banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAITesla rilascia un aggiornamento stealth con nuove funzionalità

    Tesla rilascia un aggiornamento stealth con nuove funzionalità

    Tesla ha rilasciato un nuovo aggiornamento software alle sue auto e sebbene le note di rilascio siano rimaste invariate, ci sono alcune funzionalità eccitanti che sono state aggiornate in modo silenzioso.

    Il produttore californiano ha iniziato a distribuire l’aggiornamento software 2023.11.4.2.

    Le note di rilascio dell’aggiornamento sono le stesse dell’aggiornamento precedente, ma Tesla spesso aggiorna o aggiunge funzionalità senza discuterne.

    Questo è il caso di questo nuovo aggiornamento, secondo Green, un noto hacker di Tesla che spesso scopre nuove funzionalità all’interno del codice di Tesla.

    Ha riportato che l’ultimo aggiornamento include diverse modifiche silenziose:

    ⚡️ Leggi anche: Elon Musk di Tesla definisce BYD “altamente competitiva”

    Come la maggior parte delle vetture di lusso di oggi, Tesla dispone di un sistema automatico di tergicristalli che regola automaticamente la velocità dei tergicristalli in base all’intensità della pioggia o della neve.

    Tuttavia, a differenza della maggior parte degli altri produttori automobilistici, Tesla non utilizza un sensore di pioggia per il suo sistema.

    Invece, l’azienda automobilistica utilizza le sue telecamere Autopilot per alimentare la sua rete neurale di visione artificiale al fine di determinare la velocità dei tergicristalli.

    ⚡️ Leggi anche: Porsche collabora con l’ex Tesla Mobileye per il software di assistenza alla guida

    È stato implementato nelle vetture Tesla dal 2018, ma molti proprietari si sono lamentati del fatto che non è altrettanto preciso di altri sistemi che utilizzano sensori di pioggia.

    La soluzione di Tesla è stata un aggiornamento chiamato “Deep Rain” che utilizzava una nuova rete neurale per alimentare questa funzionalità. È stato rilasciato nel 2019, ma è stato un miglioramento marginale.

    Che cosa riferisce “Green” sull’aggiornamento

    Ora Green segnala che i proprietari possono disattivarlo se non lo gradiscono.

    Un altro importante aggiornamento software silenzioso per la sicurezza è la capacità del sistema di frenata automatica di emergenza (AEB) di frenare se i veicoli si inseriscono nella propria corsia.

    In precedenza, il sistema cercava di evitare gli ostacoli con la sterzata e la frenata di emergenza automatica era riservata alla prevenzione o riduzione dell’impatto con gli ostacoli sulla strada.

    Per gli utenti di FSD Beta, l’aggiornamento riduce anche il tempo di sospensione di Autopilot, che si verifica dopo un uso improprio, come non prestare attenzione alla strada durante l’utilizzo, da due settimane a una settimana.

    Aggiornamento con differenze sostanziali

    Quindi, nonostante le note di rilascio della 11.4.2 non cambino da 11.4.1, le differenze sono sostanziali.

    Ora c’è autowiper v4 con la possibilità di disabilitare la “pioggia profonda” (immagino che non sia andata così bene). C’è AEB per il traffico cut-in (interruttore lato server). E un sacco di altre cose.

    Elettronauti. It - categoria tesla

    Avete già avuto modo di testare questo nuovo aggiornamento?

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Al Nürburgring BYD sfida Ferrari con l’EV da 1.200 CV

    La nuova BYD Yangwang U9 è stata ripresa mentre sfrecciava al Nürburgring. La nuova supercar elettrica lascerà la Ferrari nella polvere, forse.

    La nuova Concept BST di Polestar. Debutto mondiale a Goodwood

    Polestar partecipa ancora una volta all'annuale Festival of Speed di Goodwood ed espone diversi modelli attuali e concept, tra questi il Concept BST.

    Urso: non servono incentivi all’elettrico ma al Made in Italy!

    Gli incentivi per auto elettriche 2024 sono andati esauriti in 24h. Ciò ha portato molti a farsi delle domande. Tra questi anche il ministro del Made in Italy.