banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeMicromobilitàXiaomi Mi Scooter 4 Ultra, il monopattino definitivo che non arriverà in...

    Xiaomi Mi Scooter 4 Ultra, il monopattino definitivo che non arriverà in Italia

    Forse lo avrete intravisto in qualche articolo di stampa estera o in qualche video dimostrativo sul canale YouTube ufficiale di Xiaomi. Mi Scooter 4 Ultra sarebbe l’ultimo tassello della gamma Mi Scooter 4.

    Eppure questo gioiello non arriverà mai in Italia. Almeno per vie ufficiali. O almeno per adesso, se non cambiano le leggi che regolano la vendita dei monopattini in Italia.

    ⚡️ Leggi anche: Xiaomi Mi Scooter 4, 4 Lite e 4 Pro – Specifiche tecniche

    Doppia sospensione per la prima volta su un Mi Scooter

    Se vedere una pedana ridisegnata dopo anni di design identici vi ha soltanto per un attimo confuso, vedere questo Mi Scooter 4 Ultra potrebbe farvi cadere dalla sedia.

    Xiaomi mi scooter 4 ultra, il monopattino definitivo che non arriverà in italia | elettronauti. It
    Sistema a doppia sospensione | elettronauti It

    Le sezioni anteriore e posteriore del monopattino sono state completamente riprogettate. L’obbiettivo è quello di rendere Mi Scooter 4 Ultra il miglior monopattino per terreni accidentati, e questo lo si fa grazie al sistema a doppia sospensione. E per di più, è la prima volta che una sospensione fa il debutto su un monopattino dell’azienda che non sia marchiato Ninebot.

    Ma ovviamente non è questo il motivo per cui non arriverà in Italia.

    ⚡️ Leggi anche: NIO lancia il nuovo ES6, un SUV elettrico high-tech

    Nuovo motore, tanta potenza. Troppa?

    La legge italiana vieta infatti la vendita di monopattino con più di 500W nominali di potenza. O meglio, la vendita non è vietata. Ma il suo utilizzo su strada pubblica sì.

    Il nuovo motore utilizzato e posto nella ruota posteriore è un’unità da 500W nominali e 940W di picco. Eppure non è questo il motivo per cui l’azienda cinese ha scelto di non commercializzare questo monopattino sul nostro suolo. Mancano le frecce di direzione

    Xiaomi mi scooter 4 ultra, il monopattino definitivo che non arriverà in italia | elettronauti. It
    Nuovo motore fino a 940w | elettronauti It

    E a parer nostra forse l’altra mancanza su un mezzo del genere è un sistema dotato di due motori. La trazione integrale avrebbe giovato alla manovrabilità nelle situazioni più difficoltose.

    Questo motore permette di raggiungere i 25 km/h e attraversare pendenze fino a 25%. Le modalità di guida sono 4:

    • Camminata fino a 6 km/h
    • Drive fino a 20 km/h
    • Sport fino a 25 km/h
    • Sport+ fino a 25 km/h

    La modalità Sport+ permette di spremere al massimo la potenza del motore per avere accelerazioni fulminanti. Ricordiamo però che in Italia per legge non si possono superare i 20 km/h su strada pubblica.

    Altre caratteristiche tecniche

    Xiaomi Mi Scooter 4 Ultra rimane fedele alla linea scelta da Xiaomi per tutti gli altri monopattini elettrici della quarta serie.

    Dimensioni totali maggiorate. 1.200 mm di lunghezza e 1.260 mm di altezza. Larghezza del manubrio di 550 mm e pedana extra large da 170 mm di larghezza.

    Sale di conseguenza anche il peso a 24,5 kg. Il parte questo peso è giustificato anche dalla batteria da 561,5 Wh che permette di percorrere fino a 70 km e che si ricarica in circa 6 ore e mezza con l’alimentatore da 124W.

    Xiaomi mi scooter 4 ultra, il monopattino definitivo che non arriverà in italia | elettronauti. It
    Super batteria | elettronauti It

    Anche qui troviamo una nuova dashboard, gli pneumatici DuraGel già visti su Mi Scooter 4 Pro da 10″ e un sistema a doppio freno, elettronico posteriore con E-ABS e a tamburo anteriore.

    Non manca la protezione IP55 contro schizzi d’acqua. Inoltre il rinnovato telaio permette di sopportare un peso fino a 120 kg.


    Lo avreste voluto vedere anche qui da noi?

    Fonte

    1. Sehr interessantes Fahrzeug, würde mich über weitere Informationen freuen. Bin begeistert, es wäre das richtige Fahrzeug für meine Frau und…

    Federico Fumagalli
    Federico Fumagalli
    Sono un appassionato di auto sin dal primo GranTurismo del 1996. Ed è proprio il mio amore per le auto che mi ha spinto ad appassionarmi alle auto elettriche. Il mondo cambia, la tecnologia si evolve, e se si rimane indietro spesso è un male. Tecnologia, mobilità e ambiente saranno i temi di cui vi parlerò. Non dovremo essere d’accordo ma almeno ragionarsi su!

    Anche Tesla licenzia

    A metà aprile Tesla ha annunciato di voler licenziare almeno il 10% della sua forza lavoro, pari a circa 140 mila persone, per cercare di ridurre i costi operativi.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Fine Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    XPeng lancia due veicoli elettrici in Germania

    L'azienda automobilistica cinese XPeng Motors sta mantenendo la sua promessa di espandersi nei nuovi mercati europei quest'anno, con la Germania come...