banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto Elettriche15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche per le BEV

    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche per le BEV

    Il 31 agosto 2023 il Dipartimento dell’Energia degli Stati Uniti (United States Department of Energy, DOE), ha annunciato un pacchetto di finanziamenti e prestiti da 15,5 miliardi di dollari per sostenere le principali case automobilistiche americane nell’ammodernare le loro fabbriche esistenti per produrre veicoli elettrici e produrre componenti: il Domestic Conversion Grant Program.

    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche alle bev | elettronauti. It
    Il dipartimento dellenergia degli stati uniti doe ha annunciato un pacchetto di finanziamenti e prestiti da 155 miliardi di dollari | elettronauti It

    Questo aiuto è stato concesso nel quadro dell’Inflation Reduction Act (IRA), un testo approvato lo scorso anno dal Congresso americano per proteggere gli interessi nazionali. Ciò include la messa a disposizione di 2 miliardi di dollari in sovvenzioni e il governo offrirà fino a 10 miliardi di dollari in prestiti a tassi scontati per sostenere progetti di conversione della produzione automobilistica che mantengano posti di lavoro di alta qualità nelle comunità che attualmente ospitano questi impianti di produzione. Il Dipartimento ha inoltre annunciato un avviso di intenti per mettere a disposizione 3,5 miliardi di dollari in finanziamenti per espandere la produzione nazionale di batterie per veicoli elettrici e la rete nazionale.

    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche alle bev | elettronauti. It
    Il presidente degli stati uniti damerica joe biden guida lhummer elettrico di general motors | elettronauti It

    Rilanciare la produzione nazionale

    Il finanziamento arriva nel bel mezzo di negoziati tesi tra le case automobilistiche di Detroit e il sindacato United Auto Workers, che ha ribadito che la transizione ai veicoli elettrici minaccia i posti di lavoro sindacali. Il governo americano vuole rilanciare i produttori nazionali, Ford e General Motors in particolare, che faticano a trarre profitto dai veicoli elettrici.

    Il programma di sovvenzioni per la conversione domestica è destinato a sostenere la trasformazione delle fabbriche per produrre localmente veicoli ibridi, ibridi ricaricabili, 100% elettrici e a idrogeno.
    Nel comunicato stampa del Ministero dell’Energia
    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche alle bev | elettronauti. It
    Presentazione ufficiale della produzione del gmc hummer ev al presidente degli stati uniti damerica | elettronauti It

    La reazione dei sindacati

    Il finanziamento è un segnale che l’amministrazione Biden sta intensificando gli sforzi per passare ai veicoli elettrici per rimodellare l’industria automobilistica, nonostante le critiche del più grande sindacato dei lavoratori del settore automobilistico. Shawn Fain presidente della UAW (United Automobile, Aerospace and Agricultural Implement Workers of America), ha avvertito la Casa Bianca di non promuovere i veicoli elettrici a scapito dei lavori dei colletti blu. Il sindacato, che è nel bel mezzo di trattative controverse con le tre case automobilistiche di Detroit per un nuovo contratto quadriennale, ha criticato l’annuncio di un prestito federale di 9,2 miliardi di dollari a una joint venture Ford come porta d’accesso a “lavori a basso costo”.

    La transizione ai veicoli elettrici deve essere una transizione giusta che garantisca ai lavoratori del settore automobilistico un posto nella nuova economia.
    Shawn Fain il 31 agosto in una dichiarazione inviata via mail
    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche alle bev | elettronauti. It
    non possiamo costruire un futuro made in america se noi stessi dipendiamo dalla cina per i materiali che alimentano i prodotti di oggi e di domani afferma il presidente joe biden | elettronauti It
    Questo finanziamento aiuterà i lavoratori esistenti a mantenere il loro posto di lavoro e ad avere la prima possibilità di trovare nuovi posti di lavoro mentre l'industria automobilistica si trasforma per le generazioni future.
    Il presidente Joe Biden in una nota

