banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheDS D85 - Nuovo SUV Francese

    DS D85 – Nuovo SUV Francese

    DS D85 sarà una delle prime auto prodotte nello stabilimento Stellantis di Melfi nei prossimi anni. Il Gruppo Stellantis ha recentemente confermato la costruzione di una nuova linea di superproduzione nello stabilimento, nella quale verranno costruiti quattro nuovi veicoli elettrici del gruppo automobilistico nato dalla fusione di FCA e PSA.

    Ds d85 anteriore

    La capacità produttiva sarà un’auto ciascuno per Opel e Lancia, oltre a due nuovi modelli del marchio premium francese.


    La prima delle due DS costruite a Melfi sarà il crossover di medie dimensioni attualmente poco conosciuto. Nome in codice D85, il modello è apparentemente derivato dal concetto di SUV DS ASL che la casa automobilistica francese ha introdotto negli ultimi anni.

    Ds d85 posteriore

    Il primo arriverà nel 2025 mentre il secondo nel 2026.

    Per quanto riguarda la vettura Lancia, il nome non è stato ufficialmente confermato.
    Potrebbe esserci molto in comune tra i tre crossover, come si può vedere dalle descrizioni dei dirigenti delle tre case automobilistiche, così come i render che hanno cercato di ipotizzare come saranno. In tutti e tre i casi si parla di crossover fastback.

    Ds d85 anteriore

    Fonte

     


    Ginger
    Gingerhttps://linktr.ee/GingerBlack
    Ciao! Seguo il mondo della mobilità elettrica dal 2016 e dal 2019 condivido questa passione con il creatore di elettronauti.it !

    Al Nürburgring BYD sfida Ferrari con l’EV da 1.200 CV

    La nuova BYD Yangwang U9 è stata ripresa mentre sfrecciava al Nürburgring. La nuova supercar elettrica lascerà la Ferrari nella polvere, forse.

    La nuova Concept BST di Polestar. Debutto mondiale a Goodwood

    Polestar partecipa ancora una volta all'annuale Festival of Speed di Goodwood ed espone diversi modelli attuali e concept, tra questi il Concept BST.

    Urso: non servono incentivi all’elettrico ma al Made in Italy!

    Gli incentivi per auto elettriche 2024 sono andati esauriti in 24h. Ciò ha portato molti a farsi delle domande. Tra questi anche il ministro del Made in Italy.