banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteFormula 1 | A Imola la Visa Cash App Racing Bulls porta...

    Formula 1 | A Imola la Visa Cash App Racing Bulls porta delle ali riciclate

    La squadra di casa, non la più conosciuta Ferrari di Maranello, ma la Visa Cash App Racing Bulls di Faenza gareggerà ad Imola con delle ali in materiali compositi riciclati grazie alla partnership con Herambiente, società del Gruppo Hera.

    Herambiente ha intenzione di rivoluzionare il mondo del motorsport grazie all’utilizzo di materiali riciclati, incentivando la transizione ecologica anche in un mondo “sporco” come quello della Formula 1, che seppur di regolamento in regolamento cerca sempre di innovare e di migliorare dal punto di vista dell’impatto ambientale, nulla può ad ora rispetto ai risultati che sta ottenendo la Formula E.

    Formula 1 | a imola la visa cash app racing bulls porta delle ali riciclate | elettronauti. It
    Ali riciclate per la visa cash app racing bulls | elettronauti It

    Herambiente, si parte dalle “ali riciclate” per arrivare ad una competizione più sostenibile

    Nello specifico Herambiente si sta specializzando nel riutilizzo di tutti quei materiali che rischiano di essere scartati durante le fasi di lavorazione. Si parte proprio dalle “ali”, ovvero quei pezzi di fibra di carbonio posti davanti alle ruote anteriori che servono a tenere schiacciato al suolo il “muso” delle monoposto più prestanti del pianeta. La partnership intrapresa con la storica scuderia di Faenza, la ex Minardi che una volta acquisita dal Gruppo Red Bull ha avuto vari nomi tra i quali Toro Rosso, Alpha Tauri e ora Visa Cash App Racing Bulls, mira a portare sulle vetture VCARB01 di Yuki Tsunoda e Daniel Ricciardo nuove ali realizzate in fibra di carbonio riciclata.

    Ed è proprio ad Imola che “nascono” queste nuove ali stampate in fibra di carbonio riciclata, all’interno dell’innovativo stabilimento del Gruppo Hera. Da qui nel prossimo futuro potrebbero nascere le monoposto più sostenibili di sempre.

    Formula 1 | a imola la visa cash app racing bulls porta delle ali riciclate | elettronauti. It
    Fibra di carbonio riciclata | elettronauti It
    “Il progetto di riciclo della fibra di carbonio sviluppato da Herambiente si allinea perfettamente con gli obiettivi di VCARB e del gruppo Red Bull per l’abbattimento delle emissioni di CO2 in Formula 1. L’incentivazione dell’economia circolare, l’attenzione a progetti a carattere territoriale e lo sviluppo di nuove tecnologie che rendano il motorsport sempre più sostenibile e rispettoso dell’ambiente fanno parte di una serie di attività che VCARB affronta con una visione olistica volta a cogliere tutte le opportunità possibili per vincere la sfida comune ai cambiamenti climatici”.
    Enrico Fastelli, Facility Management & HSE Director di Visa Cash App Racing Bulls

    Da quando si è iniziato ad utilizzare questo prezioso materiale all’interno delle corse automobilistiche si è sempre cercato di non sprecarne neanche un grammo. Ma nel motorsport gli incidenti in pista sono all’ordine del giorno e ad ogni weekend di cara si assiste a monoposto semi-distrutte con pezzi di fibra di carbonio che verosimilmente poi vengono buttati.

    Ed è proprio in questo momento che entra in gioco il processo di sostenibilità e circolarità. Prendendo tutte queste parti che verrebbero buttate per dargli una seconda vita.

    Basti pensare che una volta concluso questo processo di industrializzazione si potranno risparmiare fino a 150 tonnellate di CO2 equivalenti l’anno. Un po’ come ripiantare 4.000 alberi.

    Chi è Herambiente?

    “La partnership con il team di Visa Cash App RB è pienamente coerente con i nostri obiettivi di decarbonizzazione e sviluppo dell’economia circolare e ha una valenza strategica nell’ottica della promozione delle filiere corte (reshoring) e circolari in Italia e in Europa. Rigenerare fibra di carbonio è un progetto pioneristico per realizzare il quale è importante fare squadra. In questo modo ogni attore mette a disposizione risorse e competenze con l’obiettivo comune di generare benefici ambientali, economici e sociali”.
    Andrea Ramonda, Amministratore Delegato di Herambiente
    Formula 1 | a imola la visa cash app racing bulls porta delle ali riciclate | elettronauti. It
    Visa cash app racing bulls con livrea particolare durante il gp di miami 2024 | elettronauti It

    Herambiente, controllata del Gruppo Hera, è il primo operatore nazionale nel settore del trattamento dei rifiuti. L’azienda ha iniziato a studiare e sperimentare il processo di recupero della fibra di carbonio insieme all’Università di Bologna, nell’impianto pilota nella sede del Master dei Matriali compositi all’interno del Tecnopolo di Faenza. Ma è grazie all’avviamento dell’impianto di Imola, uno dei primi in Europa a trattare questi materiali riciclati, che ha ricevuto un contributo di più di 2,2 milioni di Euro dal PNRR per portare questo processo produttivo su scala industriale.

    Quello di Imola è uno tra i centinaia di impianti certificati e all’avanguardia che la società possiede. Al suo interno, gli scarti di lavorazione di materiali compositi rinforzati con fibra di carbonio verranno trattati con un processo chiamato pirogassificazione, che separerà le fibre di carbonio dalle altre resine, attraverso una tecnologia a caldo, rigenerando una fibra con prestazioni equiparabili al nuovo e compiendo un percorso potenzialmente ripetibile all’infinito. Un percorso circolare.

    Elettronauti. It - categoria motorsport elettrico
    Elettronauti. It - seguici su google news

    D’altronde si sa che i processi di riciclo sono un tema caldo di questi ultimi anni, insieme a quello dell’elettrificazione e dell’efficientamento energetico. Ma sta facendo abbastanza la Formula 1 per diventare più ecologica?

    Via

     


    Federico Fumagalli
    Federico Fumagalli
    Sono un appassionato di auto sin dal primo GranTurismo del 1996. Ed è proprio il mio amore per le auto che mi ha spinto ad appassionarmi alle auto elettriche. Il mondo cambia, la tecnologia si evolve, e se si rimane indietro spesso è un male. Tecnologia, mobilità e ambiente saranno i temi di cui vi parlerò. Non dovremo essere d’accordo ma almeno ragionarsi su!

    Incentivi 2024 | Quanto costa Smart #1?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costeranno Smart #1 Pro e Pro+.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Opel Corsa-e?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costerà Opel Corsa-e

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici, presenterà due nuovi modelli di veicoli elettrici in Europa a settembre.