banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheLa sfida dei 1.000 km con la Cupra Born

    La sfida dei 1.000 km con la Cupra Born

    Ben ritrovati cari elettronauti al quarto appuntamento della sfida dei 1.000 km.

    Oggi ad essere messa alla prova è Cupra Born da 77 kWh che ci è stata gentilmente offerta per il test da Cupra Italia.

    Affronteremo lo stesso circuito percorso delle scorse puntate che riportiamo qui sotto (e che abbiamo ben spiegato nel primo video di questa frizzantissima serie con IONIQ 6).

    ⚡️ Leggi anche: La sfida 1.000 km con Hyundai Ioniq 6 RWD 77 kWh

    Il nostro obbiettivo è finire il percorso il prima possibile, mantenendo (traffico e sicurezza su strada permettendo) una velocità costante di 130 km/h segnata da GPS, cercando di capire come la vettura in test si comporta con lo stress da consumi e lo stress da ricarica! 

    Cominciamo!

    Sono le 5:43 del mattino e siamo pronti a partire, come di consueto, dall’area di sosta di Brescia Ovest carichi al 100% di batteria.

    Test 1. 000 km - cupra born | elettronauti. It | elettronauti. It
    Cupra born nel corso del test dei 1 000 km | elettronauti It

    Abbiamo deciso di affidarci ad una app, che sfruttando il GPS, ci indica la velocità media al centesimo con una precisione di 5 metri ed anche i minuti di viaggio operativi in auto.

    In macchina siamo in due persone, contando anche l’attrezzatura per girare il video, abbiamo deciso quindi di mantenere una temperatura interna di circa 20,5 °C utilizzando il climatizzatore in modalità automatica che devo dire nelle due settimane di prova, non ha mai deluso.

    Guardando i consumi dei primi km vediamo 31,2 kWh ogni 100 Km, dovuto dal clima appena avviato che sta lavorando per raffreddare l’abitacolo e dallo spunto dell’accelerazione iniziale per arrivare ai 130 km/h!

    Dopo aver percorso i primi 253,7 km ad una velocità media di 131,7 km/h siamo arrivati con il 10% di batteria alla stazione di servizio Po Ovest situata sulla A13, con un’autonomia residua di 26 Km con una media dei consumi di 25,3 kWh ogni 100 Km.

    Test 1. 000 km - cupra born | elettronauti. It
    Cupra born nel corso del test dei 1 000 km | elettronauti It | elettronauti It

    Alle ore 7:43 abbiamo collegato la Born e ci siamo diretti a fare la nostra colazione in autogrill, la colonnina ha impiegato i soliti circa 20 secondi per l’hand shake e non ci siamo più preoccupati di niente. A grande sopresa Cupra è riuscita ad arrivare a 170 kW di potenza grazie all’aggiornamento recente del sistema operativo di Volkswagen.

    Finita poi la colazione, ci siamo diretti alla nostra Cupra Born che abbiamo ritrovato a 66 kW di potenza quindi quasi 1C e all’ 81% di SOC dopo circa 34 minuti, niente male considerato tutto!

    ↘️ C? Cosa di intende per 1C, 2C o 5C?

    Potremmo tradurlo dall’inglese Charge Rate in Tasso di ricarica. In pratica se abbiamo una batteria da “n” kWh, avrà un tasso di ricarica di 1C se la potenza di ricarica in kW eguaglierà l’energia accumulabile in kWh. Quindi una batteria da 10 kWh, avrà una ricarica da 1C se caricherà massimo a 10 kW. La Cupra Born descritta in questo articolo, con 77 kWh di batteria e 170 kW di potenza massima di ricarica raggiunge i 2,2C, lo stesso valore che raggiunge una Tesla Model 3 base con medesima batteria e stessa potenza massima di ricarica.

    Quasi a metà strada: seconda tappa di ricarica Cupra Born!

    Dopo 452 km percorsi a 130,9 km/h la media dei consumi di 24,9 in linea con quelle che erano le nostre aspettative. Dovete tenere conto che questo valore di consumo è uguale a dire che con 1 kWh riusciamo a percorrere 4 km ad andatura autostradale. Non siamo di certo davanti all’assoluta efficienza ma possiamo dirvi che è un valore dignitoso nel suo complesso, calcolando che Born non nasce come hypermiler ed anzi, porta con se con questo equipaggiamento e-Boost, un vezzo sportiveggiante che sa portarci da 0 a 100 in circa 7 secondi!

