banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheTesla Cybertruck i test di autonomia rivelano prestazioni al di sotto delle...

    Tesla Cybertruck i test di autonomia rivelano prestazioni al di sotto delle promesse

    Nel 2019, Tesla aveva annunciato con grande enfasi l’autonomia del Cybertruck a tre motori, promettendo un impressionante traguardo di 500 miglia (800 km), mentre la versione a due motori si sarebbe “accontentata” di 300 miglia.

    Tuttavia, l’evento di consegna ufficiale del 30 novembre 2023 ha rivelato dati di autonomia che, seppur competitivi, si discostano dalle affermazioni iniziali.

    Il Cybertruck AWD è emerso come il nuovo campione di autonomia, con 340 miglia (545 km) dichiarate, superando di 40 miglia (65 km) quanto inizialmente promesso.

    Tuttavia, l’annunciato “Cyberbeast” ha deluso, raggiungendo appena 320 miglia (515 km), ben al di sotto delle 500 miglia promesse.

    Tesla: problemi ai supercharger per il cybertruck | elettronauti. It
    Cybertruck in ricarica | elettronauti It

    Con i primi modelli Cybertruck ora in circolazione, l’attenzione si è spostata sui test di autonomia condotti da esperti del settore.

    Kyle Conner di Out of Spec Studios ha recentemente orchestrato una massiccia sessione di test coinvolgendo cinque Cybertruck, con particolare enfasi su una prova di autonomia in autostrada a una velocità di 70 mph (115 km/h).

    In questa prova, il Tesla Cybertruck è stato guidato fino allo zero assoluto della batteria.

    Il test è iniziato in condizioni non ideali, con temperature di 45 gradi Fahrenheit (7 gradi Celsius), che, sebbene non estreme, si prevedeva potessero influenzare negativamente le prestazioni della batteria.

    Gli pneumatici All-Terrain, meno efficienti rispetto a quelli all-season su cui il Cybertruck AWD è stato valutato per 340 miglia di autonomia, hanno anch’essi giocato un ruolo nel risultato finale.

    Il Tesla Cybertruck AWD ha percorso solamente 254 miglia (409 km) prima che le luci si spegnessero, deludendo le stime più pessimistiche degli esperti.

    Questo dato implica che, nella pratica quotidiana, con la maggior parte delle persone utilizzando il veicolo nella finestra di carica consigliata tra il 20% e l’80%, l’autonomia effettiva potrebbe essere limitata a 150-160 miglia (240-260 km) in condizioni invernali, senza traino.

    Nonostante l’apparente delusione, alcuni appassionati di Tesla vedono comunque risultati promettenti.

    Ritenendo che il Cybertruck possa comportarsi meglio a temperature più elevate e con pneumatici per tutte le stagioni.

    Inoltre, sottolineano che con traffico più intenso e frenata rigenerativa attiva, la batteria potrebbe mantenere una carica più lunga.

    È importante notare che test simili effettuati su veicoli concorrenti, come il Rivian R1T, hanno prodotto risultati analoghi a 254 miglia di autonomia, dimostrando che la sfida dell’autonomia è comune nel settore.

    La recente rivelazione di prestazioni al di sotto delle promesse non sembra aver scalfito l’entusiasmo dei proprietari di Cybertruck, che continuano ad elogiare il veicolo per il suo design imponente e resistente.

    Tuttavia, emerge anche una nuova criticità, poiché ulteriori test indicano che il Cybertruck potrebbe caricarsi più lentamente rispetto alle aspettative pubblicizzate.

    Elettronauti. It - categoria tesla

    Fino a che punto i fan saranno disposti a sacrificare per poter guidare il “camion più elegante e robusto del mondo”?

    Fonte

     


    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    L’hypercar OWL di Aspark diventa l’EV più veloce del mondo con 438,7 km/h

    C'è una nuova hypercar elettrica a dar fastidio a Tesla e Rimac, la giapponese Aspark OWL, con l'aiuto dell'italiana Manifattura Automobili Torino, ha...

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.