carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheTesla Plaid VS Bugatti Divo - La sfida!

    Tesla Plaid VS Bugatti Divo – La sfida!

    Il canale YouTube DragTimes ha preparato una gara di accelerazione da urlo in cui ha confrontato la Bugatti Divo con la Tesla Model S Plaid. Per la sfida è stata scelto un tracciato da drag vicino al Mar di Dubai. In quella parte del mondo hanno preso piede ultimamente le gare di velocità su un quarto di miglio, portando negli Emirati Arabi Uniti una moda nata e cresciuta negli Stati Uniti.

    Tesla model s plaid bianca | elettronauti It elettronauti
    Model s plaid bianca | elettronauti It

    Partiamo da una premessa: una gara del genere non è il miglior campo di confronto per sviluppare una classifica delle auto migliori. Qui infatti, tutto si basa sull’accelerazione e solo parzialmente sulla velocità massima. Le qualità dinamiche su strada e in pista, così come il piacere di guida e la capacità di esprimere emozioni, sono gli elementi che fanno davvero la differenza nella scelta di un’auto.

    ⚡️ Leggi anche: Volkswagen – Rimettono i tasti sul volante

    Bugatti divo anteriore | elettronauti It elettronauti
    Bugatti divo anteriore | elettronauti It

    And the winner is…

    Con i veicoli elettrici, tuttavia, le gare di accelerazione sono diventate una tendenza popolare. In questo video ci sono due le vetture di riferimento che partecipano alle rispettive categorie, endotermiche ed elettriche, Bugatti Divo e Tesla Model S Plaid, entrambe sono “missili terra aria” e raramente si vedranno altre volte in una gara di accelerazione. Entrambe le vetture hanno un tempo su un quarto di miglio inferiore a 9,5 secondi, ricordiamo che Bugatti Divo, rispetto a Model S Plaid, ha un maggior costo pari a 2,2 milioni di euro, ha 500 cavalli in più e pesa circa 250 kg in meno. il test è un rolling test, ciò significa che le auto partiranno da 65 km/h e accelereranno fino al traguardo.


    Sicuramente le Tesla stanno spopolando in questo tipo di gare negli ultimi anni. Ma sono realmente utili?

    Via

    ARTICOLI SIMILI
    Ginger
    Gingerhttps://linktr.ee/GingerBlack
    Ciao! Seguo il mondo della mobilità elettrica dal 2016 e dal 2019 condivido questa passione con il creatore di elettronauti.it !

    HUB di prova remoti: Tesla trova nuovi modi per portare i conducenti al volante di un veicolo elettrico

    Tesla ha creato un HUB in Svezia per consentire alle persone che abitano lontano da un Centro Tesla, di poter provare il modello di loro interesse, in totale autonomia con il solo supporto telefonico da parte di un consulente.

    Togg T10X: i dati sulla prima auto elettrica turca

    Il marchio automobilistico di Stato turco TOGG, ha annunciato ulteriori dettagli sulla sua prima auto elettrica, che si chiamerà T10X. 

    Rivian in trattativa con Amazon per porre fine all’accordo di esclusiva per i furgoni elettrici

    Fonti esterne sostengono che il produttore americano di veicoli elettrici Rivian Automotive stia cercando di porre fine al suo accordo di esclusività con il gigante della vendita al dettaglio online Amazon in modo da poter vendere i suoi furgoni di consegna ad altre aziende.

    KIA – Brick to the Future

    L'altra sera eravamo presenti all'evento KIA "Brick to the Future" a Milano. E manco a dirlo, il protagonista della serata era proprio un "mattoncino".
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    472FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Ssangyong Torres EVX arriverà anche in Italia grazie a Koelliker?

    Alla fine di questo mese di Marzo 2023, debutterà al Seoul Mobility Show, unitamente ad altre  diverse concept car, anche la versione totalmente elettrica del SUV Torres EVX della Ssangyong che lo scorso anno era stato rivelato nella versione endotermica.

    Ford e il nuovo Explorer completamente elettrico progettato e costruito in Europa

    Ford elettrizza l'Explorer, progettato e costruito in Europa un nuovo veicolo elettrico che combina l'ingegneria tedesca con lo stile americano.

    L’Italia rischia di perdere il settore componentistica auto

    L’editoriale di Sergio Ferraris, giornalista scientifico e ambientale, riguardo il nostro Paese e il settore della componentistica pubblicato su Nextville, non ha necessità di commenti, condividiamo totalmente quanto espresso e lo riprendiamo per voi elettronauti, riportando anche, in calce, la fonte dalla quale abbiamo appreso il contenuto.

    Storia dell’auto elettrica – Parte #6 l’elettromobile

    Eccoci catapultati negli anni '70. Questi sono gli avvenimenti che si sono susseguiti nel decennio e l'auto elettrica rimane sempre presente. ⚡️ Puntata precedente: Storia...