carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteThe Ocean CleanUP ripulisce le acque dalla plastica

    The Ocean CleanUP ripulisce le acque dalla plastica

    Il problema della plastica negli oceani sta peggiorando giorno dopo giorno, ma un’azienda olandese vuole risolverlo. Si tratta di “The Ocean CleanUP“, fondata nel 2013 dal diciottenne Boyan Slat. Ha l’obiettivo di pulire il 90% della plastica negli oceani entro il 2040.

    Great Pacific Garbage Patch (GPGP)

    Nel mezzo dell’oceano Pacifico esiste un’immensa “isola” di rifiuti, chiamata Great Pacific Garbage Patch, si ipotizza un’area che varia da ca. 700.000 km² a più di 10 milioni di km². Lo sapevate? Beh io no e scrivendo questo articolo mi sono informato il più possibile così da cercare di capire quanto sia grave il problema. Vediamo insieme come si può cercare di risolvere il problema.

    System 002 (Jenny)

    Dopo anni di sperimentazione con i System 001 e System 001/B, nel 2019, The Ocean CleanUP ha presentato il System 002. Questo prodotto è molto più grande ed efficiente dei primi due modelli. Il sistema è molto semplice, ci sono due barche che navigano alla stessa velocità e hanno agganciato a poppa una rete che raccoglie la plastica e la accumula in un’altra rete di “ritenzione”.

    In 3 anni ha raccolto dagli oceani un totale di 282,787 kg di detriti. Ci è riuscito grazie all’efficienza di questo modello rispetto ai precedenti, seguendo le varie correnti marine, riuscendo a svuotare la rete appena si riempie ed eseguire le riparazioni in loco senza tornare a riva.

    Nell’agosto 2023 è stato superato il record precedente di raccolta per un singolo viaggio: ben 31.816 kg di immondizia. Dopo questo record, ad ottobre 2023, è andata in “pensione” per far posto al nuovo modello System 03.

    Cumulo di plastica raccolto dal system 002 | elettronauti. It

    System 03

    Il nuovo modello, il System 03, è ca. 3 volte più grande del precedente e riesce a ripulire un’area di un campo da calcio in 5 secondi. Infatti ha già superato il record di agosto, raccogliendo ben 46.000 kg di immondizia.

    Il modello è operativo e The Ocean CleanUP ha messo a disposizione, nel loro sito web, una mappa in tempo reale per vedere dove e quanto raccolgono i detriti.

    Conclusioni

    Il problema della plastica affligge ognuno di noi in quanto le microplastiche che galleggiano negli oceani poi le ritroviamo sulla nostra tavola mangiando pesce. I comuni italiani si stanno già muovendo da qualche anno verso un completo riciclo della plastica, che in alcuni casi viene abbandonata ai lati delle strade, rendendo consapevoli i cittadini dei danni causati da uno scarso riciclo di plastica. Anche in alcune scuole italiani si organizzano lezioni riguardo il riciclo dei materiali di scarto.

    In Italia stanno nascendo delle aziende che si occupano del riciclo di plastica, carta/cartone e vetro. Siamo i primi in Europa riguardo il riciclo di rifiuti.


    E voi cosa ne pensate dell’obiettivo dell’azienda? Riuscirà nell’intento di ripulire gli oceani? E gli essere umani riusciranno al contempo a riciclare di più e ad inquinare di meno?

    Fonte | Fonte

    5 2 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.