banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteTERNA accelera sugli investimenti

    TERNA accelera sugli investimenti

    TERNA ha di recente annunciato il nuovo piano di investimenti, che sale a 16,5 miliardi di euro, il numero più alto nella storia del gruppo (e +65% rispetto all’ultimo piano industriale), per accelerare il processo di transizione energetica. TERNA è l’operatore della rete ad alta tensione in Italia, e gestisce 75 mila km di linee e 26 interconnessioni con l’estero. Quindi, è una delle società che hanno il ruolo chiave come abilitatore del sistema elettrico italiano verso l’elettrificazione e l’aumento della capacità installata di impianti da fonti rinnovabili come eolico e solare. Vediamo in dettaglio di cosa si tratta.

    Terna è l’operatore della rete ad alta tensione in italia | elettronauti. It
    Terna è loperatore della rete ad alta tensione in italia | elettronauti It

    I progetti del piano industriale TERNA al 2028

    I principali progetti di sviluppo della rete gestita da terna | elettronauti. It
    I principali progetti di sviluppo della rete gestita da terna | elettronauti It

    Per raggiungere gli obiettivi del Green Deal europeo e del Piano Nazionale Integrato per l’Energia e il Clima (PNIEC) in tema di decarbonizzazione, che prevedono una riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2030 di almeno il 55% rispetto ai livelli del 1990, TERNA ha previsto una significativa crescita degli investimenti, che nell’arco del piano saranno pari complessivamente a 16,5 miliardi di euro, di cui 2,6 miliardi di euro già nel 2024. I più importanti progetti infrastrutturali del piano Industriale 2024-2028 includono il Tyrrhenian Link, l’elettrodotto sottomarino che collegherà la Sicilia alla Sardegna e alla Campania contribuendo al migliore utilizzo delle rinnovabili e alla chiusura delle centrali a carbone e di quelle a olio combustibile più inquinanti; l’Adriatic Link, collegamento sottomarino che unirà l’Abruzzo e le Marche, il Sa.Co.I.3, l’infrastruttura tra Sardegna, Corsica e Penisola italiana, e l’elettrodotto a 380 kV Chiaramonte-Gulfi-Ciminna in Sicilia. Avranno un ruolo cruciale anche le interconnessioni con l’estero: su tutte il ponte energetico invisibile Elmed, che unirà Italia e Tunisia favorendo l’ottimizzazione delle risorse tra Europa e Nord Africa.

    I numeri del piano    

    TERNA è controllata da Cassa Depositi e Prestiti (CDP) con il 30% circa delle azioni, ed ha una capitalizzazione di Borsa di ben 16 miliardi di euro. Grazie a tutti gli investimenti previsti, il valore degli asset regolati (Regulatory Asset Base, RAB) raggiungerà i 30,6 miliardi di euro nel 2028, con una crescita media annua composta (che in inglese si traduce in Compound Annual Growth Rate o CAGR) nell’arco di piano pari all’8%. A fine 2024, la RAB sarà pari a 22,5 miliardi di euro, mentre a fine 2023 il dato si è attestato a 20,4 miliardi di euro. I ricavi di gruppo nel 2028 sono previsti in crescita a 4,6 miliardi di euro e l’EBITDA (margine operativo lordo industriale) a 3,25 miliardi di euro, con una crescita media annua (CAGR) nell’arco di piano di circa l’8% per i ricavi e di oltre l’8% per l’EBITDA. Nel 2024, in particolare, è previsto che i ricavi si attestino a 3,55 miliardi di euro e l’EBITDA a 2,42 miliardi di euro. Previsto in miglioramento, rispetto al consuntivo 2023, anche l’utile netto di gruppo che porterà a un utile per azione (EPS) di 49 centesimi di euro nel 2024 e di 55 centesimi nel 2028, con una crescita media annua nell’arco di piano di circa il 5%. La nuova politica dei dividendi garantisce una crescita prevedibile: nel dettaglio, prevede una crescita annua minima del dividendo per azione (DPS) pari al 4% nell’arco di piano, assumendo il 2023 come anno di riferimento.

    Andamento del titolo terna alla borsa di milano negli ultimi sei mesi (investing. Com) | elettronauti. It
    Andamento del titolo terna alla borsa di milano negli ultimi sei mesi investing Com | elettronauti It
    Elettronauti. It - seguici su google news

    Mentre tutti stanno contestando il passaggio all’elettrico, con fake news ed analisi pilotate chiaramente dalle case petrolifere, è interessante rilevare che ci sono Operatori come TERNA che continuano a fare investimenti per accelerare la transazione energetica. Voi che cosa ne pensate?

    Emanuele Oggioni
    Emanuele Oggioni
    Analista finanziario, curioso di natura, Tesla owner e appassionato di e-mobility.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo elettrica con un prezzo inferiore a 20.000 euro

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo EV con un prezzo inferiore a 20.000 euro, la produzione avrà luogo nello stabilimento sloveno di Novo Mesto dal 2026.