carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeNewsParadosso Green: le vendite di EV crescono ma le lobby petrolifere aumentano...

    Paradosso Green: le vendite di EV crescono ma le lobby petrolifere aumentano la produzione

    Una recente ricerca dell’agenzia europea dell’energia (IEA) solleva l’apparente paradosso che evidenzia quanto all’aumentare delle vendite di veicoli elettrici, si verifichi un parallelo aumento degli investimenti sull’estrazione dei combustibili fossili. Con questo articolo, cerchiamo di capirne le motivazioni.

    La transizione verso le BEV non si arresta

    Paradosso green: aumentano le vendite di bev ma le lobby petrolifere incrementano la produzione| elettronauti. It
    Andamento vendite bev per regione fonte iea | elettronauti It

    Nonostante le recenti affermazioni di alcuni “volti noti” che sembrano mettere in discussione il futuro ad elettroni degli autoveicoli, i rilevamenti statistici dell’agenzia internazionale dell’energia portano a un quadro di sviluppo e di crescita delle BEV anche nel futuro, con una quota prevista maggiore del 50% delle vendite globali di auto entro il 2030, con una rapida crescita, soprattutto in Cina.

    Le lobby petrolifere provano a massimizzare i profitti

    Di fronte all’incessante avanzamento della rivoluzione elettrica si contrappongono i grandi Gruppi Petroliferi che si fronteggiano, per accaparrarsi la rimanenza di “succo di dinosauro”, sfruttando tutte le tecnologie possibili. IEA prevede un picco della domanda di petrolio in futuro, presumibilmente nel 2030.

    Vi chiederete come siano conciliabili queste due informazioni?

    Come prima motivazione troviamo il rallentato ricambio generazionale, dalle automobili termiche ai veicoli elettrici, dovuto all’aumentare dei prezzi ed alla scarsa propensione dei consumatori a modificare le proprie abitudini d’uso.

    Un secondo motivo è dato dalle pesanti sovvenzioni che i principali governi mondiali continuano ad elargire all’industria chimica ed estrattiva ritenuta strategica per mantenere l‘indipendenza energetica, quanto meno nel breve periodo, in attesa di sviluppare le proprie nuove infrastrutture energetiche, rinnovabili.

    Ai grandi petrolieri non serve più mentire con la "storia del green". Non cambieranno mai... | elettronauti. It
    Anche litaliana eni è accusata di mentire sulla svolta green dellazienda | elettronauti It

    Ultima motivazione, ma non meno rilevante, risiede nella volontà dei “Petrolieri” di recuperare i pesanti investimenti richiesti per l’attività di esplorazione e la successiva realizzazione di nuove piattaforme estrattive offshore. Il paradosso green porta ad estrarre quanto più greggio possibile massimizzando i profitti prima che sia “troppo tardi”.

    Obiettivi climatici a rischio: l’importanza delle nostre scelte

    La rotta verso il raggiungimento degli obiettivi climatici si trova sempre più nella tempesta, tanto da costringere a pensare che sia ormai troppo tardi per limitare il riscaldamento globale a 1,5 gradi, rispetto alle temperature preindustriali.

    Nel lungo periodo questi continui investimenti nel petrolio porteranno grossi impatti sul cambiamento climatico globale, aumentando gli effetti catastrofici che già ora, quotidianamente, siamo costretti a subire in tutte le parti del mondo.

    In mezzo a tutte queste dinamiche sovranazionali, anche noi cittadini abbiamo la grossa responsabilità di partecipare alla vita politica del nostro paese e del nostro continente appoggiando politiche di cambiamento forti, seppur dolorose, affinchè si possa imprimere un reale e sostanziale cambiamento.


    Voi siete pronti a partecipare al cambiamento? Quali azioni credete saranno necessarie per contrastare queste grandi lobby?

    Fonte1

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Roberto Galioto
    Roberto Galioto
    Appassionato per tutto ciò che si muove su terra, su acqua o in cielo da quando ancora dovevo finire le elementari, sono solare e sempre desideroso di affrontare nuove esperienze con entusiasmo. Mi piace capire come funzionano gli oggetti (mmm sono Ing.) e non disdegno neanche di parlare di economia e finanza per cercare di anticipare i trend futuri.

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.