banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettrichePolestar (PSNY) forma un'alleanza software per sviluppare il proprio sistema operativo in-car...

    Polestar (PSNY) forma un’alleanza software per sviluppare il proprio sistema operativo in-car per la Cina

    Il produttore svedese di veicoli elettrici Polestar (PSNY) si sta unendo all’azienda tecnologica cinese Xingji Meizu Group per sviluppare il proprio sistema operativo in-car (OS) progettato per i clienti cinesi. 

    La casa madre di Polestar (e Volvo), Geely, cercando di ampliare le sue offerte di piattaforme digitali, ha acquisito lo scorso anno una quota di maggioranza pari al 79,9% in Meizu, un’azienda cinese di elettronica, un tempo uno dei produttori di smartphone Android più popolari in Cina, ma che ha perso quote di mercato a favore di aziende tecnologiche più grandi come Vivo, Oppo, ZTE, OnePlus, Xiaomi e i mille sub-brand che vari produttori cinesi come Realme, Redmi e iQoo.

    Polestar (psny) forma un'alleanza software per sviluppare il proprio sistema operativo in-car per la Cina | Elettronauti.it
    New polestar 2 fonte polestar | elettronauti It

    Nonostante il marchio abbia perso rilevanza nel corso degli anni, la sua tecnologia potrebbe svolgere un ruolo fondamentale nel contribuire alla competizione in un mercato automobilistico in continua evoluzione verso esperienze digitali connesse. Geely sta mettendo rapidamente in atto la tecnologia, perché due delle sue unità aziendali, Polestar e la recentemente acquisita Meizu, lavoreranno insieme per migliorare l’esperienza digitale con un OS interno. 

    Il commento del CEO di Polestar sulla nuova joint venture

    La Cina è uno dei mercati di veicoli elettrici in più rapida crescita al mondo. È anche un mercato con tendenze dei consumatori molto specifiche, tra cui livelli crescenti di integrazione tra dispositivi di elettronica di consumo e veicoli. Partnerizzandoci con un'azienda che ha una competenza complementare molto solida rispetto alla nostra, saremo in grado di offrire l'esperienza utente su misura che sia i conducenti che i passeggeri si aspettano.
    Thomas Ingenlath, commentando la nuova joint venture

    ⚡️ Leggi anche: Polestar 2 MY2024 con un leggero aumento di prezzo, ma una gamma e nuove funzionalità aumentate

    La joint venture svilupperà la piattaforma tecnologica esistente di Meizu, Flyme Auto, in un OS integrato per le auto elettriche di Polestar vendute in Cina. 

    Alcuni dei servizi includeranno app per auto, streaming e software intelligente per veicoli. Polestar possiederà il 49% della nuova joint venture, mentre Xingji Meizu deterrà il restante 51% e si occuperà del finanziamento futuro.

    Polestar (psny) forma un'alleanza software per sviluppare il proprio sistema operativo in-car per la Cina | Elettronauti.it
    Polestar new os fonte polestar | elettronauti It
    Il futuro sarà reso possibile da dispositivi e piattaforme integrate che offrono un'esperienza coinvolgente per gli utenti finali.
    
    [Con la tecnologia di Meizu] Polestar si porrà in prima linea nel campo della mobilità intelligente.
    Ziyu Shen, presidente di Xingji Meizu

    Nel frattempo, Polestar ha dichiarato che continuerà a collaborare strettamente con Google e le sue auto nel resto del mondo continueranno a utilizzare Android Automotive OS. 

    ⚡️ Leggi anche: L’ultimo aggiornamento OTA di Polestar 2 aggiunge YouTube, oltre agli aggiornamenti a Range Assist e Apple CarPlay

    Polestar non intende sostituire il sistema operativo Android negli Stati Uniti, in Europa o in altri mercati automobilistici al di fuori della Cina. 

    Di recente, Polestar ha aggiunto YouTube e altre nuove funzionalità alla Polestar 2 tramite un aggiornamento OTA. Questa partnership è specificamente progettata per il mercato cinese. 

    Ingleth menziona che la Cina è “un mercato con tendenze dei consumatori molto specifiche”, un messaggio che altri produttori automobilistici hanno ripreso. 

    Interessante vedere come i clienti non sono più attratti solo dai marchi di lusso tradizionali con veicoli elettrici o anche solo dal design hardware.
    
    I migliori nuovi marchi offrono un'esperienza integrata digitale, di vendita, di lifestyle e di esperienza definita dal software.
    Jim Farley, CEO di Ford, dopo i risultati del primo trimestre

    Vari produttori vedono nuove opportunità in Cina

    Volkswagen ha recentemente presentato una nuova unità aziendale da 1 miliardo di euro (circa 1,1 miliardi di dollari) in Cina, “100%TechCo“, progettata per ridurre lo sviluppo di nuove tecnologie e prodotti EV fino al 30%. I produttori automobilistici vedono un’opportunità non solo per attrarre nuovi clienti attraverso il software, ma anche per utilizzarlo come ulteriore fonte di ricavi.


    Sempre più aziende software o hardware dell’elettronica di consumo si stanno avvicinando al mondo dell’auto elettrica. Dopo Sony, Apple, Huawei, Xiaomi e Meizu quale sarà la prossima?

    Fonte

     


    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Nuova Dacia Spring 2024, le nostre impressioni di guida

    Dopo avervi elencato tutte le caratteristiche della nuova Dacia Spring 2024 è venuto il momento di scoprire ne nostre prime impressioni sulla piccola citycar.

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck

    Aggiornati i motori elettrici per i primi clienti del Tesla Cybertruck, dopo circa sei mesi dopo il debutto del Cybertruck negli Stati Uniti.

    Ecco la nuova Dacia Spring Electric 2024

    La regina delle citycar elettriche si aggiorna ancora. Attesa nel nostro Paese per l'estate, abbiamo avuto modo di provare per Voi la nuova Dacia Spring.