carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheTesla, è "la svolta epocale". Decide di farsi pubblicità con i video...

    Tesla, è “la svolta epocale”. Decide di farsi pubblicità con i video che esaltano la sicurezza delle sue auto

    Da sempre restia ad abbracciare i tradizionali metodi pubblicitari, Tesla ha recentemente fatto una svolta epocale decidendo di lanciarsi nel mondo della pubblicità a pagamento.

    Un annuncio significativo è giunto direttamente dal CEO Elon Musk all’inizio di quest’anno, segnando una rottura con la lunga tradizione di Tesla contro la pubblicità convenzionale.

    Mentre in passato l’azienda si affidava al miglioramento continuo dei prodotti e al passaparola dei clienti, ora ha abbracciato apertamente la pubblicità per promuovere i suoi innovativi veicoli.

    Il cambio di rotta è avvenuto proprio quando gli investitori di Tesla hanno iniziato a sottolineare i potenziali vantaggi della pubblicità, specialmente alla luce delle recenti riduzioni dei prezzi, ritenendo che la pubblicità potrebbe giocare un ruolo cruciale nel raggiungere nuovi consumatori, la mossa strategica di Tesla è stata accolta con attesa.

    Musk, durante l’incontro annuale di Tesla, ha annunciato la volontà di “provare un po’ di pubblicità” per valutarne l’efficacia, l’ingresso nel mondo della pubblicità è iniziato con annunci su Google, ma presto si è ampliato a una campagna più ampia che coinvolge centinaia di nuovi annunci.

    Tesla ha ora investito in posizionamenti commerciali video, con gli spot pubblicitari che appaiono come annunci pre-roll su YouTube.

    Il primo annuncio pubblicitario di Tesla

    Nel primo annuncio video, Tesla ha scelto di mettere in luce il suo record di sicurezza leader nel settore, un aspetto forse inatteso da un marchio noto per la sua tecnologia e prestazioni all’avanguardia.

    L’annuncio non si limita a sottolineare la sicurezza, ma invita anche gli spettatori a sperimentare di persona, indirizzandoli alla pagina web del test drive di Tesla.

    Una Tesla Model Y è stata sottoposta a una serie di test mirati che valutano l’efficacia dei suoi sistemi di sicurezza, sia attivi che passivi.

    Il verdetto degli esperti su Tesla

    Gli esperti dell’IIHS hanno controllato attentamente l’esposizione degli occupanti a situazioni pericolose o a forti accelerazioni, la resistenza del tetto a compressioni intense, la prontezza della frenata automatica d’emergenza e perfino le performance delle luci a LED.

    Il verdetto dell’IIHS assegna valutazioni massime al SUV di Palo Alto nei crash test frontali e laterali, nella tenuta del tetto e nelle verifiche di sicurezza per i passeggeri posteriori.

    Questi risultati positivi si aggiungono ai riconoscimenti precedentemente ottenuti da Euro NCAP per la Tesla Model 3 del 2019 e la Model X del 2019, confermando l’impegno del costruttore californiano nella promozione della sicurezza automobilistica.

    La scelta di mostrare la resistenza delle autovetture Tesla, si allinea alle priorità dei consumatori, che spesso collocano la sicurezza come caratteristica primaria nei veicoli.

    Questa strategia consente ai consumatori interessati di vivere direttamente la sicurezza e l’innovazione dei veicoli Tesla.

    L’avventura di Tesla nella pubblicità a pagamento rappresenta un nuovo capitolo nella sua strategia di marketing.

    Mettendo in primo piano la sicurezza, l’azienda non solo mantiene saldi i suoi valori di innovazione ed eccellenza ma affronta anche una delle principali preoccupazioni dei consumatori.

    Questo passaggio potrebbe aprir nuove strade per Tesla nel connettersi con potenziali clienti, consolidando la sua posizione di leader nel mercato dei veicoli elettrici.


    Dimostrare la sicurezza di un’automobile ha sempre un forte impatto emotivo sulle persone. Tesla ha centrato l’obiettivo mostrando la sicurezza dei propri veicoli?

    Fonte

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas.

    E se un giorno gli astronauti mangiassero “riso di manzo” coltivato?

    Dalla Corea arriva una nuova invenzione particolare. Si tratta di un ibrido composto da carne di manzo coltivata sui chicchi di riso.

    Scout Motors apre il cantiere statunitense dove costruirà i suoi pick-up off-road completamente elettrici

    Scout Motors ha raggiunto un importante traguardo con l'apertura nella Carolina del Sud del suo futuro centro di produzione di pick-up elettrici.

    La neve per pochi è un emblema del cambiamento climatico in atto

    Se guardiamo la neve, i ghiacciai e le montagne il cambiamento climatico si fa più "consistente" e visibile.
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Rivian crolla del 25% in un giorno

    Elon Musk lo aveva predetto, e se parla di BEV va ascoltarlo. Stiamo parlando di Rivian, il produttore di pick-up elettrici, quindi rivale di Tesla Cybertruck.

    Mercedes troppo ottimistica sull’elettrico. Punti di vista?

    L'azienda tedesca Mercedes avrebbe rivisto i piani per il futuro, come già fatto da altre compagnie tedesche quali BMW, Volkswagen e Audi.

    Il lato oscuro del limite dei 30 km/h

    Città a 30 km/h? Non sono tutte rose e fiori. Mettiamo a confronto i risvolti positivi rispetto ai nascosti risvolti negativi.

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni ’20

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni '20, una berlina, un SUV ed una compatta.