banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheLa partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile?

    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com’è possibile?

    Secondo l’agenzia di stampa britannica Reuters, sia l’amministratore delegato della Mercedes-Benz Ola Kallenius che il fondatore e amministratore delegato di NIO William Li all’inizio di quest’anno stavano valutando una collaborazione. Sembrava infatti che Mercedes-Benz fosse disposta a fare un investimento in NIO in cambio della condivisione da parte di quest’ultimo delle sue capacità di ricerca e sviluppo con il marchio tedesco ma tutto è finito in un buco nell’acqua.

    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile? | Elettronauti.it
    Un portavoce di nio ha detto che qualsiasi discorso su una collaborazione con mercedes era falso | elettronauti It

    Una partnership tra i due avrebbe potuto aiutare Mercedes-Benz ad espandere la propria presenza nel mercato cinese dei veicoli elettrici in rapida crescita, aiutando anche NIO ad espandersi in tutta Europa e in altri mercati internazionali.

    Il portale sulla mobilità elettrica di carscoops.com afferma che il team di ricerca e sviluppo e strategia di Mercedes sono contrari all’idea di un legame con NIO, suggerendo che tale evento potrebbe danneggiare l’immagine del marchio e che anche gli azionisti cinesi sono stati disorientati da tale mossa.

    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile? | Elettronauti.it
    Geely uno dei azionisti di daimler ag | elettronauti It

    Non solo Mercedes-Benz e NIO…

    Comunque non c’è da stupirsi, le partnership con i produttori cinesi sono all’ordine del giorno per molti attori storici dell’industria automobilistica.

    Segno dei tempi, il gruppo Volkswagen ha annunciato quest’estate una doppia partnership: con SAIC per Audi e con Xpeng per Volkswagen. In quest’ultimo caso, l’accordo è accompagnato da un investimento che vede il gruppo tedesco prendere il 4,9% del capitale del produttore cinese e beneficiare in cambio dell’accesso alle sue tecnologie. Da parte sua, la casa automobilistica cinese LeapMotor sarebbe in trattative con Volkswagen e Stellantis .

    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile? | Elettronauti.it
    Ola kallenius ceo di mercedes benz sostiene lapertura dei mercati i mercati devono rimanere aperti e i concorrenti devono lottare | elettronauti It
    Un rischio per i produttori e le catene di approvvigionamento globali dell’industria automobilistica. Il mio slogan è chiaro; teniamo aperti i mercati e lasciamo che i giocatori competano.
    Ola Kallenius, CEO di Mercedes-Benz, sulle misure volte a dissociarsi dalla Cina
    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile? | Elettronauti.it
    Nio il marchio di shangai è pronto a fare il suo ingresso sul mercato europeo | elettronauti It

    L’uomo alla guida di Mercedes-Benz ci ricorda:

    La pandemia ci ha insegnato che le catene di fornitura possono essere fragili pertanto rompere con la Cina equivarrebbe a ostacolare le case automobilistiche europee. Sarebbe più difficile importare alcune parti, comprese le batterie per i veicoli elettrici ma sarebbe anche molto più difficile penetrare nel mercato cinese per vendere i modelli europei. Le auto tedesche saranno sempre più prodotte con componenti provenienti dai cinque continenti è dunque illusorio pensare di poter dividere il mondo automobilistico in singole regioni che non hanno nulla a che fare tra loro.
    Ola Kallenius, CEO di Mercedes-Benz
    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile? | Elettronauti.it
    sono fiducioso sui futuri modelli proposti in europa dal 2024 afferma il ceo di nio william li | elettronauti It

    Se la partnership tra Mercedes-Benz e NIO si dovesse un giorno concretizzarsi, non sarebbe un grande shock. A luglio, Audi ha annunciato una partnership con SAIC con la quale lancerà nuovi veicoli elettrici in Cina sostenuti dalla stessa piattaforma utilizzata da IM Motors (una joint venture per veicoli elettrici composta da SAIC Motor e Zhangjiang Hi-Tech e Alibaba Group). Inoltre, la cinese Leapmotor Technology sta valutando dei potenziali accordi con il brand Jetta di Volkswagen e un’alleanza con il gruppo Stellantis.

    La partnership tra marchi tedeschi e cinesi com'è possibile? | Elettronauti.it
    Smart 1 il suv elettrico di geely e mercedes benz | elettronauti It

    Siamo ben lontani dai discorsi populisti del Senatore della Repubblica italiana o dalla minaccia di prevedimenti da parte della presidente della Commissione europea con l’obiettivo per così dire: “di tutelare le case le case automobilistiche comunitarie”.

    Elettronauti. It - categoria mercedes group

    Il mercato cinese è diventato il pilastro più importante dell’industria automobilistica tedesca ed europea! Voi che ne pensate?

    Fonte

     


    Alan Murarotto
    Alan Murarotto
    tecnico meccatronico, formatore automotive, professionista della mobilità. Aiuto i lettori a districarsi nel labirinto delle dinamiche che governano la transizione energetica, dalla burocrazia agli aspetti legati alla guida di veicoli elettrici e non solo, con accenni tecnici per una visione a 360°.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Smart #1?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costeranno Smart #1 Pro e Pro+.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Opel Corsa-e?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costerà Opel Corsa-e

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici, presenterà due nuovi modelli di veicoli elettrici in Europa a settembre.