banner chargesplit
- Pubblicità -
More
    HomeAuto ElettricheUn sistema di trasmissione rivoluzionario: Universal Wheel

    Un sistema di trasmissione rivoluzionario: Universal Wheel

    La trasmissione presente sui veicoli ICE permette alla potenza, prodotta dal motore, di giungere alle ruote tramite alberi di trasmissione e giunti omocinetici. Nei veicoli elettrici, il motore a combustione e la trasmissione sono sostituiti da un motore elettrico e da un riduttore ma il metodo di trasmissione della potenza alle ruote è sempre il medesimo che troviamo sui veicoli a motore tradizionale.
    Durante l’evento “Uni Wheel Tech Day” tenutosi a Seul, Hyundai Motor e Kia Corporation hanno presentato un nuovo sistema di trasmissione chiamato: “Universal Wheel Drive System” o “Uni Wheel”. 

    Un sistema di trasmissione rivoluzionario: universal wheel | elettronauti. It
    La trasmissione uni wheel segue il movimento della ruota | elettronauti It

    Lo scopo di questo sistema è quello di spostare nella ruota il riduttore posto dopo il motore elettrico (il riduttore è ciò che funge da cambio in un’auto elettrica che ha una sola marcia). L’Uni Wheel, è composto da un treno di ingranaggi articolato che si inserisce in una copertura cilindrica. 

    I numerosi snodi permettono al meccanismo di muoversi verticalmente e orizzontalmente, seguendo quindi i movimenti della ruota. Hyundai sostiene che il suo sistema garantisce una migliore trasmissione della potenza, perché permette di posizionare il motore elettrico molto più vicino alla ruota e quindi di optare per un albero di trasmissione molto più corto del solito, riducendo così alcune perdite.

    Un sistema di trasmissione rivoluzionario: universal wheel | elettronauti. It
    Il set di ingranaggi planetari articolati del sistema uni wheel di hyundai | elettronauti It

    La potenza generata dal motore viene trasmessa all’ingranaggio centrale, che a sua volta innesta i pignoni per ruotare la corona dentata. Questo è collegato alla ruota per guidare il veicolo. I pignoni di Uni Wheel sono collegati tra loro per formare due collegamenti e questo meccanismo multi-link consente al movimento multiasse di Uni Wheel di consentire un’ampia gamma di articolazioni delle sospensioni.

    Notevole risparmio di spazio con “Universal Wheel”

    Il vantaggio principale del sistema è che concentra gran parte dei ingranaggi nella ruota, liberando quindi molto spazio il che vuol dire: più spazio nell’abitacolo, pacco batteria più voluminoso, frunk più versatile e bagagliaio ben più capiente. Spostando il riduttore nella ruota e grazie ad una migliore trasmissione della potenza (ovvero una coppia più elevata alla ruota poiché ci sono meno perdite tra motore e ruota), il gruppo coreano ritiene che si possa quindi utilizzare un motore elettrico più piccolo per ottenere lo stesso risultato, e quindi sommarli più facilmente. Pratico per il torque vectoring utilizzando un motore per ruota e controllando così in modo indipendente la velocità di ciascuna ruota.

    Piuttosto orgogliosi, i creatori di questo sistema ritengono che:

    Si tratti di un cambiamento di paradigma nel sistema di propulsione dei veicoli.

    La questione del peso

    C’è però un vero problema che Hyundai non affronta nella sua presentazione: il peso. Perché se il guadagno di spazio al centro del telaio è convincente, lo si ottiene anche spostando una massa che diventa non sospesa poiché è fissata alla ruota. Tuttavia, più una ruota è pesante, più genera sobbalzi, persino percussioni e altri movimenti bruschi nell’abitacolo, il che nuoce gravemente al comfort. Ecco perché si parla spesso di disagio con i cerchi di grande diametro, che sono più pesanti e quindi generano rimbalzi più difficili da frenare rispetto alle ruote più piccole. Questi rimbalzi sono dannosi anche per la tenuta di strada, perché una ruota che rimbalza non è più in contatto con il suolo. Senza affrontare la questione, il gruppo coreano è comunque consapevole del problema poiché il marchio cita come esempio l’uso del sistema Uni Wheel in combinazione con le sospensioni pneumatiche. Purtroppo anche le sospensioni pneumatiche sono molto costose poiché sono più pesanti e ingombranti delle tradizionali combinazioni: molla + ammortizzatore. Infine, utilizzare due o quattro motori elettrici e relativi riduttori, rimane significativamente più pesante che utilizzare un sistema di trasmissione tradizionale con relativo powertrain elettrico. Insomma, gli interrogativi sono ancora tanti, senza dimenticare il costo in caso di un eventuale urto direttamente sulla ruota!

    Un sistema di trasmissione rivoluzionario: universal wheel | elettronauti. It
    Con il sistema hyundai uni wheel il riduttore è integrato nel mozzo della ruota | elettronauti It

    Pneumatici fino a 25 pollici

    Hyundai annuncia che questa nuova tecnologia di propulsione si può adattare a ruote di dimensioni molto diverse, aprendo la strada a nuovi layout interni, con configurazioni di sedili non convenzionali che potrebbero soddisfare le nuove esigenze con l’avanzare dell’automazione della guida. Non abbiamo idea su una potenziale data di integrazione nei veicoli di produzione, gli investimenti effettuati su questo sistema di trasmissione rispecchiano comunque le convinzioni di Hyundai che ha depositato ben 8 brevetti in Corea del Sud, Stati Uniti ed Europa.

    Elettronauti. It - categoria hyundai kia group

    Il sistema potrebbe adattarsi a qualsiasi tipo di veicolo a batteria e risparmiare spazio massimizzando lo spazio nell’abitacolo. Possiamo parlare di una svolta tecnologica nel settore delle auto elettriche?

    Fonte

     


    Alan Murarotto
    Alan Murarotto
    tecnico meccatronico, formatore automotive, professionista della mobilità. Aiuto i lettori a districarsi nel labirinto delle dinamiche che governano la transizione energetica, dalla burocrazia agli aspetti legati alla guida di veicoli elettrici e non solo, con accenni tecnici per una visione a 360°.

    L’hypercar OWL di Aspark diventa l’EV più veloce del mondo con 438,7 km/h

    C'è una nuova hypercar elettrica a dar fastidio a Tesla e Rimac, la giapponese Aspark OWL, con l'aiuto dell'italiana Manifattura Automobili Torino, ha...

    Fiat Grande Panda, il crossover elettrico da meno di 25.000 Euro

    La "cugina" della Citroën ë-C3 sta arrivando. Fiat ha presentato la Grande Panda. Design squadrato che ricorda il vecchio e inimitabile Pandino.

    E-mobility, bisogna dotarsi di un estintore?

    L'incendio di un veicolo ibrido o elettrico può avere conseguenze drammatiche e ciò rende obbligatorio equipaggiarsi di un estintore.