carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheSAIC prevede di introdurre veicoli elettrici a batteria a stato solido entro...

    SAIC prevede di introdurre veicoli elettrici a batteria a stato solido entro il 2025

    Nella corsa alle batterie allo stato solido c’è anche SAIC, l’azienda cinese, proprietaria, fra le altre cose, del brand MG, sta facendo passi da gigante nello sviluppo di batterie a stato solido, in quanto mira a introdurre il suo primo veicolo elettrico di serie (EV) dotato di questa nuova tecnologia in Cina entro i prossimi due anni

    I notiziari locali hanno riportato l’annuncio di SAIC fatto durante un sondaggio tra gli investitori, rivelando i loro piani per lanciare un modello di batteria a stato solido entro il 2025, sebbene i dettagli specifici in questo momento rimangano nascosti.

    Nel perseguimento di questa impresa innovativa, l’anno scorso SAIC aveva istituito un laboratorio congiunto in collaborazione con lo specialista di batterie a stato solido QingTao Energy. 

    1000 km in 15 minuti

    L’obiettivo iniziale di questa partnership era quello di incorporare batterie a stato solido in uno dei modelli elettrici di SAIC già nel 2023. Durante questo periodo, l’ambizioso obiettivo di SAIC era quello di raggiungere un’autonomia superiore a 1.000 chilometri, in conformità con gli standard cinesi, sfruttando le capacità offerte dalla tecnologia delle batterie allo stato solido.

    SAIC e QingTao Energy hanno condiviso alcune specifiche chiave riguardanti le loro previste batterie a stato solido, tra cui la portata mirata e una capacità di ricarica rapida 4C

    Il termine “C” si riferisce al moltiplicatore di carica della batteria e, con una valutazione di 4C, suggerisce che la batteria potrebbe potenzialmente essere completamente caricata in soli 15 minuti.

    Batterie stato solido | elettronauti. It
    Batterie stato solido | elettronauti It

    ⚡️ Leggi anche: Il dramma delle auto elettriche e l’alluvione

    Tuttavia, le informazioni riguardanti il ​​tipo specifico di tecnologia a stato solido impiegata rimangono non divulgate. Vale la pena notare che non tutte le batterie etichettate come “a stato solido” forniscono i vantaggi previsti in termini di efficienza dei costi. Dato l’obiettivo della gamma, si può dedurre che SAIC e QingTao Energy si stanno concentrando sul miglioramento della densità energetica, nonché sul miglioramento della sicurezza e della durata complessiva della vita.

    SAIC ha inoltre dichiarato che il laboratorio congiunto sarà dedicato allo sviluppo della tecnologia di integrazione per le batterie a stato solido, con l’obiettivo di accelerare la produzione di massa. Ciò sarà fondamentale per garantire la fattibilità e la scalabilità dell’implementazione di questa tecnologia avanzata delle batterie nei loro futuri veicoli elettrici.

    QingTao Energy ha compiuto passi significativi verso la produzione di batterie a stato solido, iniziando la costruzione di un impianto dedicato nel marzo 2022, situato nella provincia cinese orientale di Jiangsu. La struttura è progettata per avere una capacità produttiva annua di 10 GWh, segnando il secondo stabilimento di QingTao Energy dopo la sua linea di produzione di batterie, che è operativa dal 2020 e vanta una capacità annua di 1 GWh.

    Mentre gli sforzi di SAIC si estendono oltre la Cina, con una notevole presenza in Europa e nel Regno Unito attraverso i loro furgoni elettrici Maxus e il marchio MG, il loro impegno nella ricerca e nello sviluppo di batterie a stato solido indica la loro dedizione a far avanzare il futuro della mobilità elettrica. Mentre l’azienda avanza verso l’obiettivo di introdurre un veicolo elettrico a batteria a stato solido nel 2025, gli appassionati di automobili e gli esperti del settore attendono con impazienza ulteriori dettagli e scoperte in questa tecnologia all’avanguardia.


    Le nuove batterie allo stato solido, contribuiranno a velocizzare la transizione ecologica ?

    Fonte

    5 1 vota
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.