banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheIM L6 debutta a Ginevra con la promessa di una batteria allo...

    IM L6 debutta a Ginevra con la promessa di una batteria allo stato solido

    IM Motors, una joint venture tra il gigante dell’auto SAIC Motor, il colosso tecnologico cinese Alibaba e Zhangjiang Hi-Tech, fa il suo grande debutto sul mercato europeo con la berlina completamente elettrica IM L6. Presentata al Salone dell’Automobile di Ginevra, questa elegante quattro porte è pronta a rivaleggiare con Tesla Model 3 e forse anche con la Model S.

    La IM L6 vanta numeri impressionanti: uno sprint da 0 a 100 km/h inferiore ai tre secondi e una scelta di pacchi batteria da 75 kWh e 100 kWh. Con un’autonomia presunta di oltre 800 km con una singola carica, la L6 promette anche una capacità di ricarica ultraveloce da 300 kW grazie alla sua architettura a 800 volt.

    Im l6 debutta a ginevra con la promessa di una batteria allo stato solido | elettronauti. It
    Im l6 vista posteriore fonte saic | elettronauti It

    IM L6 debutta a Ginevra

    La L6 ha la parola “sportiva” scritta addosso. Si pensi alle linee slanciate ispirate alle coupé, al frontale scolpito e alle prese d’aria aggressive. All’interno è sorprendentemente familiare, con un sistema di infotainment massiccio e fluido simile a quello del SUV IM LS6.

    Im l6 debutta a ginevra con la promessa di una batteria allo stato solido | elettronauti. It
    Lavvenieristico cruscotto di im l6 fonte saic | elettronauti It

    Sebbene il design non sia rivoluzionario, le specifiche di questo veicolo elettrico lo rendono un serio concorrente.

    È lunga 4.931 mm, larga 1.960 mm e alta 1.474 mm, con un passo generoso di 2.950 mm, il che offre un sacco di spazio per i passeggeri. Sono previste opzioni a motore singolo e a doppio motore, ma l’azienda vanta che la configurazione a doppio motore è in grado di erogare fino a ben 579 cavalli, una potenza davvero notevole per una berlina familiare.

    IM L6 punta al mercato britannico

    La IM L6 dovrebbe arrivare sul mercato britannico entro la prima metà del 2025 e, a quanto pare, potrebbe partire da un prezzo competitivo di 46.000 euro. Si tratta di un prezzo che potrebbe dare filo da torcere alla Model 3 di Tesla. Naturalmente, la vera prova sarà data dai test nel mondo reale e dalla soddisfazione dei clienti. Ma IM sta entrando nel mercato con le armi spianate e con la voglia di prendersi una fetta della torta dei veicoli elettrici.

    SAIC – il comproprietario del marchio IM – ha intenzione di ribattezzare i suoi veicoli come MG per i mercati europei e sudamericani. In linea con questa decisione, nello stand MG a Ginevra erano già esposte la IM F7 e la IM R7, rispettivamente con i nuovi nomi MG9 e MG S9.

    È difficile spiegare perché la IM L6 non abbia ricevuto lo stesso trattamento: forse non c’era più tempo? È altamente improbabile che IM entri nei mercati europei con il proprio nome con un solo modello, mentre le altre vetture del suo portafoglio saranno commercializzate come MG.

    Elettronauti. It - categoria saic

    Cosa ne pensate di queste nuove arrivate dal maggior costruttore cinese, SAIC Motor? Interessanti o con interni troppo avvenieristici?

    Fonte

    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo elettrica con un prezzo inferiore a 20.000 euro

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo EV con un prezzo inferiore a 20.000 euro, la produzione avrà luogo nello stabilimento sloveno di Novo Mesto dal 2026.