato un traguardo importante.

    Jeep Avenger, Tesla e non solo: le elettriche di Stato

    Dopo Tesla Model X arruolata dalla Polizia di Stato, anche la Polizia Locale arruola una vettura 100% elettrica: si tratta del B-SUV Jeep Avenger.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.