banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeCampeggio, Camper e Roulotte elettriciCamper elettriciHarbinger Motors, pionieri dell'elettrificazione nel segmento dei veicoli a medio raggio

    Harbinger Motors, pionieri dell’elettrificazione nel segmento dei veicoli a medio raggio

    L’azienda californiana Harbinger Motors, con sede a Garden Grove, identifica un’opportunità significativa nel segmento emergente dei veicoli medi, mentre l’industria automobilistica si focalizza sull’elettrificazione, con molte aziende che investono in auto completamente elettriche o camion a lungo raggio.

    La startup, fondata nel 2021, sta puntando a rivoluzionare il mercato dei veicoli di Classe 4 e Classe 6.

    Harbinger motors | elettronauti. It
    Harbinger motors | elettronauti It

    Si tratta di veicoli di dimensioni medie, come furgoni per le consegne e veicoli ricreativi, che svolgono un ruolo cruciale nell’economia e nello stile di vita americano.

    Con un team di circa 100 persone, Harbinger riunisce un’esperienza considerevole nel settore dei veicoli elettrici, con talenti provenienti da aziende come Tesla, Coda e Faraday Future.

    Alla guida c’è John Harris, CEO e co-fondatore, insieme a figure chiave come Gilbert Passin, ex dirigente Tesla.

    L’azienda ha recentemente inaugurato il suo stabilimento di produzione a Garden Grove, diventando così il primo impianto di veicoli elettrici nella contea di Orange, California.

    Il focus principale è sulla progettazione e costruzione di telai elettrificati che possono essere adattati a una vasta gamma di veicoli medi.

    Harbinger Motors e l’approccio modulare

    Ciò che distingue Harbinger è il suo approccio modulare, piuttosto che offrire solo veicoli finiti, l’azienda si concentra sulla fornitura di telai smontati, offrendo così maggiore flessibilità e opzioni personalizzate per gli acquirenti, questo approccio consente anche una produzione più efficiente e costi più contenuti.

    Uno dei punti di forza di Harbinger è la progettazione interna dei componenti, compresi i pacchi batteria e i sistemi di assistenza alla guida.

    Questo non solo aiuta a contenere i costi, ma consente anche una maggiore personalizzazione e controllo sulla qualità.

    Il primo telaio è stato recentemente consegnato a THOR Industries, un produttore di camper, per esplorare le possibilità di integrazione con i loro prodotti.

    Harbinger si distingue anche per le sue soluzioni di batteria modulare, offrendo una gamma di autonomia e capacità per soddisfare diverse esigenze.

    Il sistema di batterie dell’Harbinger funziona a una tensione continua di 800 V ed è dotato di raffreddamento a liquido, garantendo precisione nelle prestazioni e nella durata, questa soluzione non solo offre costi inferiori, ma anche una maggiore sicurezza.

    I pacchi batteria sono completamente integrati nel telaio del veicolo e possono essere facilmente ampliati con incrementi di 35 kWh, adattandosi così alle esigenze economiche dei clienti.

    Grazie alla tecnologia di fusione all’avanguardia impiegata nella sua realizzazione, il sistema di batterie rappresenta il primo del suo genere progettato appositamente per soddisfare i rigorosi requisiti di durata dei veicoli commerciali.

    Inoltre, l’azienda sta puntando ad aumentare l’assistenza alla guida nei veicoli medi, fornendo soluzioni avanzate per la sicurezza e il monitoraggio dell’ambiente circostante.

    Anche se non promette la guida completamente autonoma, Harbinger vuole garantire un’esperienza di guida più sicura ed efficiente.

    Con una promessa di prezzi competitivi e una produzione in rampa entro la fine dell’anno, Harbinger Motors si prepara a rivoluzionare il settore dei veicoli medi e a guidare l’innovazione nell’elettrificazione del trasporto commerciale.

    Elettronauti. It - seguici su google news

    I furgoni di medie dimensioni sono tra i veicoli più comuni nelle strade delle nostre città. Elettrificarli non solo porterebbe a un risparmio in termini di gestione, ma anche a una riduzione dell’inquinamento. Fateci sapere cosa ne pensate.

    Fonte

     


    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Smart #1?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costeranno Smart #1 Pro e Pro+.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Opel Corsa-e?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costerà Opel Corsa-e

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici, presenterà due nuovi modelli di veicoli elettrici in Europa a settembre.