carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheRenault rinuncia a quotare Ampère 

    Renault rinuncia a quotare Ampère 

    Renault ha gettato la spugna sull’operazione di quotazione delle sue attività industriali dedicate alla produzione di veicoli elettrici, conosciuta con il nome di Ampère. Il top management ha preso atto della difficoltà del segmento BEV in termini di vendite, della scarsa profittabilità (il ritorno sugli investimenti si allunga nel tempo se i volumi di produzione sono più bassi), e del conseguente scarsissimo interesse da parte degli investitori per i titoli che producono auto elettriche. Avevamo già espresso i nostri dubbi nell’analisi fatta a metà novembre in una puntata de L’elettrico in Borsa, quindi solo poco più di un paio di mesi fa, sull’IPO (initial public offering, ossia il processo di vendita di azioni per far quotare una società attualmente non ancora presente sui listini borsistici).

    L'elettrico in Borsa: il piano di Ampère (Renault) | Elettronauti.it
    Gamma ampere fonte renault elaborazione elettronauti It

    Il mercato azionario è negativo

    I titoli del settore automotive specializzati sulle BEV stanno andando male in Borsa: la blue chips Tesla è il secondo peggiore titolo da inizio anno, ossia il penultimo come performance (502esimo sui 503 che attualmente compongono il principale indice americano, lo S&P500), segnando un calo del -24% (per circa 600 miliardi di dollari di capitalizzazione, quindi sempre e di gran lunga il primo titolo automotive del mondo in valore borsistico). Questo ribasso ha azzerato i guadagni fatti nell’ultimo anno. Tra gli altri titoli del settore, notiamo che il colosso cinese quotato al Nasdaq, Li Auto, che pure ha numeri in crescita, è calato del 21% da inizio anno, quindi in un mese, in linea con il calo di Lucid, mentre Rivian scende del 28%, NIO del 38%, e XPeng ben del 42%. Per concludere in “bellezza” con Fisker, che da -55% ed è diventata una “penny stock”, ossia quotata meno di un dollaro per azione (al momento, circa 80 centesimi), e che sappiamo da tempo versare in cattive acque finanziarie.

    Andamento dell’indice nasdaq omx negli ultimi sei mesi | elettronauti. It
    Andamento dellindice nasdaq omx negli ultimi sei mesi | elettronauti It

    Cosa farà Renault?

    Il management di Renault ha confermato i targets di Ampère (vendere ben 300mila BEV al 2025, rispetto a 45mila del 2023, e addirittura 1 milione al 2031, con 7 modelli nella gamma), e quindi il raggiungimento del pareggio operativo (break-even). Tale break-even diventa probabilmente più complicato da raggiungere se le vendite di auto elettriche rallentano a livello europeo, a seguito dei prezzi sempre elevati, e del calo di potere di acquisto da parte dei consumatori. La stessa Ampère aveva promesso di ridurre i prezzi di vendita delle auto elettriche del 40% (non prima del 2027-28, in ogni caso), in modo da renderle più facilmente acquistabili dal grande pubblico. Nissan Motors e Mitsubishi, storici partner industriali e finanziari di Renault, si erano dette pronte a continuare ad investire nella crescita di Ampère con 800 milioni di euro nella stessa. Soldi che saranno risparmiati…

    Euro 7, tutte le novità sull'accordo per il nuovo standard sulle emissioni | Elettronauti.it
    Luca de meo ceo di renault | elettronauti It

    Cosa ne pensi di questa situazione di Renault / Ampère?

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Emanuele Oggioni
    Emanuele Oggioni
    Analista finanziario, curioso di natura, Tesla owner e appassionato di e-mobility.

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas.

    E se un giorno gli astronauti mangiassero “riso di manzo” coltivato?

    Dalla Corea arriva una nuova invenzione particolare. Si tratta di un ibrido composto da carne di manzo coltivata sui chicchi di riso.

    Scout Motors apre il cantiere statunitense dove costruirà i suoi pick-up off-road completamente elettrici

    Scout Motors ha raggiunto un importante traguardo con l'apertura nella Carolina del Sud del suo futuro centro di produzione di pick-up elettrici.

    La neve per pochi è un emblema del cambiamento climatico in atto

    Se guardiamo la neve, i ghiacciai e le montagne il cambiamento climatico si fa più "consistente" e visibile.
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Rivian crolla del 25% in un giorno

    Elon Musk lo aveva predetto, e se parla di BEV va ascoltarlo. Stiamo parlando di Rivian, il produttore di pick-up elettrici, quindi rivale di Tesla Cybertruck.

    Mercedes troppo ottimistica sull’elettrico. Punti di vista?

    L'azienda tedesca Mercedes avrebbe rivisto i piani per il futuro, come già fatto da altre compagnie tedesche quali BMW, Volkswagen e Audi.

    Il lato oscuro del limite dei 30 km/h

    Città a 30 km/h? Non sono tutte rose e fiori. Mettiamo a confronto i risvolti positivi rispetto ai nascosti risvolti negativi.

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni ’20

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni '20, una berlina, un SUV ed una compatta.