banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheBYDL’Elettrico in Borsa: BlueStar® Electric Vehicle Industry Index

    L’Elettrico in Borsa: BlueStar® Electric Vehicle Industry Index

    Il mondo delle società quotate che fanno business nel campo dei veicoli elettrici (BEV) ha un indice di riferimento, che si chiama BlueStar® Electric Vehicle Industry Index, creato dal provider Market Vector. Questo indice traccia la performance delle aziende più grandi e liquide del settore globale dei veicoli elettrici. Si tratta di un indice ponderato in base alla capitalizzazione di mercato, ossia ogni titolo ha un suo peso specifico in base al valore totale della società in Borsa (quindi, per intenderci, una Tesla che capitalizza circa 500 miliardi di dollari, al prezzo di 155 dollari per azione, nel momento in cui scriviamo, avrà un peso maggiore di, ad esempio, Rivian, che capitalizza circa 8 miliardi di dollari.  

    A cinque anni, la performance dell’indice bluestar ev è negativa del 32% (fonte: market vector) | elettronauti. It
    A cinque anni la performance dellindice bluestar ev è negativa del 32 fonte market vector | elettronauti It

    Chi entra in questo indice?

    Solo le aziende che hanno almeno il 50% dei loro ricavi provenienti dai veicoli elettrici, dalla vendita di componenti di veicoli elettrici o dalla tecnologia di ricarica. I requisiti di capitalizzazione (il valore di una società in Borsa) e di liquidità (il controvalore di azioni scambiate ogni giorno) sono pari, rispettivamente, ad almeno 150 milioni di dollari ed un volume di scambi medio giornaliero (ma calcolato come media su tre mesi) pari ad almeno 1 milione di dollari. Per diversificare l’indice, il peso delle società è limitato al 10%. Ciò significa che ad ogni revisione il peso di un singolo titolo dentro l’indice non può eccedere il 10%. La revisione dell’indice (con il relativo ribilanciamento dei pesi delle singole azioni, se necessario per quelle più grandi che sforano il 10%) avviene ogni sei mesi, a giugno e dicembre.

    A un anno, la performance dell’indice bluestar ev è negativa del 47% (fonte: market vector) | elettronauti. It
    A un anno la performance dellindice bluestar ev è negativa del 47 fonte market vector | elettronauti It

    La composizione attuale

    Il BlueStar® Electric Vehicle Industry Index (ISIN: DE000SL0BXT4, oppure DE000SL0BXU2 per il total return, che include anche i dividendi) è stato lanciato nel gennaio 2021, ma il suo valore iniziale di 100 come base di partenza si riferisce alla data del 29 dicembre 2017, si compone, al momento, di 34 titoli per una capitalizzazione complessiva di 660 miliardi di dollari. I primi dieci titoli che lo compongono, con il rispettivo peso, sono:

    COMPONENT
    COUNTRYWEIGHT
    BYDChina14.1%
    Li AutoCayman Islands10.6%
    TeslaUSA9.6%
    NIOCayman Islands6.1%
    QuantumscapeUSA5.1%
    ChargepointUSA5.0%
    NikolaUSA4.6%
    Joby AviationCayman Islands4.6%
    Rivian AutomotiveUSA4.0%
    Zhejiang LeapmotorChina3.9%
    I primi dieci titoli dell’indice al 17 aprile 2024 (fonte: Market Vector) | Elettronauti.it

    Come si vede dalla tabella, BYD e Li Auto sono sopra il 10%, in quanto da inizio anno hanno registrato una performance positiva, mentre Tesla, partita sempre dal 10% dell’ultimo ribilanciamento, è scesa di peso per via della performance negativa. La seguente tabella mostra invece il peso geografico di ogni paese presente nell’indice.

    COUNTRYCOMPONENTSWEIGHT
    USA1545%
    Cayman Islands727%
    China421%
    Netherlands43%
    Others44%
    La composizione geografica dell’indice al 17 aprile 2024 (fonte: Market Vector) | Elettronauti.it

    Le performances sono negative

    Come scriviamo da tempo, se ve lo siete perso, leggete l’ultimo articolo, il settore andando male e sta sotto performando rispetto agli indici di Borsa (che sono positivi da inizio anno).

    Di conseguenza, questo indice perde il 39% da inizio anno (alla chiusura del 17 aprile) , il 47% rispetto a un anno fa, l’81% rispetto a 3 anni fa ma “solo” il 34% rispetto a 5 anni fa. Dal suo inizio teorico, il 29 dicembre 2017, l’indice ha perso il 53%. Le performance della sua variante total return, che comprende i dividendi (vedi ISIN diverso), sono molto simili, considerando che, in generale, queste società bruciano cassa, hanno forti esigenze di investimenti e devono supportare la crescita, quindi non pagano o pagano in misura molto limitata dei dividendi per azione. Questo indice è un comodo strumento per avere sotto controllo la dinamica generale dell’andamento borsistico dei titoli legati al settore BEV. Come sempre, anche questo articolo non costituisce una sollecitazione di acquisto di prodotti finanziari.

    Elettronauti. It - categoria elettrico in borsa
    Elettronauti. It - seguici su google news

    Sapevate di questo indice che riunisce sotto un unico tetto molti produttori di BEV?

     


    Emanuele Oggioni
    Emanuele Oggioni
    Analista finanziario, curioso di natura, Tesla owner e appassionato di e-mobility.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Smart #1?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costeranno Smart #1 Pro e Pro+.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Opel Corsa-e?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costerà Opel Corsa-e

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici, presenterà due nuovi modelli di veicoli elettrici in Europa a settembre.