banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAITesla in America offrirà il sistema Full Self-Driving (FSD) gratis per un...

    Tesla in America offrirà il sistema Full Self-Driving (FSD) gratis per un mese a tutti i clienti

    I proprietari di veicoli Tesla che non hanno ancora optato per l’opzione Full Self-Driving (FSD) da $12.000 avranno ora la possibilità di provarla gratuitamente, purché i loro veicoli siano adeguatamente equipaggiati per questo servizio, la decisione è stata comunicata attraverso una nota interna di Tesla, riportata da Bloomberg News.

    Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha informato i dipendenti il 25 marzo che ogni consegna di veicoli in Nord America dovrà includere l’installazione e l’attivazione dell’FSD V12.

    Inoltre, i dipendenti sono stati incaricati di accompagnare i proprietari in un breve giro di prova per dimostrare il funzionamento del sistema, nonostante possibili ritardi nella consegna.

    Dove poteva essere annunciato se non su X?

    Musk ha condiviso la notizia attraverso un semplice post su X, ma sembra che dietro le quinte ci sia più di quanto appare riguardo al sistema di assistenza alla guida di Tesla.

    Post x elon musk | elettronauti. It
    Post su x di elon musk | elettronauti It

    Secondo il rapporto di Bloomberg, questa disposizione non riguarda solo i nuovi acquisti, ma si estende anche ai proprietari di veicoli più anziani che richiedono servizi, la dichiarazione di Musk su X suggerisce la medesima interpretazione.

    Non è chiaro se questa iniziativa di fornire una dimostrazione gratuita dell’FSD sia motivata da ragioni legali, da una strategia di marketing o da una combinazione dei due.

    Tuttavia, è importante notare che Tesla ha “richiamato” oltre due milioni di veicoli nel dicembre 2023 per un aggiornamento software del suo sistema Autopilot, al fine di prevenire abusi da parte degli utenti.

    Mentre il sistema di assistenza alla guida Autopilot è di serie su tutte le nuove auto di Tesla, l’opzione FSD ha un costo aggiuntivo di $199 al mese per la maggior parte dei clienti nordamericani.

    È fondamentale sottolineare che il sistema FSD di Tesla non trasforma le auto in veicoli autonomi, secondo i manuali dei proprietari di Tesla, i conducenti devono rimanere vigili e pronti a intervenire in qualsiasi momento durante l’utilizzo del sistema FSD o FSD Beta.

    Tesla ha attuato miglioramenti sulla sicurezza del sistema Autopilot e dell’FSD in seguito alle richieste della National Highway Traffic Safety Administration, includendo ulteriori notifiche per mantenere le mani sul volante e una disattivazione del sistema in caso di utilizzo improprio ripetuto.

    Musk avrebbe anche affermato nella nota interna di Tesla che pochi si rendono conto dell’efficacia del sistema e che istruire i proprietari dei veicoli su di esso è un “requisito difficile”, come riportato da Bloomberg.

    L’FSD Beta v12 introduce importanti aggiornamenti utilizzando reti neurali end-to-end per il processo decisionale, sfruttando vasti dati di guida.

    Nonostante questi progressi, l’FSD rimane un sistema di “Livello 2”, che richiede l’interazione del conducente, mentre Tesla punta all’automazione completa di “Livello 5”, Musk ha costantemente posticipato questo obiettivo negli anni.

    Inoltre, Tesla ha chiesto ai suoi dipendenti di fare turni aggiuntivi per garantire la consegna delle auto entro la fine del primo trimestre, con l’obiettivo di garantire la soddisfazione del cliente e supportare la distribuzione dei veicoli.

    Sebbene il personale stipendiato non riceverà una retribuzione aggiuntiva per questi turni, i lavoratori ad ore riceveranno un compenso extra.

    Questa mossa fa parte degli sforzi di Tesla per evitare un calo delle consegne anno su anno, una preoccupazione evidenziata anche da ricerche indipendenti.

    Elettronauti. It - categoria tesla
    Elettronauti. It - seguici su google news

    È la prima volta che Tesla regala ai propri clienti la possibilità di provare gratuitamente il suo sistema di guida autonoma. Chissà se in Europa verrà data la stessa possibilità di provare l’autopilot avanzato a tutti i clienti. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

    Fonte

     


    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.

    Elon Musk: potrebbe essere giunta l’ora di uno Smartphone X

    Se ne è già parlato tempo fa in ambito tech. Sappiamo tutti che Elon Musk è una persona abbastanza imprevedibile. Oggi dice una cosa...