banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheL'elettrico in Borsa: la prima settimana del 2024  

    L’elettrico in Borsa: la prima settimana del 2024  

    Come si è chiusa la prima settimana dell’anno per i titoli dei produttori di auto elettriche quotati nelle principali Borse del mondo? Non benissimo: si va dal -2% di Geely e BYD (quotate ad Hong Kong) e dal -4% di Tesla, come titoli “migliori”, fino a cali a doppia cifra per XPeng (-10%) e NIO (-11%), ed ai crolli di Rivian (-19%), a seguito di notizie negative sulle consegne, e Fisker (-24%), che come sappiamo versa in cattive acque.

    Jiyue 07 presentata come elegante berlina elettrica per sfidare la tesla model 3 con basi volvo. | elettronauti. It
    Jiyue 07 font geely | elettronauti It

    Geely ha dato un outlook positivo

    Geely Automobile ha fornito indicazioni sulle vendite per l’anno 2024. Il management ha fissato l’obiettivo di volume delle vendite a 1.900.000 unità (incluso l’obiettivo di volume delle vendite per i veicoli a marchio LYNK & CO), che rappresenta un aumento di circa il 13% rispetto al volume totale delle vendite raggiunto nel 2023. Inoltre, l’obiettivo del volume delle vendite per i veicoli a “nuova energia” (ossia elettrici puri) dovrebbe aumentare di oltre il 66% rispetto al volume totale delle vendite raggiunto nel 2023. Ricordiamo che Geely, proprietaria di Volvo e Polestar, ha numero partnership con altri produttori di auto elettriche e ibride.

    L’andamento di geely negli ultimi sei mesi (fonte: yahoo finance) | elettronauti. It
    Landamento di geely negli ultimi sei mesi fonte yahoo finance | elettronauti It

    Rivian: consegne in calo!  

    Rivian ha consegnato 13.972 veicoli nell’ultimo trimestre del 2023, in calo del 10,2% rispetto al trimestre precedente, mentre ne ha prodotti 17.541 contro i 16.304 dello stesso trimestre dell’anno scorso. Ciò segna una forte decelerazione rispetto a quanto visto nei trimestri precedenti, ed in particolare rispetto ai dati positivi del terzo trimestre (15.564 veicoli). Su base annuale, Rivian ha prodotto 57.232 veicoli in totale nel 2023 e ne ha consegnati 50.122. Ciò non ha superato le attese degli analisti, che erano di almeno 51.000 veicoli consegnati, mentre ha rispettato la più recente previsione di produzione della casa automobilistica per l’intero anno, che era di 54.000 veicoli (ne avevamo parlato qui). La società, per incrementare le vendite, punta a introdurre sul mercato un nuovo modello più economico.

    L’andamento di rivian negli ultimi sei mesi (fonte: stockanalysis) | elettronauti. It
    Landamento di rivian negli ultimi sei mesi fonte stockanalysis | elettronauti It

    Fisker: sempre più giù

    Fisker ha una capitalizzazione di mercato ora inferiore a 500 milioni di dollari, per un calo di quasi l’80% nell’ultimo anno. Abbiamo già sottolineato le difficoltà sia finanziarie sia del modello di business su Elettronauti, oltre che della gestione “famigliare” della società, che di recente hanno portato a cambi strategici e manageriali importanti. In primis, ha nominato il suo terzo direttore della contabilità, dopo averne persi già due in meno di un mese a Novembre 2023, non certo un bel segno di credibilità per gli investitori. In precedenza, era la stessa moglie di Henrik Fisker, il fondatore e principale azionista, ad avere la carica sia di Chief Operating Officer che di CFO (Chief Financial Officer) del gruppo. Inoltre, Fisker, che nel 2023 ha dichiarato di aver consegnato circa 4.700 veicoli elettrici, ha introdotto il modello di vendita tramite concessionaria, abbandonando il modello (in stile Tesla) delle sole vendite dirette, nel tentativo “disperato” di aumentare le consegne e la rete di test drive. All’inizio dell’anno si prevedeva che Fisker avrebbe prodotto più di 42.000 automobili, mentre secondo l’aggiornamento di pochi giorni fa, l’azienda ha prodotto 10.142 veicoli nel 2023.

    L’andamento di fisker negli ultimi sei mesi (fonte: stockanalysis) | elettronauti. It
    Landamento di fisker negli ultimi sei mesi fonte stockanalysis | elettronauti It

    Chi pensiate che possa fare meglio in questo 2024?

     


    Emanuele Oggioni
    Emanuele Oggioni
    Analista finanziario, curioso di natura, Tesla owner e appassionato di e-mobility.

    L’hypercar OWL di Aspark diventa l’EV più veloce del mondo con 438,7 km/h

    C'è una nuova hypercar elettrica a dar fastidio a Tesla e Rimac, la giapponese Aspark OWL, con l'aiuto dell'italiana Manifattura Automobili Torino, ha...

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.