banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAIIl CEO afferma che Ford si sta "avvicinando" alla guida autonoma di...

    Il CEO afferma che Ford si sta “avvicinando” alla guida autonoma di livello 3

    In una recente intervista, l’amministratore delegato di Ford Jim Farley ha parlato dei progressi compiuti dalla casa automobilistica americana nel campo della guida autonoma, dichiarando di aver raggiunto il livello 3, che consente ai conducenti di togliere le mani dal volante e gli occhi dalla strada. Tuttavia, ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che i clienti Ford possano provarla.

    La guida autonoma rimane un tema caldo nel mondo dell’innovazione dei veicoli elettrici, ma proprio come la visione degli anni ’60 di un futuro post-millennio pieno di auto volanti, i veri veicoli a guida autonoma stanno impiegando molto più tempo del previsto per diventare realtà.

    Nonostante il nome, la funzione “Full-Self Driving” di Tesla non è nemmeno lontanamente vicina allo standard di livello 4 che rappresenta veramente tali capacità. In effetti, l’Autopilot di Tesla non è nemmeno di livello 3 secondo gli standard SAE; l’unica casa automobilistica a fornire veicoli con tale livello di autonomia è Mercedes-Benz e il suo Drive Pilot ADAS. Inoltre, questa funzione è autorizzata a funzionare solo su autostrade omologate negli Stati Uniti a velocità inferiori a 40 miglia orarie.

    L’autonomia di livello 3 significa che il conducente può staccare le mani dal volante e gli occhi dalla strada e l’auto avrà il controllo (e sarà responsabile di eventuali incidenti). La maggior parte delle case automobilistiche, come Ford, ha raggiunto il livello 2 di guida autonoma, che consente di tenere le mani libere ma gli occhi aperti.

    In effetti, il BlueCruise di Ford si è aggiudicato il primo posto tra i sistemi di assistenza alla guida di Consumer Reports nel 2023, battendo il Super Cruise di GM. Tesla si è piazzata al settimo posto.

    La guida autonoma Ford

    In una recente intervista a Bloomberg TV, l’amministratore delegato di Ford Jim Farley ha riferito che l’azienda ha già testato la guida autonoma di livello 3 e che mancano circa due anni all’arrivo della tecnologia sui veicoli elettrici per passeggeri.

    "Ci stiamo avvicinando molto. Ora possiamo farlo abbastanza regolarmente con un prototipo, ma farlo in modo economicamente vantaggioso è solo il progresso che dovremo fare.

    L'autonomia di livello 3 consentirà di staccare le mani e gli occhi dalla strada in un paio d'anni, in modo che l'auto diventi un ufficio. Potrete fare una teleconferenza e ogni genere di cose."
    Jim Farley, Amministratore Delegato Ford

    Farley non ha fornito alcun dettaglio su come Ford intenda raggiungere la guida autonoma di livello 3 o se la casa automobilistica stia esplorando tecnologie LiDAR o videocamere di visione… o entrambe. Nel 2022, Ford ha assorbito il suo braccio di guida autonoma, Argo AI, affermando che la guida autonoma completa era troppo lontana.

    Dato il rapido successo della guida a mani libere attraverso gli ADAS di livello 2, il livello 3 sembra un passo successivo naturale per l’industria e sembra molto più plausibile della piena autonomia promessa da altre case automobilistiche.

    Il c. E. O. Afferma che ford si sta "avvicinando" alla guida autonoma di livello 3. | elettronauti. It
    Guid autonoma ford fonte ford | elettronauti It

    Tutti gli occhi saranno puntati sul 2026 per vedere se Ford sarà in grado di fornire un veicolo elettrico di massa con capacità di guida autonoma di livello 3, per il momento si continuerà a godersi la guida a mani libere con BlueCruise, Super Cruise e Autopilot.

    Elettronauti. It - categoria ford
    Elettronauti. It - seguici su google news

    Cosa ne pensate della guida autonoma sulle vetture personali? Siete pro o contro? Voi la utilizzereste sempre o solo in determinate circostanze?

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.