banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeMezzi da lavoro elettriciTaos Ski Valley ha presentato il Prinoth Husky eMOTION, il primo gatto...

    Taos Ski Valley ha presentato il Prinoth Husky eMOTION, il primo gatto delle nevi elettrico del Nord America

    Taos Ski Valley Resort nel New Mexico ha annunciato oggi attraverso una newsletter l’implementazione del “primo gatto delle nevi completamente elettrico nel Nord America”.

    Questo innovativo mezzo, noto per compattare la neve e migliorare le condizioni delle piste da sci, snowboard e motoslitta, è stato introdotto sulle piste del resort con il Prinoth Husky eMOTION.

    Il Prinoth Husky eMOTION, prodotto dalla società italiana Prinoth, è equipaggiato con un potente motore da 180 kW (245 CV) e può vantare una capacità della batteria di 100 o 200 kWh, a seconda del modello scelto (base o premium).

    Secondo quanto dichiarato sul sito web di Prinoth, il gatto delle nevi elettrico ha un’autonomia fino a tre ore e può beneficiare di una capacità di ricarica rapida CC di 100 kW, mentre la capacità di ricarica CA è di 22 kW.

    Husky e-motion | elettronauti. It
    Husky e motion | elettronauti It

    Taos Ski Valley prima stazione sciistica ad utilizzare un gatto delle nevi elettrico

    Tuttavia, l’annuncio odierno solleva qualche interrogativo in quanto nel mese di aprile 2022, Taos Ski Valley aveva già dichiarato di essere “la prima stazione sciistica del Nord America ad annunciare l’utilizzo di un gatto delle nevi PistenBully completamente elettrico”, precisamente il 100E di Kässbohrer, marchio e modello differenti da quelli annunciati oggi.

    Questa discrepanza potrebbe essere dovuta a problemi di implementazione, dato che la pagina sulla sostenibilità del resort non menziona il 100E, ma fa riferimento a un “gatto delle nevi ibrido Pistenbully” che offre un risparmio di carburante del 20% rispetto ai tradizionali gatti delle nevi diesel.

    Husky e-motion | elettronauti. It
    Husky e motion | elettronauti It

    Taos Ski Valley ha sottolineato che il nuovo gatto delle nevi elettrico eMOTION contribuirà a ridurre le emissioni derivanti dalla preparazione delle piste di circa 1.100 libbre per turno, oltre a garantire un notevole abbattimento del rumore rispetto ai battipista diesel.

    Il resort, già insignito del titolo di prima stazione sciistica al mondo certificata B Corp e azienda certificata a zero emissioni di carbonio, ha ribadito il proprio impegno per una maggiore sostenibilità, avendo già integrato nel proprio parco mezzi elettrici come motoslitte, veicoli fuoristrada e spazzaneve. L’obiettivo dichiarato è di raggiungere emissioni nette zero entro il 2030.


    La mobilità elettrica si sta espandendo in tutti gli ambienti. Fateci sapere cosa ne pensate nei commenti.

    Fonte

     


    Andrea Cornali
    Andrea Cornali
    Il mio interesse per il mondo elettrico è nato nel 2020, anno in cui ho iniziato a collaborare con Matteo. Da allora, la mia passione è cresciuta costantemente. Nel 2021, ho abbandonato la mia auto termica per passare a un veicolo elettrico. Ora, sono entusiasta di condividere la mia conoscenza in questo settore. Ogni giorno, cerco di combinare la mia passione per la tecnologia e l'attenzione per l'ambiente per contribuire in modo positivo al mondo che ci circonda.

    A Parigi è stata inaugurata la prima corsia con ricarica dinamica a induzione

    Parigi: il 17° arrondissement di Parigi ha inaugurato la prima corsia dotata di un dispositivo di ricarica dinamica a induzione in un'area urbana.

    Porsche rallenta la produzione della Taycan

    Porsche rallenta la produzione della Taycan, puntando sulla nuova Macan EV, che già dal lancio ha fatto registrare migliaia di ordini.

    Monopattini: ecco le proposte al codice della strada

    Monopattini: Il termine per presentare emendamenti al disegno di legge che modifica il codice stradale, attualmente in esame presso la commissione Ambiente..