banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteLe emissioni dei veicoli norvegesi precipitano

    Le emissioni dei veicoli norvegesi precipitano

    Che la Norvegia sia un esempio virtuoso sul fronte rinnovamento del proprio parco auto a favore di vetture elettriche e ibride plug in è cosa ormai nota.

    Negli ultimi anni, la Norvegia si è affermata come uno dei principali leader mondiali nella transizione verso l’uso di auto elettriche. Grazie a politiche incentivate e una visione ambiziosa per un futuro sostenibile, il paese nordico ha dimostrato che la mobilità elettrica può essere realtà.

    Vediamo come la Norvegia ha raggiunto questo risultato

    Il governo norvegese ha introdotto una serie di misure volte a rendere le auto elettriche più convenienti e accessibili per i cittadini. Tra queste misure troviamo esenzioni fiscali, riduzioni dei pedaggi autostradali, parcheggio gratuito e agevolazioni per l’accesso alle corsie preferenziali. Inoltre, la Norvegia ha stabilito l’obiettivo ambizioso di eliminare la vendita di veicoli a combustione interna entro il 2025, creando un forte incentivo per l’acquisto di auto elettriche.

    Ha investito pesantemente nell’infrastruttura di ricarica per supportare l’ampia adozione delle auto elettriche. Inoltre, la Norvegia ha implementato un sistema standardizzato di ricarica, rendendo facile per i conducenti trovare e utilizzare le stazioni di ricarica, indipendentemente dal modello dell’auto elettrica.

    Benefici tangibili sulla salute

    La transizione verso le auto elettriche ha avuto un impatto significativo sull’ambiente e sulla salute pubblica in Norvegia. L’eliminazione delle auto a combustione interna ha contribuito a ridurre le emissioni di gas serra e l’inquinamento atmosferico, migliorando la qualità dell’aria nelle città norvegesi. Ciò ha portato a un impatto positivo sulla salute dei cittadini, riducendo l’incidenza di malattie respiratorie e altri problemi correlati all’inquinamento.

    Mercato in numeri

    Nel 2012 la quota di veicoli elettrici nel mercato norvegese dei trasporti era un misero 3,1%. Da quel momento in poi, il Paese ha intrapreso un viaggio senza ritorno, registrando un aumento geometrico tra allora e quasi un decennio dopo. Nel 2021, la quota di mercato dei veicoli elettrici in Norvegia era salita all’86%, come illustrato nel grafico seguente :

    Crescita mercato auto elettriche norvegia 2012-2021 | elettronauti. It
    Crescita mercato auto elettriche norvegia 2012 2021 | elettronauti It

    Sempre nel 2012 la Norvegia aveva solo 3.187 punti di ricarica in 946 stazioni di ricarica. 

    La moltiplicazione dei veicoli elettrici nel Paese avrebbe avuto inevitabilmente una conseguenza diretta su questi valori. Nel 2021, la Norvegia ha registrato circa 19.300 stazioni di ricarica: un aumento del 2.040% in nove anni.

    La spinta verso le auto elettriche e plug-in ha anche stimolato l’economia norvegese e l’industria automobilistica. Il settore delle auto elettriche e ibride, ha portato alla creazione di nuove opportunità di lavoro e allo sviluppo di competenze tecnologiche avanzate. L’innovazione nel campo delle batterie elettriche e dei veicoli autonomi ha attratto investimenti stranieri e ha posizionato la Norvegia come un hub tecnologico nel settore automobilistico

    Tesla inizia a spedire auto con meno del 50% di carica, dà miglia supercharging gratuite | elettronauti. It
    Traghetto germania norvegia fonte anders sandvik | elettronauti It

    Dove può imparare il resto del mondo

    La Norvegia offre importanti lezioni per il resto del mondo sulla transizione verso le auto elettriche. Innanzitutto, la volontà politica di adottare politiche incentivate è fondamentale per incoraggiare l’adozione delle auto elettriche. Inoltre, l’investimento in infrastrutture di ricarica è essenziale per superare le preoccupazioni riguardanti l’autonomia e garantire una transizione agevole. Infine, la cooperazione tra il governo, l’industria e la società civile è fondamentale per creare un ecosistema sostenibile per le auto elettriche.

    La popolazione norvegese è fortemente motivata a ridurre le emissioni di gas serra e l’inquinamento atmosferico. Questo atteggiamento positivo verso le auto elettriche ha spinto i cittadini a considerarle come una scelta preferita per la mobilità sostenibile oltre che più economiche soprattutto se molti hanno accesso a stazioni di ricarica domestiche.

    La loro esperienza offre importanti lezioni per il resto del mondo che intende affrontare la sfida del cambiamento climatico e dell’inquinamento atmosferico. Seguire l’esempio della Norvegia potrebbe portare a una maggiore adozione delle auto elettriche e a un futuro più pulito per tutti.

    Elettronauti. It - categoria ambiente

    Siete pronti a passare ad una auto a zero emissioni se anche il governo Italiano decidesse di adottare incentivi più sostanziosi?

    Fonte

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Simone Torresan
    Simone Torresan
    Appassionato ad imparare di tutto, ma nello specifico insegno a guidare (bene) ormai dal 2005. Tecnologia e video games addicted, amo il cibo, i viaggi e il nostro pianeta. Senza musica non saprei stare. Hic et nunc.

    BMW Group raggiunge un milione di veicoli completamente elettrici

    BMW con le vendite delle sue BEV in aumento in tutti i principali mercati, ha registrato una forte crescita nel 2024 ed ha superato un traguardo importante.

    Jeep Avenger, Tesla e non solo: le elettriche di Stato

    Dopo Tesla Model X arruolata dalla Polizia di Stato, anche la Polizia Locale arruola una vettura 100% elettrica: si tratta del B-SUV Jeep Avenger.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.