banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteIveco ha ottenuto il più grande contratto di autobus elettrici

    Iveco ha ottenuto il più grande contratto di autobus elettrici

    Iveco ha appena ottenuto il suo più grande contratto di autobus elettrici fino ad oggi, ha fornito 411 veicoli elettrici a batteria ad ATAC S.p.A. | Azienda per la mobilità, l’azienda di trasporto pubblico di Roma. L’accordo, del valore di 300 milioni di euro, comprende il prezzo di acquisto degli autobus, un mix di modelli da 12 e 18 metri, e un piano di manutenzione completo di 10 anni per ogni autobus.

    "Siamo estremamente orgogliosi di contribuire in modo determinante alla transizione di Roma verso una mobilità più ecologica ed efficiente, la nostra offerta sempre più forte nel campo del trasporto passeggeri elettrico è riconosciuta in tutto il mercato italiano e anche a livello internazionale, confermando la nostra posizione di partner leader. L'estensione alla capitale d'Italia, la 'Città Eterna', è un modo appropriato per iniziare il 2024, dopo aver chiuso un anno molto soddisfacente in termini di ordini per Iveco Bus".
    Domenico Nucera, Presidente Business Unit Bus – Gruppo Iveco

    La consegna dei primi autobus completamente elettrici è prevista per la fine del 2024, mentre gli altri saranno in servizio entro l’estate del 2026.

    Iveco ha ottenuto il più grande contratto di autobus elettrici | elettronauti. It
    Iveco bus elettrico e way 18 metri fonte iveco | elettronauti It

    L’autobus Iveco E-way

    L’autobus Iveco E-way è stato presentato per la prima volta a Busway nel 2019 e ha stupito la stampa percorrendo 527 km con una sola carica. Più che sufficiente, in altre parole, per gestire una giornata di spostamenti di turisti e pendolari in tutta la capitale italiana.

    Quello con Roma è il più grande accordo di Iveco, che supera la vendita di 150 unità di autobus elettrici a Busitalia, siglata all’inizio dello scorso anno.

    "Questo accordo conferma la nostra posizione di leader nelle soluzioni di mobilità completamente elettriche e dimostra che siamo il partner ideale per gli operatori del trasporto nel fornire servizi di mobilità a zero emissioni. Siamo orgogliosi di sostenere Busitalia nel rendere il trasporto pubblico in Italia ancora più sostenibile".
    Domenico Nucera, Presidente Business Unit Bus – Gruppo Iveco

    Il nostro commento

    Eliminare le emissioni di particolato diesel dai centri urbani non è solo una buona politica ambientale, ma anche una buona politica di salute pubblica, dato che le emissioni diesel sono state messe in relazione con malattie respiratorie ed eventi cardiaci. L’ultimo accordo di Iveco toglie di fatto più di 400 autobus diesel dalle strade di Roma, e noi lo festeggiamo.


    Lasciateci il vostro commento sull’adozione dei bus elettrici nelle città italiane.

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    L’hypercar OWL di Aspark diventa l’EV più veloce del mondo con 438,7 km/h

    C'è una nuova hypercar elettrica a dar fastidio a Tesla e Rimac, la giapponese Aspark OWL, con l'aiuto dell'italiana Manifattura Automobili Torino, ha...

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.