banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheStellantis si autoprodurrà l'elettricità!

    Stellantis si autoprodurrà l’elettricità!

    Come ben sappiamo, il tema dell’energia è uno dei più discussi oggi e Stellantis, per poter risolvere questa problematica, ha intenzione di autoprodursi l’elettricità per i suoi impianti.

    Secondo le ultime dichiarazioni di Carlos Tavares, CEO di Stellantis, il colosso automobilistico ha intenzione di investire significativamente per l’autoproduzione di energia elettrica, che sarà prodotta direttamente all’interno degli stabilimenti.

    Stiamo ora preparando un piano di riduzione dell’utilizzo di energia molto forte. Faremo investimenti significativi per produrre la nostra energia in loco.” Ha detto in videoconferenza a margine del Salone dell’auto di Detroit.

    Secondo le ultime indiscrezioni, il gruppo dovrebbe prendere già delle decisioni in questi giorni, visto che il gas Russo non arriverà più in Europa e che i prezzi, molto probabilmente, continueranno a salire in vista dell’inverno.

    Impianto fotovoltaico | elettronauti. It
    Impianto fotovoltaico | elettronauti It

    Gli stabilimenti europei saranno i primi

    Ad oggi, non abbiamo tanti particolari sulle intenzioni del gruppo. Tavares, però, ha fatto sapere che gli stabilimenti in Europa hanno ampi spazi non utilizzati e che potrebbero essere sfruttati con nuovi impianti fotovoltaici. Dunque, molto probabilmente il fotovoltaico sarà la scelta di Stellantis, visto che l’installazione si può effettuare in tempi più rapidi rispetto ad altre fonti rinnovabili. Non è chiaro, però, se ci possano essere anche altri tipi di autoproduzione.

    ⚡️ Leggi anche: Il frigo non costerà 5€ al giorno – L’elettrobufala

    Per il piano di risparmio energetico, il CEO ha fatto sapere che si prenderà spunto da quanto è stato fatto in Giappone da diverse aziende, quando nel 2011, lo tsunami ha tagliato completamente la disponibilità di energia elettrica.

    Sicuramente gli ultimi due anni sono stati molto difficili per tutte le case automobilistiche ed oltre alla crisi dei microprocessori, ora si sono aggiunti i rincari nell’approvvigionamento dell’energia. Il CEO, ha affermato che “È un ulteriore elemento di caos“.


    Quale altro tipo di fonti rinnovabili, oltre agli impianti di tipo fotovoltaico, potrebbero essere efficaci e utilizzabili per i vari stabilimenti di Stellantis ?

    Fonte | Via

     


    Luca Labate
    Luca Labate
    Sono appassionato di tecnologia e della mobilità ad elettroni, anche dal punto di vista economico! (Tant’è che c’ho scritto pure la tesi). Dal 2020 porto contenuti (video e articoli) su tutto ciò che riguarda il tema delle auto elettriche! Il mio motto? ‘Sto senza pensieri!

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.