carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheTesla Cybertruck vs Rivian R1T, batterie, motori, Cx e costi

    Tesla Cybertruck vs Rivian R1T, batterie, motori, Cx e costi

    Tesla Cybertruck, il nuovo pick-up elettrico della casa di Elon Musk, con le sue forme futuristiche ed alcune caratteristiche che lo rendono a prova di apocalisse, sta attirando su di se l’attenzione di gran parte del mondo automobilistico.

    Tra i principali competitor in questa fascia di mercato ci sono GMC Hummer EV, Ford F-150 Lightning e Chevy Silverado EV, e se almeno sulla carta le caratteristiche di Cybetruck lo rendono superiore a gran parte della concorrenza, il pick-up elettrico R1T di Rivian sembrerebbe avere caratteristiche al pari, se non superiori.

    Nel corso di questo articolo, con l’aiuto dei dati messi a disposizione dall’EPA (U.S. Environmental Protection Agency) andremo a fare un confronto tra il Cybertruck di Tesla e l’R1T di Rivian, per capire quale sia il pick-up elettrico con le caratteristiche migliori.

    Batteria, motori ed autonomia

    Cybertruck

    Cybertruck arriva sul mercato con tre motorizzazioni: dal 2024 saranno disponibili la “Cyberbeast“, con trazione integrale e tre motori trifase a magneti permanenti (uno da 206 kW e due da 212 kW), velocità massima di 209 Km/h ed autonomia stimata di 515 Km, e la “AWD” a trazione integrale ma con due motori a magneti permanenti (il primo da 226 kW ed il secondo da 222 kW), velocità limitata a 180 Km/h ed un’autonomia di 547 Km.

    Nel corso del 2025 uscirà anche la versione “RWD” (Rear-wheel drive) con trazione posteriore ed autonomia di 402 Km, ma al momento non ci sono ancora dati ufficiali.

    Rivelate le specifiche del tesla cybertruck | elettronauti. It
    Tesla cybertruck | elettronauti It

    La versione più performante “Cyberbeast”, avrà un’accelerazione da 0 a 100 Km/h in soli 2,7 secondi, che diventano 4,3 secondi per la variante AWD (All-wheel drive).

    Secondo i dati riportati dall’EPA, entrambe le versioni “Cyberbeast” e “AWD” montano un pacco batteria agli ioni di litio da 816V e 150Ah, che si traducono in una capacità reale di circa 122,4 kWh, vicina a quella dichiarata da Tesla di 123 kWh.

    Per entrambi i modelli sarà disponibile il “battery extender” con capacità stimata di 47 kWh, un ottimizzatore dell’autonomia posizionato nel pianale posteriore che porterà ad un’autonomia stimata di circa 705 Km per il primo modello e di 755 Km per il secondo.

    L’architettura a 800V presente su Cybertruck consente la ricarica fast in DC fino a 250 kW.

    Tesla cybertruck range extender | elettronauti. It
    Tesla cybertruck range extender | elettronauti It

    Rivian R1T

    Rivian dispone anche di tre motorizzazioni per l’R1T, ma tutte a trazione integrale: la “Dual Motor AWD“, con autonomia compresa tra 434 e 660 Km e 533 CV di potenza, la “Performance Dual-Motor AWD“, con autonomia compresa tra 566-660 Km e 665 CV, e la più performante “Quad Motor AWD“, con un’autonomia di 528 Km e 835 CV.

    L’autonomia varia in base al tipo di batteria scelta; il pick-up R1T di Rivian, infatti, rispetto al Cybertruck dispone di più tagli di batteria e con maggiore capienza: oltre alla versione standard è possibile montare la batteria in versione “Large” con capacità di 135 kWh, e in versione “Max” da 149 kWh, ovviamente con un supplemento di prezzo.

    Rivian r1t anteriore rosso
    Rivian r1t anteriore rosso

    L’accelerazione da 0 a 96 Km/h è di 4,5 secondi per la Dual Motor AWD, di 3,5 secondi per la Performance Dual-Motor AWD e di 3,0 secondi per la Quad Motor AWD.

    R1T accetta una potenza massima di ricarica in DC fino a 210 kW.

    Nonostante Rivian avesse già depositato un brevetto nel 2020 per l’impiego di un sistema ausiliario per aumentare l’autonomia, questo non è disponibile sul modello R1T.

    Tesla cybertruck vs rivian r1t, batterie, motori, cx e costi | elettronauti. It
    Confronto cybertruck e rivian r1t | elettronauti It

    Il Cx e i consumi

    Non sempre pacchi batteria con dimensioni e capienza maggiore portano ad una maggiore autonomia; l’aumento di peso può infatti portare all’effetto opposto, ed ecco che allora diventano di fondamentale importanza fattori come l’efficienza del veicolo ed il coefficiente di penetrazione dell’aria, il Cx.

