banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeIncentiviBonus auto elettriche: la Regione Lombardia mette in campo altri incentivi

    Bonus auto elettriche: la Regione Lombardia mette in campo altri incentivi

    Ancora una volta la Regione Lombardia aggiunge incentivi per l’acquisto di auto ecologiche che si sommano a quelli statali.
    Sono quasi 12 i milioni di euro che sono stati messi a disposizione per acquistare mezzi a basso impatto ambientale. La Giunta regionale, infatti, su proposta dell’assessore all’Ambiente e ClimaGiorgio Maione, ha approvato la delibera che determina i contributi per rinnovare il parco veicolare.
    Un sostegno economico, per chi sostituisce il proprio veicolo o acquista un’auto a zero emissioni (elettrici puri o idrogeno) compreso tra 1.000 e 4.000 euro. Per il 2023 la misura, destinata alle persone fisiche residenti in Lombardia, avrà una dotazione di 11.848.000 euro.

    ⚡️ Leggi anche: Volvo Car USA annuncia la gamma 2024 con nuovi propulsori completamente elettrici e una maggiore autonomia

    Gli incentivi nel dettaglio

    Come riportato sul sito della Regione Lombardia, sono ammissibili investimenti per l’acquisto di autovetture di nuova immatricolazione o già immatricolate successivamente al 1° gennaio 2022 intestate a una casa costruttrice di veicoli o a un venditore/concessionario di categoria M1 in grado di garantire bassissime o zero emissioni di inquinanti.

    Il contributo è concesso alle seguenti condizioni:

    • rottamazione di una autovettura per demolizione (benzina fino a Euro 2 incluso e/o diesel fino a Euro 5 incluso) o per esportazione all’estero (solo diesel Euro 5);
    • applicazione da parte del venditore di uno sconto di almeno il 12% sul prezzo base di acquisto (prezzo di listino del modello base, al netto di eventuali allestimenti opzionali) oppure di almeno 2.000 euro (IVA inclusa). Solo nel caso di acquisto di un’autovettura elettrica pura o alimentata a idrogeno, senza radiazione di un veicolo inquinante, lo sconto applicato deve essere di almeno 1.000 euro (IVA inclusa);
    • possibilità di acquisto senza rottamazione con contributo ridotto solo nel caso di acquisto di una autovettura a emissioni zero (ad esempio elettrica pura o ad alimentazione a idrogeno);
    • il prezzo base di acquisto (prezzo di listino del modello base), al netto di eventuali allestimenti opzionali del veicolo da incentivare non superi i seguenti importi:
      • 35 mila euro per la fascia 61-120 g/km di CO2;
      • 45 mila euro per la fascia 0-60 g/km di CO2.
    • l’acquisto avvenga per il tramite di venditori/concessionari di veicoli abilitati da Regione Lombardia. I venditori anticipano in fase di vendita il contributo regionale al cittadino beneficiario.

    Nella tabella seguente riportiamo i vari importi di incentivo concesso:

    Tabella contributi regione lombardia | elettronauti. It
    Tabella contributi regione lombardia | elettronauti It

    Incentivi Statali:

    Ricordiamo che gli incentivi statali per la fascia di inquinamento 0-20 g/Km CO2 in cui rientrano le elettriche, in caso di rottamazione di un veicolo termico omologato alle classi da euro 0 ad euro 4 (non importa se benzina o diesel) si otterranno 5.000 euro di “sconto” sull’acquisto, altrimenti, senza rottamazione lo sconto sarà di 3.000 euro.
    Il costo massimo dell’auto per questi incentivi invece è di 42.700 euro IVA INCLUSA (35k senza iva).
    Le informazioni per questo invece le potete trovare su ecobonus.mise.gov.it

    Riportiamo sempre una tabella riepilogativa degli ecoincentivi statali:

    Tabella ecoincentivi mise | elettronauti. It
    Tabella ecoincentivi mise | elettronauti It

    Una Tesla Model 3 a circa 30.000€

    Per renderci conto del costo finale di una vettura elettrica, includendo tutti gli incentivi possibili, facciamo un esempio pratico:
    Siamo un possesso di un’auto diesel euro 4 e siamo interessati ad acquistare una Tesla Model 3 che, in Italia, ha un prezzo di listino che parte da € 41.490.
    Rottamando la vecchia auto diesel, sommando gli incentivi nazionali e quelli regionali potremo raggiungere la cifra di ben 9.000€ a cui si aggiunge lo sconto del venditore (come riportato nelle condizioni indicate dalla Regione), pertanto, aggiungendo i 1000 o 2000 euro di sconto da parte del concessionario, andremo a pagare una Tesla Model 3 SR poco più di 30.000€.

    Come richiedere l’incentivo

    Nel richiedere gli incentivi auto in Lombardia la persona incaricata alla compilazione della domanda in nome e per conto del soggetto giuridico richiedente deve:

    • registrarsi alla piattaforma Bandi online, solo tramite CNS, CIE o SPID;
    • provvedere, sulla predetta piattaforma, alla fase di profilazione del soggetto giuridico richiedente (rivenditore/concessionaria) che consiste nel:
    1. compilare le informazioni anagrafiche del soggetto giuridico;
    2. allegare il documento d’identità in corso di validità del legale rappresentante e visura camerale.

     


    Salvatore Perna
    Salvatore Perna
    Classe 1975, dal 2010 Elettronauta a tutti gli effetti, presidente di “Mobilità Elettrica Roma e non solo…”, comitato per la promozione della mobilità elettrica e delle energie sostenibili, esperto in sistemi di ricarica per veicoli elettrici.

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.