banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAmbienteShell chiude definitivamente le sue stazioni di idrogeno in California

    Shell chiude definitivamente le sue stazioni di idrogeno in California

    Questa settimana Shell ha chiuso definitivamente le sue sette stazioni di rifornimento di idrogeno per autovetture in California, adducendo “complicazioni di fornitura e altri fattori di mercato esterni”.

    I segnali di allarme sono apparsi l’anno scorso, quando Shell ha abbandonato il progetto di costruire 48 stazioni di rifornimento di idrogeno per veicoli leggeri in California. L’azienda era in lizza per ottenere oltre 40 milioni di dollari di incentivi statali per l’installazione di queste stazioni di rifornimento, ma nemmeno questo è bastato a far avanzare il progetto.

    Shell chiude definitivamente le sue stazioni di idrogeno in california | elettronauti. It
    Pompa distribuzione idrogeno fonte shell | elettronauti It
    "Possiamo confermare che Shell ha interrotto il suo progetto di costruire e gestire ulteriori stazioni di rifornimento per veicoli leggeri in California. Continueremo a investire nell'idrogeno in modo disciplinato, concentrandoci su settori difficili da abbandonare come l'industria e il trasporto pesante e ponendo l'accento su regioni chiave in cui abbiamo un vantaggio competitivo e forti adiacenze con le nostre attività esistenti"
    Portavoce Hydrogen Insight

    Shell rimane attiva nel settore dell’idrogeno in California, dove gestisce tre stazioni per il trasporto pesante nell’ambito del progetto ZANZEFF: “Zero and Near Zero-Emission Freight Facilities Shore to Store Project“.

    A luglio, la società ha formalmente rifiutato con una lettera, il finanziamento disponibile da parte dello Stato della California.

    Ha inoltre scritto che il progetto ha incontrato difficoltà nell’ottenere i permessi e nell’approvvigionamento di idrogeno verde e ha dovuto affrontare costi di costruzione elevati.

    L’associazione californiana Hydrogen Fuel Cell Partnership afferma sul suo sito web che la costruzione delle stazioni di rifornimento di H2 costa “circa” 2 milioni di dollari, una somma che potrebbe essere difficile da recuperare, visto che nello Stato sono state vendute o noleggiate solo 17.284 auto a celle a combustibile. Il più grande rivenditore di carburante H2 della California, True Zero, gestisce 37 delle 53 stazioni di rifornimento di idrogeno della California. Recentemente ha aumentato il prezzo dell’idrogeno in tutte le sue pompe a 36 dollari al kg, rispetto a circa 30 dollari/kg. Fino all’aprile 2021, il prezzo era di soli 13/14 dollari al kg. Secondo i calcoli di Hydrogen Insight, questo significa che ora caricare una Tesla costa circa 14 volte meno di un’auto a idrogeno Toyota nello Stato.

    Shell chiude definitivamente le sue stazioni di idrogeno in california | elettronauti. It
    Vettura ad idrogeno durante il rifornimento fonte shell | elettronauti It

    Le stazioni di rifornimento di idrogeno tendono a soffrire di gravi problemi di affidabilità a causa della natura dell’idrogeno liquido, notoriamente difficile da gestire.

    Iwatani, una società di gas giapponese che è uno dei due maggiori nomi delle stazioni di rifornimento di idrogeno americane, sta attualmente facendo causa a Nel, la società norvegese che ha fornito la tecnologia di base per le sue stazioni, sostenendo di essere stata ingannata da questa società.

    Shell da chiusura temporanea a definitiva delle Stazioni di distribuzione Idrogeno

    Un portavoce di Shell ha dichiarato a Hydrogen Insight il 9 febbraio 2024:

    "Shell ha interrotto la costruzione della sua rete di stazioni di idrogeno per veicoli leggeri in California nel 2023 e, dopo la chiusura temporanea di cinque delle sue sette stazioni di idrogeno per veicoli leggeri, ha preso la decisione di chiudere definitivamente la sua rete di stazioni di idrogeno per veicoli leggeri in California all'inizio del 2024. Ciò è dovuto a una serie di fattori di mercato".
    Portavoce Shell

    Shell continuerà a gestire tre stazioni di rifornimento H2 per veicoli pesanti nello Stato.

    Nel 2022, Shell ha chiuso tutte e tre le sue stazioni di rifornimento di idrogeno nel Regno Unito. L’azienda e il suo partner, Motive, hanno dichiarato di voler riorientare la propria attività verso il servizio di autocarri pesanti, che i tre siti non sarebbero stati in grado di ospitare.

    La decisione di abbandonare il mercato californiano per i veicoli leggeri a idrogeno potrebbe anche riflettere una mancanza di domanda. Sebbene la California sia stata uno dei pochi mercati in crescita per i veicoli a idrogeno quest’anno, nel 2023 ne sono stati immatricolati solo 3.143, meno dell’1% delle auto elettriche a batteria vendute nello stesso periodo, secondo i dati più recenti della California Energy Commission.

    Il nostro parere

    Nonostante le aziende giapponesi continuino a promuovere l’utilizzo dell’altamente inefficiente sistema di alimentazione delle vetture ad idrogeno, i fatti dimostrano quanto, inefficienza a parte, sia anche pericoloso ed antieconomico continuare a disperdere investimenti ed impegnare centri di ricerca che potrebbero occupare il proprio tempo in attività più produttive, con riscontri positivi per il mercato automobilistico utilizzabili a breve termine.

    Resta il disappunto per noi italiani, vedere quanto l’attuale indirizzo politico, sia disinformato e troppo legato ad interessi di parte che stanno rallentando significativamente il passaggio alla trazione elettrica, compromettendo eventuali investimenti dell’industria automobilistica impegnata nella conversione degli impianti produttivi.


    Valutereste l’acquisto di un’auto a cella di combustibile (idrogeno) se ci fosse l’infrastruttura adatta?

    Fonte

    Gianfranco Franzoni
    Gianfranco Franzonihttp://myelectrictales.eu
    Sono un Dinosauro nel Mondo dell'Informatica ed Automotive che ha operato in Italia e negli Stati Uniti ed ora ritirato dalle attività lavorative dedica tutto il proprio tempo supportando la transazione alla mobilità elettrica ed a diffondere le informazioni corrette per salvare ll salvabile in un ambiente compromesso ma in parte recuperabile, iniziando dai comportamenti di ogni singola persona.

    Nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici

    La nuova batteria CATL e Yutong, rivoluzione nel settore dei veicoli elettrici, promette una durata eccezionale fino a 1,5 milioni di chilometri.

    Tesla Supercharger – Le tariffe di ricarica aggiornate | Aprile 2024

    Le tariffe sempre aggiornate della più grande rete di ricarica a corrente continua del mondo. Tesla e i suoi Supercharger si espandono alla velocità della luce.

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo elettrica con un prezzo inferiore a 20.000 euro

    Renault, si appresta a lanciare la Twingo EV con un prezzo inferiore a 20.000 euro, la produzione avrà luogo nello stabilimento sloveno di Novo Mesto dal 2026.