banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheTesla aggiunge funzioni alla sua API per sviluppatori

    Tesla aggiunge funzioni alla sua API per sviluppatori

    Tesla ha integrato Powerwall, energia solare e la sua stazione di ricarica domestica nella sua API, rappresentando gradite aggiunte alla nuovissima interfaccia di programmazione per gli sviluppatori.

    Alla fine dell’anno scorso, Tesla ha introdotto la sua prima API ufficiale (Application Programming Interface).

    Questa novità è intervenuta dopo anni in cui gli sviluppatori hanno dovuto fare affidamento su un’API non ufficiale priva di documentazione e protocolli ufficiali.

    La casa automobilistica ha discusso a intermittenza del rilascio di un kit di sviluppo software (SDK) per creare un ecosistema completo di applicazioni di terze parti compatibili con i suoi veicoli, dotati di imponenti touchscreen e connettività avanzata.

    Tesla aggiunge funzioni alla sua api per sviluppatori | elettronauti. It
    Tesla app | elettronauti It

    Tesla: dal mirroring delle app all’ API per la gestione della flotta

    Nel 2016, il CEO Elon Musk aveva inizialmente programmato di passare al mirroring delle app dal telefono alla console centrale.

    Questo approccio è simile a servizi come CarPlay di Apple e Android Auto, in cui il telefono gestisce la visualizzazione delle informazioni di intrattenimento sul display dell’auto.

    CarPlay era una funzionalità richiesta da molti proprietari di Tesla, ma la casa automobilistica sembra aver rinunciato anche a questa opzione, preferendo mantenere il controllo completo dell’esperienza dell’utente all’interno dei propri veicoli.

    Tuttavia, Tesla ha recentemente introdotto ufficialmente un’API focalizzata sulla gestione della flotta nel mese di ottobre.

    Tramite un post su X, la casa automobilistica ha annunciato di aver aggiunto il supporto per Powerwall, i suoi prodotti solari e il suo Wall Connector (caricatore domestico o commerciale di livello 2) all’API:

    Tesla aggiunge Powerwall, energia solare e caricabatterie alla sua API per sviluppatori
    Post su X, Tesla

    Ciò offrirà agli sviluppatori di terze parti la possibilità di incorporare questi prodotti nelle proprie soluzioni.

    L’integrazione dei prodotti energetici di Tesla sarà presumibilmente ben accolta dai partner dell’azienda, tra cui le società elettriche, che ora avranno la capacità di creare app compatibili con tali prodotti.

    Recentemente, Tesla ha spostato la sua attenzione nel settore energetico verso il lato software, consentendo lo sviluppo di prodotti come centrali elettriche virtuali e Tesla Electric.

    L’obiettivo dell’azienda è quello di aumentare il valore delle risorse energetiche distribuite attraverso questi prodotti software, sfruttando la crescente diffusione dello stoccaggio energetico con dispositivi come Powerwall e Megapack.

    Elettronauti. It - categoria tesla

    E voi che ne pensate?

    Via

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Lukasz Otreba
    Lukasz Otreba
    Sono un programmatore e curioso di qualsiasi cosa dalla nascita. Appassionato di auto e tecnologia.

    BMW Group raggiunge un milione di veicoli completamente elettrici

    BMW con le vendite delle sue BEV in aumento in tutti i principali mercati, ha registrato una forte crescita nel 2024 ed ha superato un traguardo importante.

    Jeep Avenger, Tesla e non solo: le elettriche di Stato

    Dopo Tesla Model X arruolata dalla Polizia di Stato, anche la Polizia Locale arruola una vettura 100% elettrica: si tratta del B-SUV Jeep Avenger.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.