banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeElettronauti OriginalsL'elettrico in Borsa: il Q3 delle cinesi

    L’elettrico in Borsa: il Q3 delle cinesi

    Passiamo in rassegna l’andamento commerciale (auto immatricolate), operativo (ma ci guadagno oppure quante perdite fanno questi produttori?) e finanziario (la cassa basta, ci vogliono altri capitali per far andare avanti il business?) dei principali produttori di auto elettriche e ibride quotati al Nasdaq, proseguendo con le case cinesi, dopo aver già analizzato in dettaglio quelli delle americane.

    Top selling bev brands puri in cina in novembre 2023 | elettronauti. It
    Top selling bev brands puri in cina in novembre 2023 | elettronauti It

    Li Auto: sulle ali dell’ibrido

    In ordine alfabetico, iniziamo da un nome che dice poco in Italia, ma attenzione, perché Li Auto è la più grande società cinese produttrice di auto ibride (e fra poco anche di tre modelli BEV) che sia quotata al Nasdaq, con un valore in Borsa di ben 35 miliardi di dollari, all’ottavo posto per valore totale di mercato in base alla quotazione tra gli auto manufacturers, appenda dietro a GM e Ford, per intenderci. In Borsa era più che raddoppiata nell’ultimi dodici mesi, sovra performando di gran lunga sia il mercato sia il settore automotive, per poi calare bruscamente nell’ultimo mese senza notizie particolari (ma siamo sempre a un ottimo +65% di performance a un anno data). Ve l’abbiamo presentata qui. I numeri operativi sono davvero buoni, e giustificano la forza del titolo in Borsa.

    Target consegne annue nel 2023: era di 300 mila veicoli, ma è già stato battuto in anticipo con le consegne di Novembre (41.030 veicoli, +173% anno su anno), che ha portato il cumulato dei primi undici mesi a 325.677 veicoli.  

    Consegne nel terzo trimestre (Q3): 105.108 veicoli, +269% da 46.319 di un anno fa e da 86.533 del Q2 2023.

    Margine industriale auto: 21.2% nel Q3 2023, stabile sul Q2 2023 e in crescita rispetto al 12% del Q3 2022.

    Generazione di cassa operativa: positiva, per 1,8 miliardi di dollari.

    Cassa lorda: 12 miliardi di dollari.

    L’andamento di li auto nell’ultimo anno, grafico stockanalysis | elettronauti. It
    Landamento di li auto nellultimo anno grafico stockanalysis | elettronauti It

    NIO: rallenta e cerca partners  

    Le quotazioni di NIO sono in calo nel 2023 (-38% a un anno data, rispetto a 7,7 dollari per azione nel momento in cui stiamo scrivendo), per una capitalizzazione al Nasdaq di 11,6 miliardi di dollari. NIO ha quindi sotto performato, a differenza dei peers cinesi, per diversi motivi: in primis le vendite inferiori alle attese (nonostante la sua quota di mercato in Cina sia stata di ben il 45% nel Q3 per i veicoli con prezzo superiore a 300 mila RMB, ossia circa 39 mila euro), poi anche per le perdite più alte e la necessità di trovare nuovi capitali per finanziare la crescita (abbiamo analizzato la società qui). Anche più recentemente, NIO ha dimostrato di non versare in buone acque, considerando che ha annunciato a inizio novembre un taglio di ben il 10% del personale, a seguito della competizione sui prezzi e delle vendite inferiori alle attese. Inoltre, NIO ha dichiarato di voler cercare un partner per espandersi in Nord America entro il 2025 e di scorporare l’unità batterie per cercare di raccogliere denaro da altri investitori.

    Target consegne nel Q4 2023: in rallentamento (rispetto al Q3, vedi sotto) a 47-49 mila veicoli, o +17%-22% anno su anno.

    Consegne di novembre: 15.959 veicoli, +12% anno su anno, che porta il totale dei primi undici mesi del 2023 a 142.026 automobili, con una crescita del 33% rispetto allo stesso periodo del 2022.

    Consegne nel terzo trimestre (Q3: da luglio a settembre compresi): 55.432 veicoli, +75% rispetto a un anno fa e da 23.520 del Q2 2023.

    Margine industriale auto: 11%, in calo rispetto al 16% del Q3 2022 e meglio del 6% del trimestre precedente (Q2 2023).

    Generazione di cassa operativa: negativa.

    Cassa lorda: 6 miliardi di dollari.

    L’andamento di nio nell’ultimo anno, grafico stockanalysis | elettronauti. It
    Landamento di nio nellultimo anno grafico stockanalysis | elettronauti It

    X-Peng: la qualità è premiata

    Abbiamo già fatto la conoscenza di XPeng, il secondo produttore di auto elettriche cinesi quotato negli Stati Uniti che segna +51% a un anno e capitalizza 15 miliardi di dollari (qui la nostra analisi su Elettoranuti), e che ha appena venduto il 5% delle azioni a Volkswagen (ne abbiamo parlato qui). XPeng è il primo marchio automobilistico cinese a vincere il “People’s Favorite 2024”, noto anche come “folkets favoritt”, con l’XPeng G9 nell’ambito dei rinomati premi norvegesi “Car of The Year”. Del resto, il modello G9 in pochi mesi è diventato il sesto veicolo elettrico più venduto nel paese. Inoltre, lo stesso modello ha vinto in Danimarca il premio come migliore veicolo “Technological Frontrunner of the Year”, ossia il premio per la migliore innovazione tecnologica dell’anno, grazie alla sua velocità di ricarica più alta del mercato, fino a 300 kW (l’XPeng G9 si ricarica dal 10 all’80% in soli 20 minuti).

    Target consegne nel Q4 2023: sopra le attese ed in accelerazione (rispetto al Q3, vedi sotto) a 59,5-63,5 mila veicoli.

    Consegne di novembre: 20.041 veicoli, +245% anno su anno, che porta il totale dei primi undici mesi del 2023 a 121.486 automobili, superando l’intero 2022. In particolare, il modello G6 ha venduto 8.750 unità, confermandosi il top-selling tra i SUV elettrici model nella fascia di prezzo di RMB200,000-250,000, ossia 26-32 mila EUR.

    Consegne nel terzo trimestre (Q3): 40.008 veicoli, +72% rispetto al Q2 2023.

    Margine industriale per veicolo: è stato negativo del 6,1% per il terzo trimestre del 2023, rispetto all’11,6% dello stesso periodo del 2022 e al negativo dell’8,6% per il secondo trimestre del 2023.

    Generazione di cassa operativa: positiva nel trimestre.

    Cassa lorda: in aumento a 5 miliardi di dollari.

    L’andamento di x-peng nell’ultimo anno, grafico stockanalysis | elettronauti. It
    Landamento di x peng nellultimo anno grafico stockanalysis | elettronauti It

    Quale azienda cinese preferisci tra queste?

     


    Emanuele Oggioni
    Emanuele Oggioni
    Analista finanziario, curioso di natura, Tesla owner e appassionato di e-mobility.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Smart #1?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costeranno Smart #1 Pro e Pro+.

    Incentivi 2024 | Quanto costa Opel Corsa-e?

    Gli incentivi italiani 2024 destinati all'acquisto delle auto elettriche sono alle porte. Ecco quanto costerà Opel Corsa-e

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici

    Stellantis e Leapmotor lanciano una joint venture per lo sviluppo di veicoli elettrici, presenterà due nuovi modelli di veicoli elettrici in Europa a settembre.