    Test 1. 000 km - cupra born | elettronauti. It
    Cupra born nel corso del test dei 1 000 km | elettronauti It

    Per riuscire ad arrivare alla fermata di ricarica a Brescia Ovest del primo giro di boa, abbiamo scelto di fare una breve sosta intermedia all’area di sosta sulla A1 San Zenone Est visto che l’auto fa circa 250 km al 100% in autostrada, mantenendo una velocità media molto elevata.

    Verso le 11:00 quindi abbiamo raggiunto Brescia ovest al 28% di ricarica della batteria e, nonostante ciò, il picco di ricarica è rimasto discretamente alto sui 125 kW.

    Per la ricarica abbiamo utilizzato parte dei 500 kWh disponibili che offre l’abbonamento mensile con Be Charge “BE ELETTRIC 500” al costo completo di 175 €.

    La meta finale si avvicina e i consumi tengono

    Partiti pranzati dall’80% dopo 221 km siamo arrivati al 5% sempre in A13 alla stazione Adige Ovest con una media di consumi stabile sui 24,4 kWh per 100 km.

    Anche dall’app di BE CHARGE possiamo vedere come la curva di ricarica abbia tenuto molto bene nonostante l’auto e la batteria stessa siano state messe a dura prova con alta velocità e la potenza di ricarica della giornata.

    All’alba delle 15:48 abbiamo sforato i 1002,5 km mantenendo sempre una media di 130 km/h. E’ un dettaglio non da poco riuscire a stabilizzarsi con la velocità perché è importante per noi darvi un’idea quanto meno affidabile di quelli che possono essere i consumi spremendo la vettura fino al consentito del codice della strada! 

    Test 1. 000 km - cupra born | elettronauti. It
    Cupra born nel corso del test dei 1 000 km | elettronauti It

    Noi cari elettronauti, vi consigliamo sempre di stare sulla soglia dei 115 km/h di media per viaggiare un po’ in efficenza e in relax quando potete! 

    Dobbiamo ammettere che la sfida di oggi ci ha messo a dura prova più del previsto causa traffico; infatti, nell’ultima tratta di 226 km a 129 km/h abbiamo consumato 22,9 kWh ogni 100 per una media totale di viaggio di 24,3.

    Quindi Cupra Born ha superato la sfida?

    Oggi Cupra Born ci ha fatti percorrere in totale 1106 Km ad una velocitò media di 130,4 Km/h in 8 ore 20 minuti.

    Nel complesso ci ha sorpreso con le sue prestazioni, prima di tutto perché è riuscita a mantenere una curva di ricarica notevolmente alta superando le nostre aspettative!

    Test 1. 000 km - cupra born | elettronauti. It
    Test 1 000 km cupra born | elettronauti It

    Il consumo medio finale si è aggirato attorno ai 24,4 kWh ogni 100 km, una media non delle migliori, anche se nel complesso Born e-Boost si è comportata ottimamente, meglio della sua precedente sfidante Megane e-Tech che abbiamo spremuto la puntata precedente, tenute conto capacità del pacco batteria e della curva di ricarica!

    Quanto abbiamo speso?

    Oggi abbiamo consumato complessivamente 265,094 kWh quindi, grazie al nostro abbonamento Be Charge “BE ELETTRIC 500” che per un costo totale di € 175 offre 500 kWh, abbiamo “consumato” quasi 93 euro del nostro piano abbonamento!


    Direi che per noi Cupra Born ha superato la sfida con un bel pollice in su, voi cosa ne pensate? 

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Anche Tesla licenzia

    A metà aprile Tesla ha annunciato di voler licenziare almeno il 10% della sua forza lavoro, pari a circa 140 mila persone, per cercare di ridurre i costi operativi.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Fine Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    XPeng lancia due veicoli elettrici in Germania

    L'azienda automobilistica cinese XPeng Motors sta mantenendo la sua promessa di espandersi nei nuovi mercati europei quest'anno, con la Germania come...