    Secondo i test condotti dall’EPA, Cybertruck e R1T si posizionano davanti a quasi tutti i concorrenti precedentemente citati, ma è il pick-up di Rivian ad ottenere il primato in termini di Cx e consumi.

    Rivian R1T, infatti, ha un Cx di 0,30 a dispetto dello 0,335 di Cybertruck, e questo dato si traduce in consumi inferiori che sono più apprezzabili all’aumentare della velocità, considerando che la resistenza dell’aria è una funzione della velocità al quadrato.

    Di seguito riportiamo una tabella estrapolata dalla testata Electrek che mostra i consumi dei principali pick-up elettrici su test condotti a 50 miglia all’ora e 70 miglia all’ora, rispettivamente 80 Km/h e 112 Km/h (il coefficiente di conversione è pari a 1,60).

    * Per quanto riguarda la tabella sottostante, per “ritiro” si intende pick-up. È colpa del traduttore automatico.

    Tesla cybertruck vs rivian r1t, batterie, motori, cx e costi | elettronauti. It
    Consumi pick up elettrici fonte electrek | elettronauti It

    Confrontando il Cybertruck con la versione di R1T con i cerchi da 20″, i consumi sono molto comparabili, tanto che il veicolo di Tesla risulta consumare meno ad una velocità di 80 Km/h; il confronto risulta però a favore di Rivian con le versioni Max Pack con cerchi da 21″ e 22″, soprattutto all’aumentare della velocità.

    Nell’uso reale i consumi del veicolo sono influenzati in gran parte anche dalla modalità di guida del conducente e da altri fattori come il peso e il tipo di strada, ma non è detto che, grazie a futuri aggiornamenti dei software, i dati riportati rimangano invariati nel tempo.

    Dimensioni, interni e capacità di traino

    Rivian R1T si presenta come un pick-up moderno ma dalle forme “classiche”, che in qualche modo accontenta quasi tutti, mentre il Cybertruck, con le sue linee rette e le superfici piatte, è quanto di più futuristico e “diverso” ci si possa immaginare, insomma “odio oppure amore”; andiamo allora a vedere alcuni dati dichiarati dai due produttori.

    Cybertruck

    Le dimensioni sono di 2,41 m in larghezza, 5,68 m in lunghezza e 1,79 m in altezza, il peso è di 3.104 Kg, la capacità di traino è di 4.990 Kg e il carico utile di 1.134 Kg.

    I cerchi sono da 20”, e grazie ad un sistema di sospensioni pneumatiche adattive è in grado di adattarsi a qualunque tipo di terreno, arrivando ad un altezza da terra di 0,43 m.

    Il sistema “Steer-by-wire” a 4 ruote sterzanti consente di effettuare manovre anche in spazi ristretti, nonostante le importanti dimensioni del veicolo.

    L’esoscheletro è realizzato in acciaio inossidabile ultraresistente e il vetro è antisfondamento, le superfici esterne sono in grado di assorbire persino i proiettili e la mancanza di vernice garantisce un deterioramento decisamente minore.

    Il cassone posteriore è richiudibile e misura 183 cm in lunghezza e 122 in larghezza, mentre sotto al cofano anteriore è presente il frunk, comodo per alloggiare il cavo di ricarica.

    Gli interni sono nel classico stile minimalista di Tesla, con un grande display centrale da 18,5″ e un display da 9,4″ per i passeggeri posteriori, il soffitto è completamente vetrato e posti a sedere sono 5; il filtro Hepa protegge fino al 99,97% delle particelle in aria.

    È presente il tanto atteso V2L (vehicle to load), infatti grazie alle prese da 120V e 240V posizionate nel pianale e nell’abitacolo, è possibile alimentare utensili o altri veicoli elettrici, e in caso di blackout è possibile alimentare l’abitazione con una potenza fino a 11,5 kW.

    Rivian R1T

    Le dimensioni sono di 2,21 m in larghezza, 5,51 m in lunghezza e 1,99 m di altezza massima, il peso è di circa 3.500 Kg, la capacità di traino è di 4.990 Kg e il carico utile di 800 Kg.

    I cerchi vanno da 20″ a 22″ in base alla configurazione, e tramite le sospensioni pneumatiche è possibile variare l’altezza da terra tra 0,22 m, 0,245 m e 0,38 m.

    Tesla cybertruck vs rivian r1t, batterie, motori, cx e costi | elettronauti. It
    Pianale r1t fonte rivian | elettronauti It

    Sotto al cofano anteriore si trova un ampio frunk profondo fino a 57 cm, largo 139 cm e lungo 64,5 cm, mentre il cassone posteriore misura 130 cm in larghezza e 137 cm in lunghezza, che diventano 212 cm quando lo sportello è in posiziona aperta.

