banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheIl CEO della Ferrari non si aspetta che i veicoli elettrici riducano...

    Il CEO della Ferrari non si aspetta che i veicoli elettrici riducano i margini

    Il CEO di Ferrari Race, Benedetto Vigna, ha dichiarato che l’e-building del lussuoso costruttore di auto sportive italiano sarà pronto l’estate prossima. 

    Sebbene il primo veicolo elettrico di Ferrari non sia atteso prima di almeno altri due anni, Vigna ha affermato di non prevedere una diminuzione dei margini.

    Parlando al Bloomberg Italy Capital Markets Forum, Vigna ha detto durante un’intervista: “Saremo pronti a giugno 2024 riguardo alla nuova fabbrica di supercar elettriche dell’azienda. 

    Il nuovo e-building nella città natale di Maranello, Italia, è progettato per la produzione di motoi elettrici, inverter e batterie, oltre ad una linea di assemblaggio per veicoli elettrici e ibridi.

    Nonostante il primo veicolo completamente elettrico di Ferrari non sia programmato per essere lanciato fino al quarto trimestre del 2025, Vigna ha negato che l’azienda automobilistica sia in ritardo nella transizione all’elettrificazione. Il leader del lussuoso costruttore automobilistico italiano ha recentemente ribadito che Ferrari continuerà a produrre vetture con motori a combustione interna come parte del suo patrimonio.

    Il ceo della ferrari non si aspetta che i veicoli elettrici riducano i margini | elettronauti. It
    Ff90 retrotreno futura elettrica credito ferrari | elettronauti It

    ⚡️ Leggi anche: La sfida delle ricariche particolari

    Ferrari offre per ora solo modelli ibridi

    Attualmente, Ferrari offre quattro modelli ibridi, ma è stata più lenta rispetto ai suoi concorrenti nell’adottare la tecnologia completamente elettrica, citando la necessità di supportare i propri clienti attuali. Ad esempio, dopo aver presentato il modello tutto elettrico Taycan nel 2019, Porsche afferma che la produzione della vettura sportiva elettrica sarà in forte crescita quest’anno, superando gli ostacoli legati alla catena di approvvigionamento. 

    Porsche è fiduciosa di raggiungere la quota di vendite di veicoli elettrici pari al 12% -14% quest’anno, in anticipo sulle vendite di Macan EV previste per l’anno prossimo e sul modello di Cayenne elettrico l’anno successivo. 

    ⚡️ Leggi anche: Porsche Cayenne completamente elettrica arriva nel 2026

    L’azienda automobilistica punta anche a un SUV elettrico ad alte prestazioni che si posizionerà sopra il Cayenne, come parte della sua strategia per aumentare i margini operativi di oltre il 20%.

    Vigna ha anche detto che Ferrari non è interessata ad acquistare o fare partnership con altri costruttori di auto sportive. Ferrari prevede che i modelli elettrici e ibridi rappresenteranno il 60% della sua offerta di prodotti entro il 2026, mentre entro il 2030 mira al 40% di veicoli completamente elettrici, al 40% di ibridi e al 20% di motori a combustione interna. 

    Con un margine di profitto operativo del 26,9% nel primo trimestre del 2023, Ferrari è tra i più alti del settore grazie ai suoi prezzi premium.

    Tuttavia, come molti produttori di auto tradizionali hanno capito, la transizione dalla produzione di veicoli a benzina a veicoli elettrici può comportare costi elevati senza una corretta catena di approvvigionamento. Il CEO di Ferrari è fiducioso di poter mantenere i margini durante la transizione.

    Elettronauti. It - categoria stellantis group

    Quanti di Voi sono curiosi di vedere come potrebbe essere una futura Ferrari elettrica?

    Fonte

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    ABB, con la “A400” ancora più ridotto il tempo di ricarica

    ABB ha presentato la nuova stazione di ricarica ultraveloce "A400", che promette prestazioni da urlo per una ricarica sempre più semplice e veloce.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Dacia Spring?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costerà Dacia Spring.

    Automobilista alla guida di una Tesla con FSD attivo, schiva il treno prendendo il controllo all’ultimo secondo

    Automobilista alla guida di una Tesla con FSD attivo, schiva il treno prendendo il controllo all'ultimo secondo, riportando solo ferite lievi.