banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteLa tedesca Sixt compra auto cinesi

    La tedesca Sixt compra auto cinesi

    Tanto tuonò che piovve. E per arrestare la pioggia, tante chiacchiere: “faremo, saremo, costruiremo”. La Cina è un paese ben più concreto: cosa serve? Facciamolo. Se il mercato lo richiede…

    La tedesca sixt compra auto cinesi | elettronauti. It
    Byd atto 3 | elettronauti It

    Poche chiacchiere e tanta concretezza: vuoi l’auto elettrica? Sappiamo farla, facciamo batterie al litio da decenni, paghiamo bene i vostri ingegneri, designer, responsabili di produzione e manager: dunque niente linee orientali, materiali cheap e software che si inceppa, ma ci ispiriamo ai vostri veicoli, usiamo i vostri ingegneri, dedicandoci al vostro cliente perché in fondo abbiamo imparato dai nostri errori.

    ⚡️ Leggi anche: GREENERGY – 27 Novembre – Cosa ci aspetta?

    La tedesca sixt compra auto cinesi | elettronauti. It
    Diagnostica | elettronauti It

    Sixt investe nel Made in China

    Alcuni tra operatori del settore e operai, insomma chi ha le mani in prima linea sosterrebbe che i Cinesi peccheranno in pezzi di ricambio, nell’assistenza e nella capacità organizzativa sul suolo europeo, ma valutando i passi che hanno fatto anche grazie al video qui sotto, davvero l’industria auto europea è disposta ad aspettare di scoprirlo?

    Di qualche giorno fa la notizia che il nostro Tavares avrebbe dichiarato che l’auto elettrica non è democratica e che sarà Stellantis a produrla (quando?).

    Nel frattempo, in Germania, il gruppo di noleggio love cost Sixt firma un accordo con la Cinese BYD per ben 100.000 auto elettriche da mettere a noleggio entro il 2028. E intanto da noi nemmeno i tuoni, solo lontani eco di un’industria che forse non ha ancora capito.


    Ci sbagliamo noi (europei) o loro (cinesi)?

    Fonte: comunicato stampa originale Sixt

     


    Daniele Invernizzi
    Daniele Invernizzihttp://www.danieleinvernizzi.it
    eV-Now! President | Ricerca, Sviluppo e Promozione della Mobilità Elettrica da 15 anni | Electric Coach | Top 100 eV's Companies in Italy

    Al Nürburgring BYD sfida Ferrari con l’EV da 1.200 CV

    La nuova BYD Yangwang U9 è stata ripresa mentre sfrecciava al Nürburgring. La nuova supercar elettrica lascerà la Ferrari nella polvere, forse.

    La nuova Concept BST di Polestar. Debutto mondiale a Goodwood

    Polestar partecipa ancora una volta all'annuale Festival of Speed di Goodwood ed espone diversi modelli attuali e concept, tra questi il Concept BST.

    Urso: non servono incentivi all’elettrico ma al Made in Italy!

    Gli incentivi per auto elettriche 2024 sono andati esauriti in 24h. Ciò ha portato molti a farsi delle domande. Tra questi anche il ministro del Made in Italy.