banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeBatterieTutto quello che c'è da sapere per mantenere il pacco batteria in...

    Tutto quello che c’è da sapere per mantenere il pacco batteria in condizioni ottimali

    La batteria dell’auto elettrica è il cuore del veicolo, in quanto fornisce l’energia necessaria per far funzionare il motore elettrico e tutti i servizi dell’auto.

    Ma le batterie non sono tutte uguali; esistono cinque tipologie costruttive degli accumulatori al litio: LCO all’ossido di cobalto (LiCoO2); LMO all’ossido di manganese (LiMn2O4); NMC all’ossido di nickel manganese cobalto; LFP al fosfato di ferro (LiFePO4); e LTO al titanio di litio (Li2TiO3).

    Schema comparativo batterie litio | elettronauti. It
    Schema comparativo batterie litio | elettronauti It

    ⚡️ Leggi anche: Un nuovo aggiornamento con Android Auto su BYD Atto 3 il Suv presto anche in Italia

    La chimica di queste influisce direttamente sulle caratteristiche della batteria, sulle prestazioni della stessa e sulla densità di energia. Ad esempio, le LTO sono quelle più maltrattabili e vengono utilizzate sui camion e sulle navi, mezzi che richiedono grandi quantità di energia.

    La tendenza attuale è quella di passare all’uso di batterie con chimica LFP, poiché hanno un’escursione termica più elevata, sono più maltrattabili e sicure rispetto alle altre tipologie di chimica ed il ciclo di vita è più lungo, con conseguenti minori problemi di degrado. I pacchi LFP sono in grado di eseguire più di 3000 cicli di ricarica completi rispetto alle NMC che sono a circa 1000-2000 cicli.

    ⚡️ Leggi anche: Il pacco batterie EV rivoluzionario potrebbe durare 2 milioni di km, o 130 anni di guida media

    Inoltre, le batterie LFP richiedono un BMS meno sofisticato rispetto alle batterie NMC, quindi la tendenza del futuro sarà quella di adottare sempre di più questa tipologia di chimica anche per una questione economica.

    Per utilizzare al meglio le batterie delle vostre auto elettriche, è importante prendersene cura e mantenere la loro efficienza nel tempo, in questo articolo, esploreremo le cose che influenzano la durata della batteria del vostro veicolo elettrico e come mantenere il pacco batteria in condizioni ottimali.

    Come mantenere al meglio la batteria

    Vediamo alcuni accorgimenti per preservare le vostre batterie:

    • La temperatura è uno dei fattori principali che influenzano la durata della batteria del vostro veicolo elettrico. Le batterie al litio funzionano meglio a temperature comprese tra i 20°C e i 25°C, a temperature più basse, la capacità della batteria diminuisce, mentre a temperature più alte, la vita della batteria può essere compromessa.

    Per mantenere la batteria del vostro veicolo elettrico in condizioni ottimali, evitate di parcheggiare il veicolo in luoghi esposti al sole o al freddo estremo, molte auto elettriche hanno sistemi di riscaldamento e raffreddamento della batteria integrati per aiutare a mantenere la temperatura ideale.

    • Cercate di non lasciare l’auto collegata per caricarla completamente ogni volta al 100%. 

    Sarebbe Preferibile ricaricarla al massimo solo in vista di viaggi particolarmente lunghi.

    Mantenere la carica della batteria tra il 20% e l’80%, permette alla batteria di mantenere una composizione chimica interna tale da evitare danneggiamenti. Inoltre, assicuratevi di caricare il veicolo solo con caricabatterie compatibili e di alta qualità.

    • Evitate di lasciare la batteria completamente scarica per lunghi periodi di tempo, poiché ciò può danneggiare irreparabilmente le celle.

    Un veicolo elettrico deve circolare regolarmente non esiste un chilometraggio minimo, ma è opportuno che venga utilizzata almeno una volta a settimana. In casi l’auto debba per cause di forza maggiore rimanere ferma, il suggerimento è che la carica residua rimanga compresa tra il 20% e l’80%, di preferenza tra il 50 e il 75%. 

    • Preferite la carica notturna lenta e se si può parcheggiate in garage, così riducete il consumo energetico per riscaldare o raffreddare l’auto.
    • Guardate la velocità di ricarica; usare il caricabatterie più veloce non è sempre l’idea migliore, nonostante la comodità. Caricare quanta più energia nella batteria il più velocemente possibile provoca usura e può portare a guasti prematuri.
    • La guida efficiente è un altro fattore importante che influisce sulla durata della batteria del vostro veicolo elettrico. La frenata rigenerativa, che recupera l’energia cinetica durante la frenata, può aumentare l’autonomia del veicolo. Inoltre, evitare accelerazioni brusche e mantenere una velocità costante può contribuire a prolungare la vita della batteria.

    La scelta di un veicolo elettrico è una scelta ecologica e sostenibile, ma richiede anche attenzione alla manutenzione e alla guida efficiente per garantire la massima durata della batteria.


    E voi, vi prendete cura della vostra batteria? adottate già questi accorgimenti?

    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo elettrica con un prezzo inferiore a 20.000 euro

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo EV con un prezzo inferiore a 20.000 euro, la produzione avrà luogo nello stabilimento sloveno di Novo Mesto dal 2026.