    Il ministero chiarisce che, a seconda del loro fabbisogno di capitali, i produttori di veicoli possono richiedere assistenza sotto forma di sovvenzioni finanziarie, attraverso l’Ufficio per le filiere manifatturiere e energetiche. L’idea alla base di questo piano è anche quella di mantenere i posti di lavoro nei siti che non hanno ancora iniziato la trasformazione per evitare massicci licenziamenti a causa dell’annunciata fine dell’energia termica. Il governo vuole dare un impulso anche alle start-up americane specializzate in veicoli elettrici come Rivian e Lucid, che continuano a faticare ad aumentare la produzione e ad affrontare perdite significative. Questo piano è un ulteriore modo per il Paese di rafforzare le proprie catene di approvvigionamento nazionali.

    L’Alliance for Automotive Innovation, un’associazione di categoria senza scopo di lucro, rappresenta la maggior parte delle principali case automobilistiche a Washington, ha affermato in una dichiarazione, che gli incentivi e le sovvenzioni del Dipartimento dell’Energia faranno avanzare ulteriormente la catena di fornitura automobilistica nazionale e la piattaforma di produzione di batterie competitiva a livello globale.

    L’industria automobilistica è a un punto di svolta

    Il presidente Joe Biden sta investendo nella forza lavoro e nelle fabbriche che hanno reso il nostro Paese una potenza manifatturiera. Il Presidente comprende che per costruire le automobili del futuro è necessario aiutare le aziende ad affrontare la transizione verso l’abbandono del motore a combustione interna.
    Jennifer M. Granholm, Ministro dell’Energia degli Stati Uniti
    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche alle bev | elettronauti. It
    Il ministro dellenergia jennifer granholm sta lavorando duramente per convincere più americani ad abbracciare le auto elettriche | elettronauti It

    Alcune fabbriche hanno già iniziato la riconversione

    Alcuni produttori hanno già iniziato a convertire le loro fabbriche ai veicoli elettrici sul suolo americano. Questo è ad esempio il caso della Honda nello stabilimento di Marysville, Ohio. Stessa cosa alla Toyota di Georgetown, dove presto i veicoli elettrificati usciranno dalle linee di produzione. Anche la General Motors sta cercando di seguire l’esempio, il produttore americano ha già trasformato la sua fabbrica di Detroit-Hamtramck in una fabbrica a zero emissioni e si è impegnato a elettrificare la sua intera flotta entro il 2035. Un portavoce del marchio ha ribadito che la casa automobilistica sostiene i finanziamenti governativi che promuovono “gli investimenti nazionali nella produzione”. I rappresentanti di Ford e di Stellantis (proprietaria dei marchi Jeep e Ram), hanno asserito che le loro società stanno studiando la proposta.

    15,5 miliardi di dollari per convertire le fabbriche alle bev | elettronauti. It
    Dopo aver annunciato uno stabilimento di assemblaggio Fiat in Algeria, Stellantis investe 300 milioni di dollari in Marocco | Elettronauti.it

    Washington promuove la mobilità elettrica ad ogni costo e incentiva i modelli prodotti in casa. Un esempio che Bruxelles dovrebbe seguire se vuole competere in modo adeguato contro l’onda asiatica pronta a invadere l’Europa. Voi cosa ne pensate?

    Fonte

     


    Alan Murarotto
    Alan Murarotto
    tecnico meccatronico, formatore automotive, professionista della mobilità. Aiuto i lettori a districarsi nel labirinto delle dinamiche che governano la transizione energetica, dalla burocrazia agli aspetti legati alla guida di veicoli elettrici e non solo, con accenni tecnici per una visione a 360°.

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.

    Elon Musk: potrebbe essere giunta l’ora di uno Smartphone X

    Se ne è già parlato tempo fa in ambito tech. Sappiamo tutti che Elon Musk è una persona abbastanza imprevedibile. Oggi dice una cosa...