banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheNIO Battery Swap si prepara ad invadere l'EUROPA

    NIO Battery Swap si prepara ad invadere l’EUROPA

    L’offensiva di NIO in Europa continua. L’azienda cinese punta a conquistare un numero crescente di clienti nel Vecchio Continente non solo con auto elettriche moderne e glamour, ma usufruendo di servizi esclusivi come il NIO Battery Swap che l’ha resa molto famosa in tutto il mondo.

    Nio es8 battery swap
    Nio es8 battery swap

    Le NIO Battery Swap si espandono poco a poco

    NIO ha appena aperto in Norvegia la sua seconda stazione di sostituzione della batteria, come la prima che è entrata in funzione all’inizio di quest’anno, si trova in un punto strategico, nella città di Westerby, a 40 km dalla capitale Oslo.

    Westerby si trova lungo l’autostrada E6 che collega la capitale norvegese a Göteborg, che è una delle direttrici di traffico più trafficate dell’intera regione per l’alto numero di pendolari, e collega i due principali capoluoghi di regione della Scandinavia.

    ⚡️ Leggi anche: L’auto solare Sion arriva a 20.000 ordini!

    Nio et7 piattaforma
    Piattaforma elettrica nio | elettronauti It

    NIO intende consolidare la propria presenza in Europa anche in altri mercati al di fuori della Norvegia, proprio come la connazionale BYD, dovrebbe già fare il suo debutto quest’anno in Germania, Paesi Bassi e Svezia. Dovrebbe anche iniziare a costruire una fabbrica in Ungheria per produrre le innovative stazioni di ricarica da 500 kW.

    Oltre alla sostituzione delle batterie, NIO lavora costantemente anche su altre tecnologie, come le batterie allo stato solido che arriveranno nell’ET7 entro la fine dell’anno, consentendo all’auto di vantare, secondo il comunicato, ben 1.000 chilometri di autonomia reale.

    Nio es8 battery swap
    Nio es8 battery swap | elettronauti It

    Nel caso vi fosse sfuggito, nelle nostre news trovate un articolo precedente, dedicato alla prima NIO ET7 arrivata in europa con 1.000km di autonomia reali.

    Un risultato che segnerà sicuramente la storia delle auto elettriche, non credete anche voi?

    Via

     


    Ginger
    Gingerhttps://linktr.ee/GingerBlack
    Ciao! Seguo il mondo della mobilità elettrica dal 2016 e dal 2019 condivido questa passione con il creatore di elettronauti.it !

    Lotus Emeya, tempo di ricarica da record per la hyper GT

    La hyper GT Lotus Emeya può vantare tempi di ricarica impressionanti alla pari dei tempi che stacca in pista. Tutto frutto dell'esperienza di Lotus con le BEV.

    Terribile verità: Rischi e inquinamento di auto elettriche e termiche!

    Quando si parla di auto elettriche e inquinamento, molti di voi pensano ancora che inquinino più delle auto termiche, il che, vi assicuriamo, è sbagliatissimo.

    Hyundai presenta la nuova Inster EV, la piccola elettrica a prezzi accessibili

    Hyundai sta mostrando le prime immagini della sua nuova Inster EV prima del suo debutto ufficiale. La citycar elettrica dovrebbe essere l'ultima EV economica ad arrivare sul mercato.