carrozzeria musesti
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheTesla conferma che è in arrivo il caricabatterie wireless

    Tesla conferma che è in arrivo il caricabatterie wireless

    Tesla ha ufficialmente annunciato lo sviluppo di un caricabatterie domestico wireless induttivo per le proprie vetture elettriche, un’iniziativa che ha preso forma all’inizio di quest’anno dopo che l’azienda aveva inizialmente mostrato scarso interesse per la ricarica senza fili.

    In passato, Tesla non aveva manifestato alcun interesse significativo per la tecnologia di ricarica wireless. Il problema affrontato da questa modalità di ricarica non era particolarmente critico, poiché collegare l’auto non rappresenta un compito estremamente difficile o dispendioso in termini di tempo.

    Tuttavia, la prospettiva di veicoli autonomi ha spinto Tesla a esplorare opzioni che semplifichino ulteriormente il processo di ricarica, eliminando la necessità di intervento umano.

    Tesla-wireless-charging | elettronauti. It
    Tesla wireless charging | elettronauti It

    Tesla: dal braccio robotico alla rivoluzione wireless nella ricarica domestica

    Nel corso degli anni, Tesla aveva originariamente optato per un braccio robotico automatizzato per gestire il processo di ricarica anziché adottare la tecnologia wireless. Tuttavia, ad inizio anno, l’azienda ha sorpreso presentando una nuova stazione di ricarica domestica wireless, come illustrato in una foto associata all’annuncio.

    Tesla ha mantenuto un atteggiamento riservato sulla questione, limitandosi a condividere l’immagine come parte di una presentazione.

    Da notare che in un periodo temporaneo, l’azienda ha acquisito una startup specializzata nella ricarica wireless, integrandone parte del personale prima di cederla.

    Ora, Tesla ha confermato in modo ufficiale il proprio impegno nello sviluppo di una stazione di ricarica domestica wireless, segnalando un cambio di prospettiva nei confronti di questa tecnologia.


    E voi che ne pensate di questa soluzione?

    Via

    0 0 voti
    Article Rating
    Iscriviti
    Notificami
    0 Commenti
    i feedback inline
    Vedi tutti i commenti
    ARTICOLI SIMILI

    Fotovoltaico: ottimizzatori di potenza o microinverter?

    Ottimizzatori di potenza e micro-inverter: analizziamo meglio i vantaggi, gli svantaggi e le differenze tra questi due prodotti per l'impianto fotovoltaico.

    Fiat svela 5 nuove concept car squadrate ispirate alla Panda

    Fiat ha appena presentato al Salone dell'Auto di Ginevra una nuova serie di concept car ispirate alla Panda, tra cui una nuova city car ed un pick-up.

    Polaris: ecco il prossimo UTV completamente elettrico

    Polaris sta continuando con il suo impegno verso il RANGER XP Kinetic completamente elettrico con un altro UTV elettrico, questa volta per la sua linea..

    Toyota stessa dimostra perché i motori a combustione di idrogeno non sono la risposta

    Ill canale YouTube Engineering Explained ha pubblicato un eccellente video sui motori a combustione di idrogeno liquido di Toyota. Un esempio da non copiare...
    25,000FansLike
    12,000FollowersFollow
    7,500FollowersFollow
    9,000FollowersFollow
    581FollowersFollow
    115,000SubscribersSubscribe

    Il primo veicolo elettrico di Jeep arriverà negli Stati Uniti già a luglio, seguirà la Wrangler Recon elettrica

    Secondo il nuovo CEO, la produzione del primo veicolo elettrico di Jeep dovrebbe iniziare nel secondo trimestre, e le consegne a partire dal terzo trimestre.

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia

    Il Ford F-150 Lightning elettrico fa il suo debutto in Norvegia, rispondendo alla crescente domanda di veicoli elettrici a prestazioni elevate in Europa.

    Il riposo ripristina le prestazioni delle celle Litio-Metallo

    Le ricerche sulle celle al litio-metallo sono promettenti, potrebbero avere un impatto sulla durata del ciclo di vita dei pacchi batteria e sull’autonomia BEV.
    00:17:37

    Nuova Renault 5 elettrica – Video e caratteristiche in anteprima

    La risposta di Renault agli alti costi delle auto elettriche costruite in Europa è la piccola Renault 5 che ha debuttato oggi 26 febbraio al Salone di Ginevra.