carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAccessoriFord sogna un sistema di batterie di backup montato sul tetto

    Ford sogna un sistema di batterie di backup montato sul tetto

    Ford ha depositato un brevetto per un sistema di batteria di emergenza montato sul tetto progettato per fornire energia supplementare quando ci si trova lontano dalla rete. 

    L’idea è probabilmente un sogno irrealizzabile, ma dimostra come i produttori automobilistici stiano diventando creativi nell’era dell’elettrico.

    Avere una batteria di emergenza rimovibile che puoi facilmente montare sul tetto della tua auto elettrica potrebbe tornare utile durante il campeggio, il fuoristrada, ecc.

    Ford sogna un sistema di batterie ev di backup montato sul tetto | elettronauti. It
    Progetto batterie sul tetto del ford bronco | elettronauti It

    Nel brevetto, individuato da Lightning Owners, Ford descrive “una batteria di emergenza per un veicolo elettrificato, e più precisamente, una batteria di emergenza che può essere montata sul tetto del veicolo elettrificato”.

    Il sistema di batterie comprende più moduli batteria, un’assemblaggio di batterie di emergenza (che ospita i moduli batteria), un cavo e una porta di connessione, sopra un portapacchi sul tetto. Secondo il brevetto di Ford, il portapacchi sul tetto è flessibile e può essere utilizzato per trasportare altri oggetti come borse per il carico, una canoa, ecc.

    Ford sogna un sistema di batterie ev di backup montato sul tetto | elettronauti. It
    Progetto batterie sul tetto di bronco everglades | elettronauti It

    Quando il sistema di batterie è attivo, i conducenti possono utilizzare il cavo per collegarsi alla porta di ricarica del veicolo e ricaricare la batteria del veicolo. Ford fornisce un esempio spiegando che se si guida fino a un campeggio in cui non sono disponibili facilmente punti di ricarica per veicoli elettrici, è possibile utilizzare la batteria di emergenza montata sul tetto al suo posto.

    ⚡️ Leggi anche: Ford E-Tourneo il nuovo “veicolo multi-attività” elettrico

    L’azienda produttrice della F-150 Lightning e della Mustang Mach-E afferma che in alcuni casi, la batteria di emergenza potrebbe essere venduta come articolo post-vendita. In altri casi potrebbe essere noleggiata o affittata, ad esempio prima di un’avventura fuoristrada. 

    Ford Bronco è il veicolo scelto per la richiesta di brevetto

    Come gli utenti del forum hanno notato, il veicolo utilizzato nell’immagine del brevetto è un Ford Bronco. Forse Ford sta suggerendo che potrebbe essere in arrivo un Bronco elettrico?

    Sebbene il sistema di batteria di emergenza montato sul tetto dell’auto elettrica di Ford possa sembrare un’idea interessante per il fuoristrada o il campeggio, non è pratico. Innanzitutto, quanto pesa la batteria? Come afferma un utente, “Inclusa una gru?”.

    Chi solleverà un pacco batteria, sopra la propria testa?

    Con le attuali batterie per veicoli elettrici che pesano oltre 454 chilogrammi, chi solleverà il sistema rimovibile? Inoltre, il veicolo si ribalterebbe facilmente con la più piccola svolta a causa di quel tipo di peso sul tetto. Il sistema avrebbe bisogno di un modo per ripristinare il bilanciamento del veicolo.

    Altre perplessità, invitano a pensare come intende Ford rinforzare il tetto per gestire quel tipo di peso? Probabilmente un portapacchi sul tetto da solo non sarebbe sufficiente.

    Forse Ford dovrebbe valutare lo sviluppo di moduli solari che si adattano al tetto dei suoi veicoli (come ha fatto ABT con la Volkswagen iD.Buzz) e che possono anche essere rimossi. L’energia solare sarebbe un modo più pratico per aumentare l’autonomia quando si è lontani dalla rete senza aggiungere peso.


    Voi cosa ne pensate di questa trovata di Ford, pensate sia realizzabile e gradita alla clientela?

    Fonte

    0 0 voti
    Article Rating

    3 COMMENTS

    Iscriviti
    Notificami
    3 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    Marco RossiD
    Marco Rossi
    8 mesi fa

    Potrebbe essere una batteria a stato solido da 5 kWh, sufficiente a dare quei 30 km di autonomia che consentono di raggiungere il primo centro abitato…

    ARTICOLI SIMILI
    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas

    Tesla incrementa la produzione del Cybertruck mentre aumentano le consegne e una grande flotta viene avvistata presso Gigafactory Texas.

    E se un giorno gli astronauti mangiassero “riso di manzo” coltivato?

    Dalla Corea arriva una nuova invenzione particolare. Si tratta di un ibrido composto da carne di manzo coltivata sui chicchi di riso.

    Scout Motors apre il cantiere statunitense dove costruirà i suoi pick-up off-road completamente elettrici

    Scout Motors ha raggiunto un importante traguardo con l'apertura nella Carolina del Sud del suo futuro centro di produzione di pick-up elettrici.

    La neve per pochi è un emblema del cambiamento climatico in atto

    Se guardiamo la neve, i ghiacciai e le montagne il cambiamento climatico si fa più "consistente" e visibile.
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Rivian crolla del 25% in un giorno

    Elon Musk lo aveva predetto, e se parla di BEV va ascoltarlo. Stiamo parlando di Rivian, il produttore di pick-up elettrici, quindi rivale di Tesla Cybertruck.

    Mercedes troppo ottimistica sull’elettrico. Punti di vista?

    L'azienda tedesca Mercedes avrebbe rivisto i piani per il futuro, come già fatto da altre compagnie tedesche quali BMW, Volkswagen e Audi.

    Il lato oscuro del limite dei 30 km/h

    Città a 30 km/h? Non sono tutte rose e fiori. Mettiamo a confronto i risvolti positivi rispetto ai nascosti risvolti negativi.

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni ’20

    Sony e Honda uniscono le forze nella corsa verso i veicoli elettrici: tre modelli previsti entro la fine degli anni '20, una berlina, un SUV ed una compatta.