    All’interno sono presenti un grande display centrale per la gestione dell’infotainment ed un display dedicato ai passeggeri posteriori per la regolazione della temperatura, ma a differenza del Cybertruck, è presente anche un display frontale al guidatore che mostra le principali informazioni di viaggio, tra cui velocità, mappe, autonomia e marcia inserita.

    Il soffitto dell’abitacolo è vetrato, i posti a sedere sono 5 e come optional è possibile inserire alcuni dettagli in legno di frassino, che insieme alla pelle vegana con le cuciture a vista, rende gli interni molto piacevoli alla vista.

    Nel pianale posteriore sono presenti due prese da 120V ed un compressore d’aria, ma a differenza del Cybertruck, non è presente il V2L (Vehicle to Load).

    Ma quanto costano?

    Per quanto riguarda Tesla, ad oggi i listini sono i seguenti:

    • Cybertruck RWD: 60.990 $, al cambio attuale circa 56.653 €;
    • Cybertruck AWD: 79.999 $, al cambio attuale circa 74.311 €;
    • Cyberbeast: 99.990 $, al cambio attuale circa 92.880 €;

    Ad oggi non sono ancora disponibili i prezzi ufficiali del “Range Extender“.

    Di seguito riportiamo invece i listini del pick-up di Rivian:

    • R1T Dual Motor AWD: 73.000 $ con batteria standard, circa 67.810 €; per montare la batteria “Large” occorre aggiungere 6.000 $, mentre per la “Max” 16.000 $
    • R1T Performance Dual Motor AWD: 84.000 $ per la versione con batteria Large da 135 kWh, circa 78.027 €; non è prevista la batteria standard, mentre per la “Max” da 149 kWh occorre aggiungere 16.000 $;
    • R1T Quad Motor AWD: 87.000 $, circa 80.815 €, disponibile solo con batteria “Large” da 135 kWh;

    In conclusione, pro e contro

    In conclusione possiamo dire che tra i “pro” del Cybertruck troviamo un design futuristico e fuori dagli schemi (anche se non per tutti), un minore deterioramento delle superfici grazie all’assenza di vernice, la lamiera anti-ammaccatura, l’infotainment ormai collaudato di Tesla che comprende la programmazione dei viaggi tramite il circuito dei Supercharger ed il Vehicle to Load, che lo rende davvero versatile e molto utile anche per scopi professionali.

    Tra i “pro” di R1T troviamo un minore Cx, pacchi batteria più capienti, un consumo minore all’aumentare della velocità e un design più classico, anche se l’estetica rimane un fattore molto soggettivo; di contro pesa l’assenza del V2L implementato da Tesla, considerata la dimensione importante dei pacchi batteria proposti.

    Di certo la sfida tra pick-up elettrici è appena iniziata, e questa concorrenza potrebbe essere un incentivo per i produttori a progettare veicoli sempre più efficienti e versatili.


    Cybertruck o R1T, quale pick-up elettrico sceglieresti?

    Fonte 1 | Fonte 2 | Fonte 3 | Fonte 4 | Via

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas.

    E se un giorno gli astronauti mangiassero “riso di manzo” coltivato?

    Dalla Corea arriva una nuova invenzione particolare. Si tratta di un ibrido composto da carne di manzo coltivata sui chicchi di riso.

    Scout Motors apre il cantiere statunitense dove costruirà i suoi pick-up off-road completamente elettrici

    Scout Motors ha raggiunto un importante traguardo con l'apertura nella Carolina del Sud del suo futuro centro di produzione di pick-up elettrici.

    La neve per pochi è un emblema del cambiamento climatico in atto

    Se guardiamo la neve, i ghiacciai e le montagne il cambiamento climatico si fa più "consistente" e visibile.
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Rivian crolla del 25% in un giorno

    Elon Musk lo aveva predetto, e se parla di BEV va ascoltarlo. Stiamo parlando di Rivian, il produttore di pick-up elettrici, quindi rivale di Tesla Cybertruck.

    Mercedes troppo ottimistica sull’elettrico. Punti di vista?

    L'azienda tedesca Mercedes avrebbe rivisto i piani per il futuro, come già fatto da altre compagnie tedesche quali BMW, Volkswagen e Audi.

    Il lato oscuro del limite dei 30 km/h

    Città a 30 km/h? Non sono tutte rose e fiori. Mettiamo a confronto i risvolti positivi rispetto ai nascosti risvolti negativi.

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni ’20

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni '20, una berlina, un SUV ed una compatta.