banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheAltri MarchiIl primo prototipo ABB NASCAR elettrico al Chicago Street Race

    Il primo prototipo ABB NASCAR elettrico al Chicago Street Race

    Il primo “pilota elettrico” della NASCAR ha debuttato oggi alla Chicago Street Race con la livrea di ABB e un powertrain sintonizzabile che può raggiungere i 1.000 kW (1.340 CV) di potenza di picco!

    La NASCAR chiama il suo impegno per la sostenibilità “NASCAR Impact” e con il lancio (un po’ ritardato) del prototipo di auto da corsa completamente elettrica, ABB diventa il primo partner ufficiale di Impact. L’ente sanzionatorio spera che l’auto da corsa elettrica possa dare vita a conversazioni che portino a comunità più sostenibili e contribuiscano a un pianeta più sano.

    Il primo prototipo abb nascar ev al chicago street race | elettronauti. It
    Concept nascar abb | elettronauti It
    "Non poteva esserci momento migliore per annunciare il nostro primo partner di Impact se non in concomitanza con il debutto dell'ABB NASCAR EV Prototype alla Chicago Street Race. 
    ABB è un leader del settore e ci aiuterà negli sforzi per decarbonizzare le nostre operazioni mentre cerchiamo di raggiungere emissioni operative nette a zero nel prossimo decennio."
    Eric Nyquist, Nascar Senior Vice President & Chief Impact Officer

    La NASCAR elettrica

    La vettura è stata sviluppata in collaborazione con i partner OEM della NASCAR, Chevrolet, Ford e Toyota, ed è stata costruita dagli stessi ingegneri responsabili della vettura Next Gen e della vettura Garage 56 che ha corso alla 24 Ore di Le Mans la scorsa estate. Il sanzionatore ha collaborato con ogni OEM per garantire che la forma finale non desse alcun tipo di vantaggio all’uno o all’altro e, se il pubblico risponde bene a una forma di carrozzeria che può essere vrappata per assomigliare ad una Mustang Mach-E, a una Chevy Blazer SS o a una Toyota bZ4X, forse può anche essere fatta assomigliare a una Chrysler Airflow, a una Kia EV6 o a una VW ID.4.

    Il primo prototipo abb nascar ev al chicago street race | elettronauti. It
    Nascar ev abb vista frontale | elettronauti It
    Il primo prototipo abb nascar ev al chicago street race | elettronauti. It
    Abb nascar ev vista posteriore | elettronauti It

    E questo potrebbe essere il punto, soprattutto se la NASCAR ha l’ambizione di far crescere il marchio e di attirare nuovi produttori nella serie.

    L’auto da corsa elettrica è dotata di un telaio tubolare a trazione integrale spinto da tre motori STARD UHP a 6 fasi (uno anteriore e due posteriori) che trasmettono la potenza a quattro pneumatici Goodyear Racing Eagle progettati appositamente per il peso aggiuntivo e la coppia mostruosa dell’EV.

    Una batteria da 78 kWh raffreddata a liquido fornisce gli elettroni e il gruppo propulsore regolabile può produrre fino a 1.000 kW di potenza di picco, più di 1.300 CV . La frenata rigenerativa converte l’energia cinetica in energia, il che, secondo la NASCAR, rende la nuova auto da corsa “ideale” per i percorsi stradali e gli ovali corti.

    La carrozzeria dell’auto è realizzata in un materiale composito sostenibile, riciclabile e a base di lino. L’unica persona che l’ha guidata finora è il pilota NASCAR semi-pensionato David Ragan.

    Il primo prototipo abb nascar ev al chicago street race | elettronauti. It
    Abb nascar ev vista fianco lato guida | elettronauti It

    La NASCAR afferma di essere seriamente intenzionata a rendere più sostenibili le operazioni di tutta la sua attività e che lo spostamento delle sue operazioni dall’ambito 1, ovvero carburante bruciato, all’ambito 2, elettrico è un elemento critico della strategia di sostenibilità della NASCAR.

    L’azienda ha dichiarato che inizierà a rifornirsi di energia elettrica al 100% rinnovabile in tutti i suoi circuiti e strutture entro il 2028, aggiungendo anche un maggiore impegno nella differenziazione dei rifiuti e stazioni di ricarica per veicoli elettrici in loco ed anche queste saranno fornite da ABB.

    Noi crediamo che la cosa migliore che la NASCAR può fare è diventare un leader di pensiero, spingendo alcuni dei ritardatari a elettrificare una o due nuove auto prima di quanto potrebbero fare altrimenti.

    Se la nuova NASCAR elettrica si dimostrerà veloce, potrebbe fare proprio questo.

    Elettronauti. It - categoria motorsport elettrico
    Elettronauti. It - seguici su google news

    Cosa ne pensate dell’impegno NASCAR nell’elettrificazione delle nuove auto?

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.