banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeInfrastrutture di ricaricaL’Italia supera i 50.000 punti di ricarica pubblici

    L’Italia supera i 50.000 punti di ricarica pubblici

    L’Italia ha registrato una crescita record nel 2023 per l’infrastruttura di ricarica, facendo meglio di Francia, Germania e Regno Unito. Motus-E ci informa che, al 31 dicembre 2023, erano presenti in Italia ben 50.678 punti di ricarica a uso pubblico per una crescita di circa il 38% ossia +13.906 punti di ricarica rispetto al 2022 (e con un sostanziale raddoppio dei punti di ricarica rispetto al 2021). Un bel passo in avanti rispetto a un anno fa.

    I numeri record del 2023, fonte motus-e | elettronauti. It
    I numeri record del 2023 fonte motus e | elettronauti It

    Le regioni e le città più virtuose

    Iniziamo dalla distribuzione per macro aree: il Nord Italia la fa sempre da padrona con ben il 58% dei punti di ricarica totali, ma continua il recupero delle installazioni nel sud e nelle isole, dove si concentra ora il 23% del totale dei punti di ricarica presenti della penisola, a fronte del 19% del centro. La Lombardia si conferma la prima regione per punti di ricarica (9.395), davanti a Piemonte (5.169), Veneto (4.914), Lazio (4.659) ed Emilia-Romagna (4.253). In evidenza la Campania, seconda regione assoluta per crescita dell’infrastruttura nel 2023, con 2.691 nuovi punti di ricarica installati. Nel 2023, ha fatto meglio solo la Lombardia (+4.853), mentre a poca distanza seguono i progressi delle regioni già virtuose, ossia Piemonte (+2.519), Veneto (+2.492) e Lazio (+1.991). Tra le città, Roma è quella che al 31 dicembre 2023 conta più punti di ricarica installati (3.588), seconda piazza per Milano (2.883) e terza per Napoli (2.652). La classifica cambia però se consideriamo il numero di punti di ricarica per km² di superficie, con Napoli sul gradino più alto del podio (225 punti ogni 100 km²), davanti a Milano (183 punti ogni 100 km²) e Roma (67 punti ogni 100 km²). Uscendo dai centri urbani, si nota l’impennata dei punti di ricarica in autostrada, che al 31 dicembre 2023 hanno raggiunto quota 932 (di cui il 61% con potenza superiore addirittura ai 150 kW), rispetto ai 496 registrati a fine 2022. Almeno un’area di servizio autostradale ogni 3 è dotata di infrastrutture per la ricarica.

    Numero punti di ricarica entro un raggio di 10km, fonte motus-e | elettronauti. It
    Numero punti di ricarica entro un raggio di 10km fonte motus e | elettronauti It

    L’Italia rimane davanti a Francia, Germania e Regno Unito

    Sollevando lo sguardo a livello continentale, lo studio di Motus-E confronta i numeri dell’Italia con quelli degli altri grandi Paesi europei. Con 23 punti di ricarica a uso pubblico ogni 100 auto elettriche circolanti, l’infrastruttura italiana si conferma davanti a quella di Francia (14 punti ogni 100 auto elettriche circolanti), Germania (10 punti ogni 100 auto elettriche circolanti) e Regno Unito (10 punti ogni 100 auto elettriche circolanti), conservando il primato anche considerando solo i punti di ricarica veloci in corrente continua: Italia (3,4 punti ogni 100 auto elettriche circolanti), Francia (2,1 punti ogni 100 auto elettriche circolanti), Germania (2 punti ogni 100 auto elettriche circolanti), Regno Unito (1,5 punti ogni 100 auto elettriche circolanti). Infine, anche per quanto riguarda il numero di punti di ricarica rispetto alla lunghezza totale della rete stradale l’Italia è davanti, con una media di 1 punto di ricarica ogni 5 km di strade, precedendo Regno Unito (1 punto ogni 6 km), Germania (1 punto ogni 7 km) e Francia (1 punto ogni 9 km). Non male!

    Punti di ricarica ogni 100 bev circolanti, fonte motus-e | elettronauti. It
    Punti di ricarica ogni 100 bev circolanti fonte motus e | elettronauti It

    Ritenete che l’installazione di nuove colonnine di ricarica sia sufficientemente veloce?

    Fonte

    Emanuele Oggioni
    Emanuele Oggioni
    Analista finanziario, curioso di natura, Tesla owner e appassionato di e-mobility.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo elettrica con un prezzo inferiore a 20.000 euro

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo EV con un prezzo inferiore a 20.000 euro, la produzione avrà luogo nello stabilimento sloveno di Novo Mesto dal 2026.