carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheFord Explorer elettrico, i ritardi nella produzione accendono la competizione

    Ford Explorer elettrico, i ritardi nella produzione accendono la competizione

    L’attesa per l’arrivo del primo veicolo completamente elettrico di Ford costruito in Europa, l’Explorer, subisce un inatteso contrattempo.

    Basato sulla piattaforma MEB sviluppata in collaborazione con Volkswagen, l’Explorer avrebbe dovuto iniziare la produzione entro la fine del 2023, con le prime consegne previste per l’inizio del 2024.

    Tuttavia, il cronogramma è stato compromesso da un ritardo di otto mesi nella produzione.

    Il SUV elettrico, frutto di una partnership che ha visto Ford investire 2 miliardi di euro per ristrutturare lo stabilimento di Colonia, Germania, si prepara ora a debuttare sul mercato europeo.

    Il primo impianto di assemblaggio a emissioni zero di ford a produrre veicoli elettrici explorer, veicoli elettrici di nuova generazione | elettronauti. It
    Stabilimento ford fonte ford | elettronauti It

    La produzione in serie è programmata per giugno, con le prime consegne previste ad agosto, secondo quanto dichiarato da un portavoce della casa automobilistica.

    Il ritardo, attribuito a modifiche delle specifiche della batteria per adeguarsi agli standard europei, potrebbe rivelarsi un ostacolo costoso per Ford.

    Inizialmente pianificato per competere sul mercato delle auto elettriche con un lancio tempestivo, l’Explorer ora si trova ad affrontare una concorrenza sempre più agguerrita.

    Mentre altri produttori continuano a lanciare nuovi modelli elettrici, l’attesa prolungata potrebbe influire sul successo commerciale del veicolo.

    Ford, tuttavia, sembra determinata a recuperare il terreno perso.

    Grazie alla partnership con il Gruppo Volkswagen e all’utilizzo della piattaforma MEB, l’Explorer è posizionato per competere con veicoli come la Cupra Tavascan, la Nissan Ariya e la Toyota bZ4X.

    Ford va oltre la meb di vw | elettronauti. It
    Ford gamma elettrica 2024 | elettronauti It

    Con un prezzo base previsto inferiore a 45.000 euro, l’Explorer si colloca in una fascia di prezzo competitiva, sebbene la concorrenza stia abbassando i prezzi per conquistare il mercato.

    Ford ha progetti ambiziosi per l’elettrificazione in Europa, con l’obiettivo di diventare completamente elettrica entro il 2035.

    La casa automobilistica mira a lanciare nove veicoli elettrici nel continente entro quella data, puntando a vendere 600.000 unità all’anno entro il 2026.

    Il ritardo nell’introduzione dell’Explorer solleva domande sulla capacità di Ford di mantenere il passo con una concorrenza sempre più agguerrita nel mercato delle auto elettriche.

    Il nostro commento

    Staremo a vedere come sarà accolta l’auto dal pubblico, sicuramente sul mercato ci sono automobili dello stesso segmento con prezzi di partenza più bassi.


    Preferireste l’Explorer di Ford o un veicolo della concorrenza?

    Fonte

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.