carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheLa crisi dei prezzi delle auto elettriche

    La crisi dei prezzi delle auto elettriche

    Recentemente, si è assistito a una significativa riduzione dei prezzi delle auto elettriche, principalmente attribuibile al calo dei costi delle batterie agli ioni di litio.

    Nel corso dell’ultimo anno, il prezzo per kilowattora (kWh) di tali batterie è sceso al di sotto dei 100 dollari (93 euro), registrando un ribasso del 33% rispetto al 2022.

    Si prevede che questa tendenza continuerà nel corso dell’anno in corso.

    Dave Watson, CEO di Ohme Chargers, ha affermato che i costi di produzione delle batterie stanno diminuendo e prevede ulteriori riduzioni del 25% nei prossimi sei mesi.

    Questo potrebbe portare il costo di una batteria media da 64 kWh a circa 40 centesimi per wattora, traducendosi in un costo complessivo di 2.500-3.000 euro.

    Questa diminuzione dei costi delle batterie ha già impattato sui prezzi delle auto elettriche.

    Modelli come il BYD Dolphin sono ora disponibili in Italia al prezzo di 35.490 euro, offrendo un’autonomia di 340 km.

    Byd dolphin ev da 15. 700 euro | elettronauti. It
    Byd dolphin ev frontale | elettronauti It

    Tutto è partito grazie a Tesla

    Anche grandi produttori come Renault e Tesla stanno riducendo i prezzi dei loro veicoli elettrici.

    Tuttavia, questa tendenza ha generato una sfida per il mercato delle vetture elettriche usate.

    Proprietari di veicoli elettrici, in particolare, stanno sperimentando una significativa svalutazione dei loro veicoli sul mercato dell’usato.

    Questo fenomeno, sebbene renda più accessibili le nuove auto elettriche, può causare difficoltà per chi desidera rivendere o scambiare il proprio veicolo elettrico usato.

    Alcuni acquirenti si sentono delusi, in quanto la rapida diminuzione dei prezzi dei nuovi modelli ha impattato negativamente sul valore di permuta dei loro veicoli usati.

    Anche il vaticano diventa completamente elettrico dopo che vw ha raggiunto un accordo per sostituire l'intera flotta con veicoli elettrici | Elettronauti.it
    Volkswagen id 4 e id5 fonte volkswagen | elettronauti It

    Volkswagen ID.4, ad esempio, è stata citata come esempio, con un proprietario che ha notato una perdita di valore di circa 22.000 euro in poco più di due anni.

    La preoccupazione principale è che questa tendenza potrebbe scoraggiare potenziali acquirenti di auto elettriche, limitando così l’adozione su larga scala di questa tecnologia.

    Questa situazione solleva interrogativi sulla maturità del mercato delle auto elettriche e sulla preparazione dei consumatori.

    Mentre i prezzi più bassi possono incentivare l’adozione delle auto elettriche, la svalutazione dei veicoli usati potrebbe rappresentare un ostacolo all’ampia diffusione di questa tecnologia.

    Alcuni esperti consigliano l’acquisto di veicoli elettrici con piani finanziari che garantiscano il valore residuo dell’auto, anche se ciò potrebbe non proteggere completamente gli acquirenti dalla significativa svalutazione dei modelli usati sul mercato.


    Staremo a vedere come si evolveranno i prezzi nei prossimi mesi, di sicuro con prezzi più bassi, assisteremo ad una maggior diffusione dei veicoli elettrici. Fateci sapere nei commenti cosa ne pensate.

    Fonte

    4 1 vota
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI
    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.